Strategie per vincere a tombola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se state leggendo questo articolo probabilmente si sta avvicinando il natale e quindi le giocate in famiglia alla famosa tombola. Vedremo in questa guida, infatti, quali sono le strategie per vincere a tombola, un gioco che principalmente è tutta una questione di fortuna! Naturalmente utilizzare più cartelle o fare il caratante, ovvero colui che possiede il tabellone aumenterà le vostre possibilità di vittoria, ma cosa altro serve per vincere? Lo vedremo brevemente qui di seguito.

26

Le regole

Il gioco della tombola, sia tradizionale che con le carte è molto conosciuto e semplice da capire. Per renderlo un po più allettante si utilizzano delle puntate a inizio gioco, per creare dei monte premi. I premi che si possono ottenere sono quelli legati all'ambo (due numeri in fila), al terno, alla quaterna,, alla cinquina e alla tombola (tutti i numeri della tessera).

36

Gli ingegni

Se si vuole avere più possibilità di vincita bisognerebbe avere più tessere a disposizione, ma bisogna considerare che ogni tessera si paga. Altra possibilità è quella di pagare il tabellone e chiamare i numeri. Naturalmente barare non è una strategia!

Continua la lettura
46

I premi

Certe volte per rendere il gioco ancora più carino si possono mettere al posto dei soldi dei regalini. La tombola in questo caso sarà divertente anche per i bambini. Non sempre vincere è la parte divertente del gioco. Partecipare, senza pagare cifre esorbitanti potrebbe risultare infatti più piacevole.

56

Le strategie

Per consentire a più di una persona la vincita è possibile stabilire una semplice regola. Chi per primo fa ambo può ottenere il suo premio. Se la stessa persona fa anche terno può sostituire il suo ambo per il terno. IN questo caso ci sarà un nuovo terno (costituito dal monte premi del vecchio ambo), quindi un altro giocatore può vincere e così via. Questo metodo spesso si usa nel caso della tombola a premi-regali. In questo modo nessuno rimarrà scontento. Soprattutto nel caso dei bambini. Si potrebbero organizzare un numero di gruppi da 5 tali che ciascuno dei giocatori vinca un premio.

66

Le varianti

Una variante del gioco è quello dell'uso delle carte o francesi o siciliane o napoletane. In questo caso anche il cartante ha un fila di carte e non l'intero tabellone, come nella tombola tradizionale. Si riducono così le possibilità che il cartante vinca più di un premio e si evita che lo stesso debba pagare più degli altri. In questo modo tutti hanno le stesse possibilità. Se si decide inoltre che ognuno abbia un certo numero di file di carte, uguale per tutti e se vale la regola discussa in precedenza, allora le possibilità di vittoria saranno maggiori e ci si annoierà di meno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

I 10 top giochi di società

Per superare la noia e per allontanare le nostre vite dalla tecnologia non esiste niente di meglio che dedicarsi ai giochi di società, passatempi pomeridiani per ogni tipo di età e di svago. In questa lista troverete i 10 top giochi di società per...
Giochi da tavolo

I migliori 10 giochi da tavolo

Quando si sta in compagnia è divertente e piacevole giocare tutti insieme a qualche gioco da tavolo. In commercio ne troviamo davvero tantissimi in grado di soddisfare il divertimento di tutti, che si giochi con amici o con la famiglia è indifferente....
PC

Come giocare a Our bingo

Avete presente il classico BINGO che si gioca nelle grandi sale super affollate o, ultimamente, anche online con sempre maggior successo? Our Bingo è un gioco virtuale molto popolare che sta prendendo sempre più piede. Ci ritroviamo in uno scenario...
Android

Come giocare a Wordox

Nel 1938 un architetto disoccupato di New York, Alfred Mosher Butts scoprì che ci sono tre tipi di giochi da tavolo, ci sono giochi di movimento come per esempio la dama e gli scacchi, giochi numerici che hanno a che fare con i numeri come la tombola,...
Giochi da tavolo

Strategie per vincere a Cluedo Live

Il gioco di intelligenza, investigazione, memoria che ha appassionato generazioni. Ogni dettaglio può essere utile per trovare indizi, per riuscire a indovinare e risolvere il caso. Ma la sua ultima versione è ancora più interessante! Il nuovo tabellone...
iPhone e iPad

Clash Royale: strategie per vincere nella sfida 2 contro 2

Clash Royale è un videogioco in voga dal 2016 che ha spopolato tra giovani e meno giovani di ogni nazionalità. Il gioco si svolge in arene, dalla prima alla undicesima o leggendaria, a seconda del livello di gioco raggiunto. Lo scopo, per tutti o quasi,...
Giochi da tavolo

Come vincere a Forza quattro

Forza quattro, uno dei più famosi giochi di strategia per 2 persone, giocabile in versione sia reale (con un tabellone e pedine materiali) che elettronica (sul computer). Se volete vincere tutte le partite, e battere i vostri amici, allora dovete tenere...
Giochi da tavolo

Consigli su come vincere a Hotel

Hotel è un noto gioco da tavolo, che ha avuto un enorme successo in America, e che prevede che partecipino dai 2 ai 4 giocatori. In qualche modo Hotel somiglia a Monopoly e per questo è largamente conosciuto. Le strategie di gioco, tuttavia, sono comunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.