Strategie per vincere a Rummikub

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Rummikub è il gioco più popolare al mondo, fu inventato negli anni quaranta da i Ephraim Hertzano, fu anche premiato come miglior gioco dell'anno negli anni ottanta. Questo gioco è basato sul gioco del ramino tradizionale, la differenza tra i due giochi è che nel tradizionale si gioca con le carte, mentre rummikub si gioca con delle piastrelle colorate, che sono numerate da uno a tredici e ovviamente ci sono i jolly. Un'altra differenza è che le combinazioni fatte si possono smontare per farne delle altre. Il gioco prevede da un minimo di due giocatori a un massimo di quattro. In questa guida vedremo le strategie per vincere a rimmikub.

24

Tessere e combinazioni

Ogni giocatore riceve delle piastrelle, con le quali dovrà creare delle combinazioni, che possono essere di due tipi, i tris ovvero tre tessere di uguale valore ma di colori diversi, le scale dello stesso colore e di valore crescente. Il giocatore di turno pesca una piastrella dal mazzo oppure dalla pigna degli scarti, fare le combinazioni metterle sul tavolo e scattarne una.

34

Svolgimento del gioco

Per aprire la partita bisogna calare un tris, una scala o entrambi che abbiano un valore minimo di 30 punti. Se il giocatore effettua una combinazione e la mette sul tavolo, non devi pescare la tessera ma comunque alla fine del turno ne deve scartare una. Lo scopo del gioco è liberarsi di tutte le tessere per primo.

Continua la lettura
44

Strategie

Per vincere a Rummikub c'è bisogno di astuzia e di una buona strategia, la migliore è quella di non mettere sul tavolo subito le tessere Jolly, tenerle per ultime di modo tale da poter alla fine fare un maggior numero di combinazioni e soprattutto metterle come tessere mancanti In modo tale da poter chiudere il gioco prima degli avversari, ricordandosi però che se l'avversario chiude il jolly che resta in mano vale trenta. Un'altra strategia è quella di mettere subito giù, all'inizio, appena raggiunti i trenta punti, in modo tale da non poter dare la possibilità all'avversario di poter dividere le combinazioni e farne altre se non ha in mano i trenta punti per aprire. Il giocatore che finisce per primo le tessere vince e non gli viene assegnato nessun punteggio mentre per gli avversari viene segnato un punteggio negativo in base alla somma delle tessere che ha in mano. Vista l'elevata popolarità di Rummikub, oggi non è solo un gioco da tavolo, ma si può giocare anche su pc con utenti di tutto il mondo. Infatti ci sono molti siti che offrono ai molteplici utenti di poter giocare gratuitamente e passare qualche ora di svago.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come vincere a Uno: le strategie imbattibili

UNO è un celebre gioco di carte da tavolo concepito nei primi anni '70 e prodotto dalla Mattel. Basato sulla combinazione di carte, suddivise tra numeri, colori e carte "trappola", il gioco prevede come obiettivo quello di rimanere senza carte in mano....
Giochi da tavolo

Briscola: regole di gioco e strategie per vincere

La briscola è un gioco popolare di origini antichissime, giocato in tutta Italia e di grande intrattenimento: basta avere con sé un mazzo e si può giocare con qualsiasi altra persona conosca le regole base. La sua semplicità ne ha fatto la sua fortuna...
Giochi da tavolo

Nomi, cose, città: regole di gioco e strategie per vincere

Uno dei giochi più comuni, di origine incerta, che tutti almeno una volta nella vita hanno giocato. Nomi, cose, città presenta delle regole molto semplici, così come semplici sono anche gli strumenti necessari. Che siate in classe, in spiaggia, in...
Giochi da tavolo

Come vincere a Monopoli: le strategie imbattibili

Che voi siate appassionati di giochi da tavolo o meno, tutti quanti almeno una volta nella vita ci siamo ritrovati davanti a questo divertente gioco che da ormai diverse generazioni premia astuzia e spirito imprenditoriale (con un po' di fortuna) e distrugge...
Giochi da tavolo

Strategie per vincere a Tabù

Tra i giochi da tavolo più coinvolgenti da fare con amici e parenti c'è sicuramente Tabù. Lo conoscete? Le regole sono molto semplici: ci si divide in due squadre, si sceglie a turno un giocatore che, entro un tempo limite, dovrà far indovinare al...
Giochi da tavolo

Come vincere a Risiko: 5 strategie imbattibili

Uno dei giochi più longevi di sempre, per passare allegre serate in famiglia o con gli amici. Basato sulla fortuna dei dadi e delle carte ma soprattutto sulla strategia e la conquista di territori, Risiko è un gioco divertente ma per niente semplice....
Giochi da tavolo

Strategie per vincere a Cluedo Live

Il gioco di intelligenza, investigazione, memoria che ha appassionato generazioni. Ogni dettaglio può essere utile per trovare indizi, per riuscire a indovinare e risolvere il caso. Ma la sua ultima versione è ancora più interessante! Il nuovo tabellone...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Rummikub

Rummikub è un semplice quanto divertente gioco ideato nel 1980 da Ephraim Hertzano. Lo scopo del gioco è quello di liberarsi di tutte le tessere ricevute, posizionandole sul tavolo tramite combinazioni numerici di gruppi o serie. Il vincitore è colui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.