Scacchi: come sviluppare un gioco difensivo

Tramite: O2O 01/09/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gli scacchi sono uno dei giochi da tavolo per eccellenza. Implicano una buona dose di ragionamento, per questo si dovrebbe giocare a scacchi con molta calma e pazienza, dando il tempo all'avversario e studiando una strategia. Avendo una buona strategia si può vincere con più facilità, ma occorre fare tanta pratica e imparare dai giocatori più esperti. Esistono diversi modi per giocare bene, sia che si basino sull'attacco, sia sulla difesa: in questa guida scopriremo come sviluppare un gioco difensivo, facendo riferimento alle tecniche più utilizzate.

27

Occorrente

  • Scacchi
37

Muovere i pedoni

Quando si comincia a giocare a scacchi da principianti, si è soliti a muovere per primi i pedoni. I pezzi non valgono quanto la regina, impediscono il movimento ai pezzi più importanti come la torre, il cavallo e l'alfiere, e sono poco utili. Queste errate considerazioni le si fanno all'inizio del percorso, quando si vuole subito puntare alla vittoria senza considerare la strategia che sta alla base della partita. I pedoni sono di fondamentale importanza proprio perché difendono i pezzi più giocabili e, soprattutto, il re: per questo si dovrebbero muovere solo quando è strettamente necessario, anche a metà partita. Finché avrete una fila di pedoni davanti al re, l'avversario penserà due volte prima di attaccarvi. Certo, questi pezzi non dureranno a lungo, ma servono pur sempre per guadagnare tempo ed elaborare una buona difesa.

47

Utilizzare l'arrocco

L'arrocco è una tecnica difensiva che si può giocare in una mossa, se e solo se il re e la torre non sono mai stati mossi. Tra i due pezzi le caselle dovranno essere libere, in modo da poter eseguire il movimento senza impedimenti. L'arrocco si gioca così: il re si deve muovere di due caselle verso la torre, mentre questa si affiancherà sulla casella adiacente al pezzo, sul lato opposto. In tal modo il re avrà una "scorta" e quindi una buona difesa. State attenti però agli accerchiamenti, perché in questo caso la torre sarà solo di impedimento. Fate sempre il possibile per tenere alla larga l'avversario.

Continua la lettura
57

Adottare la tattica giusta

Se vi trovate in difficoltà e state perdendo la partita, e se la vostra strategia non ha dato buoni frutti, è arrivato il momento di adottare una tattica sfruttando i momenti che ritenete più opportuni. Una strategia non "pensata", a volte, fa raggiungere risultati inaspettati. Ciò implica che dovrete sacrificare qualche vostro pezzo: ma fatelo solo se esso non costituisce una grave perdita. Perdere un pedone è sempre meglio che perdere una regina. Giocate il tutto e per tutto, difendete il re e attaccate solo quando vi si presenterà l'occasione giusta. Anche se difficile, perseguite l'ideale di formare un fronte compatto, ben equilibrato, in modo da non lasciare buchi e costituire un'adeguata protezione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ci sono diversi manuali che trattano le strategie difensive, uno di questi è quello di Lasker (Il Manuale di Scacchi - Lasker).
  • Osservate anche nei video come i campioni di scacchi impostano le loro strategie.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come e quando arroccare il re negli scacchi

Gli "scacchi" è un gioco risalente a vari secoli fa. Pedoni, Torri, Alfieri, Cavalli, Re, Regina, tutti pezzi che caratterizzano questo antichissimo gioco di corte. I due avversari dispongono di questi "pezzi" con lo scopo di non permettere al giocatore...
Giochi da tavolo

Come fare un Arrocco a scacchi

L'arrocco è una delle mosse tattiche più importanti nel gioco degli scacchi. È l'unica mossa nella quale un giocatore può spostare contemporaneamente due pezzi in un'unica mossa. Prima di fare questa mossa tuttavia, è necessario controllare di avere...
Giochi da tavolo

Scacchi: le migliori aperture

L'apertura, in una partita di scacchi, consiste nelle prime mosse eseguite da un giocatore durante la partita. Si tratta quindi di una fase fondamentale di una partita di scacchi, che determina il controllo della scacchiera e, di conseguenza, fornisce...
Giochi da tavolo

5 errori da evitare in una partita a scacchi

Giocare una partita a scacchi significa isolarsi per un po di tempo dal mondo.Questo gioco, infatti, richiede grandi capacità ma anche tanta concentrazione.Nonostante ciò sono molti gli errori di distrazione o tattica che commettono gli scacchisti e...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scacchi

Per arrivare ad avere una totale padronanza del gioco degli scacchi, che è uno fra i più antichi e complessi giochi da tavolo, occorrono senz'altro molti anni di dedizione ed esperienza. Tuttavia, se il nostro obiettivo non è quello di diventare dei...
Giochi da tavolo

Scacchi: 5 strategie vincenti

Gli scacchi sono un gioco da tavola antichissimo, che risale al VI secolo e grazie alla cultura Araba si sono diffusi in tutta Europa. È sempre stato un gioco a due avversari, associato ad abilità di concentrazione, mosse studiate e astuzia. Nonostante...
Giochi da tavolo

Scacchi: come vincere in tre mosse

Il gioco degli Scacchi è un gioco di strategia bellissimo, ma allo stesso tempo difficilissimo. Il gioco consiste nel muovere i propri pezzi sulla scacchiera, al fine di bloccare il re avversario, precludendogli la possibilità di spostarsi di casella....
Giochi da tavolo

10 tattiche per vincere a scacchi

Nato probabilmente in India nel VI secolo, il gioco degli scacchi ebbe nel mondo arabo e nel continente europeo un successo indescrivibile, tanto che per la sua diffusione in ogni ambiente fu considerato un vizio da cui rifuggire. Ai nostri tempi, al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.