Scacchi: 5 strategie vincenti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli scacchi sono un gioco da tavola antichissimo, che risale al VI secolo e grazie alla cultura Araba si sono diffusi in tutta Europa. È sempre stato un gioco a due avversari, associato ad abilità di concentrazione, mosse studiate e astuzia. Nonostante le regole da imparare siano molteplici e difficili da memorizzare, in realtà non è necessario studiare in maniera professionale tutte le regole per acquisire una strategia vincente di gioco, ma dopo aver capito come funziona la tavola da scacchi, la cosa fondamentale è applicare queste 5 semplici ma astute tattiche, per vincere l'avversario.

26

Studia l'avversario

Concentrarsi solo sui passaggi e sulle proprie mosse rappresenta un errore fatale. Infatti, mentre noi ci concentriamo sulla prossima regola da applicare, il nostro avversario molto probabilmente ha già intuito che mossa faremo e come metterci sotto scacco. Invece di aspettare l'errore dell'altro, studiate le mosse del vostro avversario e se non riuscite ad anticiparlo, almeno mettetelo in difficoltà cercando di ridurre il suo vantaggio e aumenterete inoltre così la vostra abilità di gioco.

36

Proteggi il Re

I due pezzi che non devono essere mai spostati sono il Re e la Regina. Si deve creare una difesa perfetta, per evitare di mettere a rischio di scacco la posizione del Re. Le pedine a difesa del Re non vanno mai spostate troppo o portate troppo in avanti, creando così un varco di attacco. Inoltre mai utilizzare questo pezzo sin da subito, ma solo alla fine se strettamente necessario e sempre protetto da almeno un'altra pedina.

Continua la lettura
46

Domina la difesa centrale

Per proteggere Re e Regina la mossa vincente è quella di creare subito, dalle prime mosse, una difesa a fortezza. Questo costringerà l'avversario a sacrificare pedine per poter avanzare e quindi finire in una condizione di svantaggio e avrete il tempo per studiare le sue mosse ed elaborare un forte piano d'attacco. Un consiglio utile è quello di prendere il controllo del centro della scacchiera, in questo modo si avranno più vie di attacco, da più fronti e più controllo dell'area di difesa, limitando e controllando la possibilità di movimento dell'avversario.

56

Avanza omogeneo

Separare le pedine o creare vuoti o isole di passaggio è il miglior modo per permettere al tuo avversario di raggiungere il Re e la Regina. Il miglior consiglio è sempre quello di procedere in blocco, in maniera omogenea. Incolonnare le pedine per esempio, o muovere più volte la stessa non è mai una buona tattica di gioco; più compatta sarà la linea, più saranno le minacce per l'avversario da tenere sotto controllo.

66

Blocca

Dopo aver identificato le mosse e le strategie dell'avversario, lavora sul bloccaggio delle sue pedine. Quelle più facili da isolare e bloccare sono quelle che hanno un movimento limitato. Bloccandole con le tue pedine le rendi inutilizzabili per diverso tempo e totalmente innocue. Sei tu che decidi se e quando sbloccare o sarà lui a dover decidere di sacrificare il suo pezzo per avanzare nel gioco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

10 tattiche per vincere a scacchi

Nato probabilmente in India nel VI secolo, il gioco degli scacchi ebbe nel mondo arabo e nel continente europeo un successo indescrivibile, tanto che per la sua diffusione in ogni ambiente fu considerato un vizio da cui rifuggire. Ai nostri tempi, al...
Giochi da tavolo

Scacchi: quando sacrificare una pedina

Nel gioco degli scacchi, la scelta di sacrificare una delle proprie pedine va valutata attentamente, per assicurarsi che questo dia un vantaggio importante (per esempio, la possibilità di compiere uno scacco matto). Di seguito saranno elencate alcune...
Giochi da tavolo

Le principali difficoltà in una partita di scacchi

Il gioco degli scacchi è uno dei giochi da tavolo più antichi e più famosi al mondo. Questo gioco, anche se viene chiamato gioco, è molto serio e anche molto strategico. È il protagonista di molti tornei, e anche della nascita e della rottura di...
Giochi da tavolo

Come giocare a Makruk

Il gioco degli scacchi altro non è che una versione più moderna del makruk. Quest'ultimo, ad oggi molto diffuso nell'area del sud - est asiatico (principalmente in Thailandia e nella vicina Cambogia) consta di regole ben precise che andremo ad esaminare...
Giochi da tavolo

Come giocare agli scacchi bizantini

Gli scacchi sono sicuramente uno dei giochi da tavolo più antichi e più conosciuti. Si gioca con delle pedine da muovere su una scacchiera, in particolare: re, regina, alfieri, cavalli, torri e pedoni. Si tratta di un gioco di intelligenza e di strategia,...
Giochi da tavolo

Come fare un Arrocco a scacchi

L'arrocco è una delle mosse tattiche più importanti nel gioco degli scacchi. È l'unica mossa nella quale un giocatore può spostare contemporaneamente due pezzi in un'unica mossa. Prima di fare questa mossa tuttavia, è necessario controllare di avere...
Giochi da tavolo

Migliori giochi da tavolo di strategia

I giochi da tavolo sono giochi che richiedono, come afferma il nome, una superficie piana su cui posizionare l'occorrente, come tabelloni, carte o quant'altro richieda quel particolare gioco. Di questa categoria fanno parte numerosi sottoinsiemi, che...
Giochi da tavolo

Come Muovere I Pezzi Degli Scacchi

Il gioco degli scacchi è uno dei più diffusi al mondo, dove a far da padrona è l'intelligenza, assieme alla capacità della mente di intuire quale sarà la prossima mossa dell'avversario. Gli scacchi non sono un gioco facilissimo ed alla portata di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.