The Witcher 2: come battere Letho

Tramite: O2O 17/04/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

In The Witcher 2 i combattimenti cruenti sono all'ordine del giorno. Se decidi di affrontare il potentissimo Letho, sappi che sarà un duello all'ultimo sangue. Occorre che tu ti prepari bene, imparando da subito trucchi e abilità del tuo violentissimo rivale. Ma la bella notizia è che Letho non è imbattibile. In questa guida ti spiegheremo come battere Letho e trionfare così nell'avvincente gioco The Witcher 2.

25

Innanzitutto è bene che sappiate chi è Letho. Letho di Guleta, che nel gioco è detto anche il Regicida, è un potentissimo witcher appartenente alla scuola della Vipera. Già questo nome dovrebbe metterti in guardia. Attenzione poi, perché Letho ha molte armi ed è molto furbo. Una tua piccola disattenzione potrebbe consentirgli di ucciderti. Quindi occhi aperti e nessuna distrazione. Letho ha molti adepti, come Auckes e Serrit e il suo scopo è quello di eliminare con la violenza tutti i re dei Regni Settentrionali. È armato di tutto punto ed è velocissimo nel lanciare colpi e fendenti, nonostante la sua mole sia assai massiccia. Segui i nostri consigli e riuscirai nella grande impresa di batterlo.

35

Se vuoi battere Letho, ecco come devi fare. Sappi innanzitutto che per batterlo, ti ci vorrà molto tempo. Il corpo a corpo che ingaggerai con lui, ti porterà via molti minuti. Per prima cosa devi ottenere da Geralt più armi e munizioni possibili. Prendi di tutto, compresi i potenziamenti, le armature e i talenti. Contro Letho avrai bisogno di tutte queste cose. Gliele dovrai scagliare addosso nel momento propizio. Se decidi di combattere contro di lui, portati difronte alla sua enorme figura e procedi come segue.

Continua la lettura
45

Appena sarai nella posizione sopra descritta, Letho inizierà a lanciarti addosso bombe e segni. A questo punto il consiglio è quello di schivare i suoi lanci, oppure, meglio ancora, cerca di parare i suoi colpi. Parare le bombe ti servirà per far perdere l'equilibrio a Letho e vedrai che a quel punto riuscirai a colpirlo più volte. Ricordati però di non usare le tue munizioni e le armi contro di lui quando la sua funzione "quen" è attiva. In questi casi, meglio che tu continui a correre attorno alla piscina di forma quadrata, stando sulla difensiva. Appena il "quen" diventa inattivo, passa invece all'offesa in questo modo: rispondi al lancio delle hard con altre hard, e poi usa le tue bombe e le trappole. Vedrai che l'iniziativa coordinata di bombe e yrden (trappole) ben presto lo indebolirà. Così facendo lo indebolirai e riuscirai a colpirlo più volte anche con calci e pugni, visto che Letho, ormai stanco, abbasserà la sua guardia. Continua per alcuni minuti con questa gragnuola di colpi e ti accorgerai che, come per incanto, Letho finirà in mille pezzi.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ottieni da Geralt più armi possibili, para o schiva i colpi di Letho, usa contro Letho bombe e trappole
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

XBox

Le migliori armature di The Witcher 3

The Witcher 3 è un gioco appassionante che cattura sempre più giocatori. A coloro che piacciono questi generi, sanno che occorre essere ben equipaggiati per andare avanti nel gioco. Ci saranno momenti davvero difficili per riuscire a battere i nemici,...
XBox

Come decidere il finale di The Witcher 3

The Witcher 3: Wild Hunt è un viaggio lungo e faticoso, pieno di bei paesaggi e grottesche mostruosità. Il giocatore dovrà fare molte scelte dal momento che The Witcher 3 dispone di ben 36 diversi finali del gioco. Talvolta, dunque, bisogna soffermarsi...
XBox

The Witcher 2: come funziona il braccio di ferro

Il braccio di ferro è un bellissimo mini-gioco che è stato introdotto in The Witcher. In questa fantastica guida voglio insegnarvi tutti i trucchi del braccio di ferro. Una volta che avrete capito il suo meccanismo e saprete esattamente come funziona,...
XBox

Come uccidere i grifoni in The Witcher 3

Uno dei giochi più incredibili in grado di appassionare e far salire l'adrenalina al massimo è The Witcher 3. Nato tra il 2012 e il 2013, The Witcher 3 è un mix di azione e avventura fantasy. Il gioco è infatti ambientato in un mondo fantasioso e...
XBox

Come diventare ricchi in The Witcher 3

The Witcher 3 è un gioco che conclude la storia di Geralt di Rivia con il Wild Hunt. Nel The Witcher 2, la protagonista Geralt recupera la memoria e inizia la sua missione alla ricerca della figlia adottiva Ciri. The Witcher 3 diviene un gioco pieno...
XBox

The Witcher 2: come funziona il gioco dei dadi

The Witcher 2: Assassins of KIng, uscito nel 2011, è il secondo capitolo della saga di the Witcher, appassionante videogioco tratto dal progetto letterario fantasy dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski. Nel secondo capitolo, ritroviamo il nostro...
XBox

Come fare soldi in The Witcher 2

The Witcher 2 è un videogame sviluppato da CD Projekt nel 2011. Vestiremo i panni di Geralt di Rivia, un "Cacciatore di Streghe", impegnato a ritrovare i propri ricordi ormai perduti in circostanze misteriose. Incontreremo ed affronteremo creature di...
XBox

The Witcher 3: come finire la storia principale

The Witcher 3: Wild Hunt consente diverse varietà di sequenze di finale, che dipendono dalle scelte che avete fatto durante lo svolgimento della storia. Per un Completionist (o semplicemente un grande fan della serie), sapere quali sono e come arrivarci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.