Regole per giocare Scacchi

Tramite: O2O 14/05/2019
Difficoltà: media
110

Introduzione

Non è mai troppo tardi per imparare a giocare a scacchi, uno dei giochi più affascinanti e impegnativi mai inventati. In questa guida, vi illustriamo le regole per giocare a Scacchi: vi spiegheremo come è strutturata la scacchiera, quali sono i pezzi e come si devono muovere, le mosse che possono essere effettuate, lo scaccomatto e la patta. Buona lettura!

210

La scacchiera

All'inizio della partita, la scacchiera è disposta in modo tale che tutti i giocatori abbiano una casa bianca (o di colore chiaro) nell'angolo inferiore destro. I pezzi sono collocati sempre nello stesso ordine. La seconda riga orizzontale (o traversa) viene presa dai Pedoni. Sulla prima riga, invece, partendo dai due angoli opposti, vengono prima disposte le Torri, seguite dai Cavalli, dagli Alfieri e, infine, dalla Donna, la quale stanzia sempre su una casa del proprio colore (Donna bianca su casa bianca, Donna nera su casa nera). Il Re viene posizionato nell'ultima casa che rimane vuota.

310

I pezzi

I pezzi si muovono in maniera diversa, non possono muoversi attraverso altri pezzi (il Cavallo può, però, saltarli) e non possono mai sostare su una casa occupata da un pezzo del proprio colore. Possono, però, prendere il posto di un pezzo avversario che, così facendo, viene catturato. In genere, i pezzi vengono spostati in posizioni da cui possano catturare altri pezzi (fermandosi sulla loro casa e prendendone il posto), o da cui possano difendere altri pezzi minacciati, o da cui possano controllare case che sono importanti nel corso della partita.

Continua la lettura
410

Il Re

Il Re è il pezzo con più valore, ma è anche uno dei pezzi più deboli. Può spostarsi solo di una casa alla volta, nelle otto direzioni - su, giù, ai due lati e lungo le quattro diagonali. Ricordate che il Re non può mai muovere su una casa in cui si troverebbe sotto scacco (in cui potrebbe essere catturato). Quando il Re è minacciato da un altro pezzo, questo si chiama "scacco".

510

La Donna

La Donna, o Regina, è il pezzo più potente in assoluto. Esso può muoversi in ogni direzione - in avanti, indietro, di lato o lungo le diagonali - seguendo una linea retta e di quante case vuole, ma solo fino a che non si imbatte in un altro pezzo del proprio schieramento, dal momento che non può passarci attraverso. Inoltre, come per tutti gli altri pezzi, quando la Donna cattura un pezzo avversario, il suo movimento termina sulla casa precedentemente occupata dal pezzo catturato. Osservate come la Donna bianca catturi la Donna nera, obbligando il Re nero a muoversi.

610

La Torre, l'Alfiere e il Cavallo

La Torre, l'Alfiere e il Cavallo sono pezzi strettamente collegati tra di loro e diversi dagli altri. La Torre può muoversi di quante case vuole, ma solo in avanti, indietro e di lato. Le due Torri sono pezzi estremamente forti quando si proteggono a vicenda e lavorano insieme. L'Alfiere può muoversi di quante case vuole, ma solo in diagonale. Ciascun Alfiere comincia su una casa di un colore (bianco o nero) e deve rimane sempre su quel colore. Gli Alfieri lavorano bene in coppia, perché l'uno copre i propri punti deboli dell'altro. Il Cavallo può avanzare di due case in una direzione e poi di un'altra casa a un angolo di 90 gradi, in modo da formare una "L". Il Cavallo è anche l'unico pezzo che può scavalcare gli altri.

710

I Pedoni

I pedoni si differenziano da tutti i pezzi già elencati perché hanno la particolarità di spostarsi e di catturare in due modi diversi: si muovono in avanti, ma catturano in diagonale. I pedoni possono solo avanzare di una sola casa per volta. Quando un pedone si muove per la prima volta può, però, avanzare anche di due case. I pedoni catturano solo sulle case poste immediatamente davanti a loro, in diagonale. Non possono mai indietreggiare, né catturare all'indietro. Se un altro pezzo è collocato direttamente davanti al pedone, quest'ultimo non può né sorpassarlo, né catturarlo.

810

Le mosse

Il giocatore con i pezzi bianchi muove sempre per primo. Per questa ragione, in genere, i giocatori tirano a sorte per decidere chi ha il Bianco, lanciando una moneta oppure nascondendo in ciascuna mano un pedone nero ed uno bianco e facendo scegliere all'avversario. A tal punto, il Bianco farà la propria mossa, a cui seguirà quella del Nero; muoverà, poi, nuovamente il Bianco e poi ancora il Nero... E così via, fino alla fine della partita. Avere l'opportunità di muovere per primi rappresenta un piccolo vantaggio, poiché offre al giocatore col Bianco un'occasione di cominciare subito ad attaccare.

910

Lo scaccomatto

L'obiettivo degli Scacchi è fare scaccomatto al Re avversario. Questo avviene quando il Re si trova sotto scacco e non è in grado di sottrarsi alla minaccia. Esistono solo tre maniere per difendere il Re da uno scacco: muovendo il Re fuori dallo scacco (ma ricordate che non può arroccare); interponendo un altro pezzo per bloccare lo scacco; oppure catturando il pezzo avversario che minaccia il Re. Se un Re non può evitare il matto, la partita si considera conclusa. Per consuetudine, il Re non viene materialmente catturato o tolto dalla scacchiera, la partita viene semplicemente dichiarata finita.

1010

La patta

Ci sono dei casi in cui una partita non si conclude con un vincitore, ma con una patta. Sono cinque i motivi per cui una partita termina in parità: la partita raggiunge lo stallo quando il giocatore a cui tocca muovere non può eseguire alcuna mossa legale e, contemporaneamente, il suo Re non si trova sotto scacco; i giocatori possono semplicemente accordarsi per la patta e smettere di giocare; non ci sono sufficienti pezzi sulla scacchiera per poter forzare lo scacco matto (per esempio: un Re e un Alfiere contro un Re); un giocatore può dichiarare la patta nel momento in cui la medesima posizione si ripresenta per la terza volta nel corso della partita (non necessariamente per tre volte consecutive); sono state giocate 50 mosse consecutive senza che uno dei due giocatori abbia spostato un pedone o catturato un pezzo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a PeaceBowl

PeaceBowl , l'Arena della Pace, è un gioco da tavolo del 2003 ideato da Angelo Porazzi. Questo gioco tattico e dinamico può essere giocato dai 2 ai 4 giocatori. Ognuno ha dalla sua parte un team composto dai 3 ai 5 guerrieri. PeaceBowl si basa sul giocare...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Barony

Barony è un gioco di guerra e conquista di ambientazione feudale, edito in Italia da Asterion. Si può giocare da due a quattro persone, a partire dai quattordici anni in su. Basato principalmente su meccaniche di controllo del territorio, alterna fasi...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a 13 indizi

13 indizi è un fantastico gioco di logica da tavoli che appassiona sia grandi per piccini. In questo gioco bisognerà immedesimarsi nei panni del più grande detective di tutti i tempi: il leggendario Sherlock Holmes. Prima di divertirsi con questo sfizioso...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sbarazzo: regole e consigli

Il gioco delle carte, come molti altri, è apprezzato e usato da tante persone spaziando dai più giovani ai più maturi. Ci sono molto giochi che si posso fare ed ora vorrei prendere in considerazione quelli fatti con le carte, cosiddette, da briscola....
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...