The Witcher 3: come finire la storia principale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

The Witcher 3: Wild Hunt consente diverse varietà di sequenze di finale, che dipendono dalle scelte che avete fatto durante lo svolgimento della storia. Per un Completionist (o semplicemente un grande fan della serie), sapere quali sono e come arrivarci è molto importante. Infatti, ci sono tre principali finali del gioco relativi alle missioni principali e ci sono alcune condizioni (che richiedono la presa di decisioni) che dovranno essere soddisfatte in modo da essere in grado di giocare fino alla fine. Vediamo come finire la storia principale di The Witcher 3.

24

Finale 1. Al fine di raggiungere la Missione Finale 'Lamento per una rondine morta' si deve aver preso tre delle seguenti quattro possibili decisioni: nel secondo atto 'Main Quest: Blood on the Battlefield' è necessario scegliere di bere con Ciri piuttosto che giocare a palle di neve. Nel secondo atto 'Main Quest: Blood on the Battlefield' non bisogna rifiutare la moneta data da Emhyr quando si compie la visita da lui insieme a Ciri. Nel terzo atto 'Main Quest: Ultimi preparativi' non bisogna consentire a Ciri di andare da sola e, invece, si dovrebbe andare a parlare con la Loggia delle Maghe. Nel terzo atto 'Missione principale: Preparativi per la battaglia' si dovrebbe dare la collana di Lara Dorren a Ciri, piuttosto che lasciare che derubi il laboratorio di Avallac'h. Nel terzo atto 'Missione principale: Preparativi per la battaglia' si dovrebbe vietare a Ciri di andare a visitare la tomba di Skjall a Hindarsfjall.

34

Finale 2. Proprio come per il primo finale, anche questo dipende dalle decisioni prese attraverso la storia, anche se risulta leggermente più complicato. Per giungere a questa conclusione si devono compiere almeno tre delle seguenti opzioni. Nel secondo atto 'Main Quest: Blood on the Battlefield' è necessario, anche in questo caso, scegliere di giocare a palle di neve con Ciri invece che bere insieme a lei. Nel secondo atto 'Main Quest: Blood on the Battlefield' è necessario rifiutare il pagamento di Emhyr quando si torna da lui con Ciri. Nel terzo atto 'Main Quest: Ultimi preparativi' dovete lasciare che Ciri vada da sola a parlare con la Loggia delle Maghe. Nel terzo atto 'Missione principale: Preparativi per la battaglia' non bisogna dare la collana di Lara Dorren a Ciri, lasciando che lei saccheggi il laboratorio di Avallac'h. Nel terzo atto 'Missione principale: Preparativi per la battaglia' devi scegliere di andare con Ciri alla tomba di Skjall a Hindarsfjall. Oltre a queste decisioni, si dovrebbe portare a termine ulteriori tre scelte: nel secondo atto 'Main Quest: Blood on the Battlefield' è necessario visitare Vizima e presentare Ciri a Emhyr. Nel secondo atto è necessario aver completato le missioni Assassino (che includono le missioni secondarie 'An Eye for an Eye', 'Una trama mortale' e 'Redania la ricercata'). Infine, nel terzo atto, si dovrebbe riuscire a completare 'Side Quest: Ragioni di Stato', schierandosi con Vernon Roche dopo aver ucciso Re Radovid. In questo modo, si assiste alla vittoria della guerra per Redania da parte dell'imperatore e dell'esercito di Nilfgaard. Completati tutti i requisiti apparirà la Missione Finale dal titolo 'L'impaziente cacciatrice'.

