Regole per giocare a Zagor

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nato dalla penna di Sergio Bonelli nella seconda metà del '900, Zagor è un personaggio dei fumetti che hanno avuto un grandissimo successo. Questo eroe difende la pace e in particolare le tribù degli indiani. Questo personaggio ha avuto una diffusione inaspettata e anche chi non ama particolarmente le graphic novel, sa comunque di cosa stiamo parlando. Dato il successo, è uscita in commercio una versione di Zagor per poter giocare con gli amici. Il gioco da tavolo di Zagor è molto divertente e aiuta a trascorrere delle ore con gli amici. Questa guida si propone appunto di spiegarvi quali sono le regole per giocare a Zagor.

26

Occorrente

  • Gioco da tavolo Zagor; da 1 a 4 giocatori.
36

La preparazione del gioco

La prima cosa da fare è quella di trovare un minimo di 2 giocatori sino ad un massimo di 4. Il tabellone di gioco va posizionato al centro del tavolo, mentre i segnalini Scafo vanno posizionati seguendo le indicazioni sul battello. A questo punto occorre mischiare i gettoni e metterli da parte. Ne serviranno solo 3 che verranno piazzati scoperti sulle apposite caselle. È dunque il momento di pescare la propria plancia personaggio. Questo può avvenire casualmente, pescando a caso oppure attraverso un accordo tra i giocatori.

46

Il lancio dei dadi

Per ogni Balloon attivo del giocatore, potete utilizzare un dado Azione Giocatore (il dado giallo). Allo stesso modo potete prendere un dado rosso, che contraddistingue l'Azione Zagor, per ogni ballon attivo di Zagor e un dado verde Azione Cico per ogni ballon Cico attivo. Il timoniere lancia i dadi e li predispone nella sezione dedicata. Prima di ogni giocata, ricordatevi di utilizzare le carte oggetto.

Continua la lettura
56

Lo scopo

La trama del gioco è molto semplice: il poeta Homerus Barrington ha ingaggiato una flotta con lo scopo di difendere la nave Athena, la quale si trova a dover superare un fiume. Così come l'Odissea, l'impresa è assai ardua e piena di insidie. I giocatori ovviamente dovranno difendere il battello Athena e fare in modo che raggiunga la fine del fiume. Il giocatore che al termine avrà accumulato in maggior numero di punti sarà il vincitore.

66

Le azioni dei giocatori

Ogni giocatore sceglie il dado Azione desiderato a partire dal timoniere. Una volta terminato il turno, si passa al giocatore successivo in senso orario. Ogni dado azione ha un effetto su un personaggio: quando le carte azione sono terminate, allora si passa al giocatore seguente. Ci sono diverse azioni possibili, come ad esempio: movimento ed attacco e rifornimento. Tutte queste azioni sono indicate sulle carte e potete utilizzarle secondo la strategia che decidete di adottare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Sfida lo squalo

Se stai cercando un gioco divertente ma che non sia troppo impegnativo per i tuoi bambini, Rocco Giocattoli ha ciò che fa al caso tuo! Ecco una guida che spiega brevemente come giocare al nuovo divertentissimo gioco "Sfida lo Squalo". L'obbiettivo del...
Giochi da tavolo

Come giocare a L'isola di fuoco

L'isola di fuoco è un gioco da tavolo pubblicato nel 1986 dalla società statunitense Milton Bradley Company, ormai acquisita dalla Hasbro.La scatola di gioco è provvista di una plancia di plastica in tre dimensioni, raffigurante appunto l'isola di...
Giochi da tavolo

Come giocare a Trivial Disney

Trivial Disney è una variante del, forse più celebre, trivial pursuit. Come il più tradizionale Trivial pursuit, il trivial Disney, non è altro che un gioco da tavolo in cui i concorrenti sono chiamati a rispondere ad una serie di domande che faranno...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a FutuRisiKo

FutuRisiko è una versione più complessa del classico gioco da tavolo Risiko!, che comprende una serie di funzionalità maggiori rispetto alla versione originale. Questo gioco si può giocare dalle tre alle sei persone e per vincere è necessario conquistare...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Pictureka

Pictureka è un simpaticissimo gioco da tavolo, adatto sia ad adulti che a bambini. Le caratteristiche più importanti per poter essere un ottimo giocatore sono: una super vista, ottimo ingegno e buona memoria! La scatola del gioco contiene: 9 tessere...
Giochi da tavolo

Come giocare a Hotel

Il gioco di Hotel è molto simile al Monopoli, ma ugualmente interessante e divertente. In Hotel si devono costruire degli alberghi e si cerca di guadagnare il più possibile. I giocatori possono essere minimo due e un massimo di 4. Bisogna inoltre avere...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Hotel

Gioco da tavolo del 1987 venduto dalla Milton Bradley, Hotel ha conosciuto una buona diffusione negli anni '90. Scopo del gioco è rimanere l'unico giocatore attivo comprando hotel, che sono i corrispettivi di strutture reali. Bisogna in tutti i modi...
Giochi da tavolo

Come Giocare A Giorno Di Paga

Giorno di Paga, come il più rinomato Monopoli, rappresenta un avvincente gioco da tavolo riservato all'amministrazione delle proprie finanze personali e del bilancio familiare. Stiamo parlando di un gioco assolutamente divertente ed istruttivo, che stimola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.