The Witcher 2: come sconfiggere il Kayran

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

The Witcher 2 è un gioco che segue le avventure di Geralt di Rivia, un cacciatore di mostri che, in questo capitolo della saga, ha il compito di proteggere re Foltest, sovrano delle terre di Mahakam e Pontar. La peculiarità di questo gioco sta nel fatto che saranno le vostre scelte ad influire sulla storia, tanto da permettervi di raggiungere ben 16 finali alternativi. Un'altra caratteristica sta nei numerosi mostri da affrontare, alcuni dei quali possono rivelarsi particolarmente insidiosi. Tra questi abbiamo il Kayran, che rappresenta il boss del capitolo I. Nella seguente guida, dunque, andremo a vedere come sconfiggere il Kayran per andare avanti con la storia del gioco.

24

Il Kayran è il primo mostro boss che incontrerete nel corso del gioco e, anche se può sembrare semplice, in realtà è uno dei più difficili da affrontare e bisogna fare molta attenzione per evitare di restare bloccati al capitolo I. Prima di avventurarvi nella missione per sconfiggere il Kayran, dovreste procurarvi alcune armi che potrebbero tornarvi molto utili. La spada d'argento, ad esempio, ha delle proprietà molto interessanti e che vi renderanno molto più semplice la sfida con questo mostro.

34

Tuttavia l'elemento fondamentale che dovete procurarvi prima di avventurarvi nello scontro con il Kayran è l'Ostmurk, che è l'ingrediente fondamentale per sintetizzare l'antidoto contro il veleno del mostro. Senza questa, la battaglia potrebbe risultarvi molto difficile e la vostra energia potrebbe esaurirsi prima che possiate sferrare il colpo di grazia. Procurarvi questo ingrediente è abbastanza semplice e non dovete far altro che affrontare la relativa missione che vi sarà assegnata da Cedric.

Continua la lettura
44

A questo punto potete dedicarvi alla missione vera e propria ed iniziare ad affrontare il mostro. Nel diario sono riportate alcune informazioni utili sulla natura del vostro nemico e vi conviene leggerle per avere una visione completa del vostro nemico. Essendo un polipo gigante, infatti, vi verrà consigliato di prosciugare il lago o attirarlo sulla terraferma, in quanto questo è l'unico modo per poterlo attaccare e sconfiggere. La sua arma più possente sono i suoi tentacoli ed è proprio su di loro che dovete concentrarvi all'inizio, tagliandoli via in modo da privare il Kayran della sua capacità di attaccarvi. Potete distruggere uno dei tentacoli utilizzando la trappola (che puoi piazzare nei punti luminosi che vedi sullo schermo), mentre per gli altri dovrai a forza utilizzare Yrden e piazzare il segno magico nel terreno sotto ai tentacoli luminosi. Recisi tutti i tentacoli, si avvierà una sequenza in cui dovrete premere dei tasti specifici e, in seguito, il Kayran farà crollare il ponte. Correte alla sua sinistra e, dopo esservi protetti dai detriti, si avvierà la sequenza finale con cui Geralt annienterà il mostro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

XBox

The Witcher 2: come entrare nel cimitero

Tra i videogiochi più famosi e più adorati dai giovanissimi, non si può non nominare il fantastico The Witcher. Gioco fantasy dalla grafica dettagliata e accattivante, The Witcher è un mix tra l'azione e il mistero distribuito dal team polacco CD...
XBox

Le migliori armature di The Witcher 3

The Witcher 3 è un gioco appassionante che cattura sempre più giocatori. A coloro che piacciono questi generi, sanno che occorre essere ben equipaggiati per andare avanti nel gioco. Ci saranno momenti davvero difficili per riuscire a battere i nemici,...
XBox

Come diventare ricchi in The Witcher 2

Witcher è un videogioco RPG per PC prodotto da Atari, lanciato in Europa nel 2007. Appartenente al genere Fantasy, è stato ideato prendendo spunto dai romanzi dello scrittore polacco Andezej Sapowski, appartenenti alla saga ''Il guardiano degli innocenti''....
XBox

Trucchi per giocare a The Witcher 2

The Witcher è il nome di un personaggio creato dallo scrittore polacco Andrzej Sapkowski, a cui ha dedicato una serie di libri fantasy molto venduti in tutto il mondo. Vista la popolarità di questo soggetto, nel 2007 è stato realizzato un primo videogioco...
XBox

Come diventare ricchi in The Witcher 3

The Witcher 3 è un gioco che conclude la storia di Geralt di Rivia con il Wild Hunt. Nel The Witcher 2, la protagonista Geralt recupera la memoria e inizia la sua missione alla ricerca della figlia adottiva Ciri. The Witcher 3 diviene un gioco pieno...
XBox

The Witcher 2: come funziona il braccio di ferro

Il braccio di ferro è un bellissimo mini-gioco che è stato introdotto in The Witcher. In questa fantastica guida voglio insegnarvi tutti i trucchi del braccio di ferro. Una volta che avrete capito il suo meccanismo e saprete esattamente come funziona,...
XBox

The Witcher 2: come creare oggetti

In The Witcher 2, molti dei migliori articoli devono essere creati, e per far questo, Geralt ha bisogno di acquistare uno schema per l'oggetto da un artigiano e di procurarsi gli ingredienti indicati nello schema. Gli articoli più comuni sono l'argento,...
XBox

Come uccidere i grifoni in The Witcher 3

Uno dei giochi più incredibili in grado di appassionare e far salire l'adrenalina al massimo è The Witcher 3. Nato tra il 2012 e il 2013, The Witcher 3 è un mix di azione e avventura fantasy. Il gioco è infatti ambientato in un mondo fantasioso e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.