Continua la lettura
44

Finale 3. Per giungere a questo finale bisogna aver effettuato almeno due delle seguenti quattro scelte. Nel secondo atto 'Main Quest: Blood on the Battlefield' è necessario, anche qui, scegliere di giocare a palle di neve con Ciri. Nel terzo atto 'Main Quest: Ultimi preparativi' dovete lasciare che Ciri vada da sola a parlare con la Loggia delle Maghe. Nel terzo atto 'Missione principale: Preparativi per la battaglia' non bisogna dare la collana di Lara Dorren a Ciri, lasciando che Ciri saccheggi il laboratorio di Avallac'h. Nel terzo atto 'Missione principale: Preparativi per la battaglia' devi andare con Ciri a visitare la tomba di Skjall a Hindarsfjall. Oltre a prendere queste decisioni, durante lo svolgimento dell'Atto II: Main Quest: Blood on the Battlefield non bisogna visitare Vizima e non si deve presentare Ciri a Emhyr. Completate queste missioni, si possono ottenere tre varianti del finale. La prima variante riguarda il completamento delle Missioni Assassino (che includono Occhio per Occhio, Una trama mortale e Redania la ricercata) dell'Atto II e della 'Missione Secondaria: Ragioni di Stato' dell'Atto III, uccidendo Radovid e schierandosi con Vernon Roche: in questo modo, l'imperatore lascerà Temeria in pace. Una seconda variante del terzo finale prevede che nell'Atto II si completino le stesse Missioni Assassino del precedente finale, ma nell'Atto III si deve completare la 'Missione secondaria Ragioni di Stato' uccidendo Radovic e schierandosi con Dijkstra, le cui truppe cercano spie e nemici del Re. Infine, l'ultimo scenario possibile riguarda il completamento delle precedenti 'Missioni Assassino' nell'Atto II, mentre nell'Atto III bisogna ignorare la 'Missione Secondaria Ragioni di Stato', lasciando che Radovid regni su Temeria e che i cacciatori di streghe opprimano la popolazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

XBox

Assassin's creed 2: come finire la storia principale

Assassin's Creed 2 è il seguito del popolare videogame Assassin's Creed, la cui prima versione è uscita nel 2007. Il protagonista di questi due episodi è Desmond, un giovane che si trova a poter rivivere i ricordi di suoi antenati vissuti in epoche...
XBox

The Witcher 2: come entrare nel cimitero

Tra i videogiochi più famosi e più adorati dai giovanissimi, non si può non nominare il fantastico The Witcher. Gioco fantasy dalla grafica dettagliata e accattivante, The Witcher è un mix tra l'azione e il mistero distribuito dal team polacco CD...
XBox

Le migliori armature di The Witcher 3

The Witcher 3 è un gioco appassionante che cattura sempre più giocatori. A coloro che piacciono questi generi, sanno che occorre essere ben equipaggiati per andare avanti nel gioco. Ci saranno momenti davvero difficili per riuscire a battere i nemici,...
XBox

Come diventare ricchi in The Witcher 2

Witcher è un videogioco RPG per PC prodotto da Atari, lanciato in Europa nel 2007. Appartenente al genere Fantasy, è stato ideato prendendo spunto dai romanzi dello scrittore polacco Andezej Sapowski, appartenenti alla saga ''Il guardiano degli innocenti''....
XBox

Trucchi per giocare a The Witcher 2

The Witcher è il nome di un personaggio creato dallo scrittore polacco Andrzej Sapkowski, a cui ha dedicato una serie di libri fantasy molto venduti in tutto il mondo. Vista la popolarità di questo soggetto, nel 2007 è stato realizzato un primo videogioco...
XBox

Come uccidere i grifoni in The Witcher 3

Uno dei giochi più incredibili in grado di appassionare e far salire l'adrenalina al massimo è The Witcher 3. Nato tra il 2012 e il 2013, The Witcher 3 è un mix di azione e avventura fantasy. Il gioco è infatti ambientato in un mondo fantasioso e...
XBox

The Witcher 2: come funziona il braccio di ferro

Il braccio di ferro è un bellissimo mini-gioco che è stato introdotto in The Witcher. In questa fantastica guida voglio insegnarvi tutti i trucchi del braccio di ferro. Una volta che avrete capito il suo meccanismo e saprete esattamente come funziona,...
XBox

Come diventare ricchi in The Witcher 3

The Witcher 3 è un gioco che conclude la storia di Geralt di Rivia con il Wild Hunt. Nel The Witcher 2, la protagonista Geralt recupera la memoria e inizia la sua missione alla ricerca della figlia adottiva Ciri. The Witcher 3 diviene un gioco pieno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.