Regole per giocare a X-Bugs

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

X-Bugs è un gioco di tavolo unico partorito dalla mente degli italiani Marco Maggi e Francesco Nepitello, che combina fortunata, bravura e strategia, in cui ci si ritrova a comandare eserciti di microscopici mostri mutanti, in lotta tra di loro.

Ogni pulce, rappresentata da una sua carta, possiede un potere speciale per attaccare o difendere, così che ogni esercito potrà avere una sua specifica strategia vincente! Come per tutti i giochi di questo genere, può sembrare difficile, ma con un po' di pratica sarai velocemente in grado di giocare autonomamente!
Sei interessato? Allora continua a leggere per saperne di più sulle regole di X-Bugs!

29

Preparazione

Innanzitutto, scegli una superficie adatta per fungere da area di gioco e che sia preferibilmente quadrata.

Successivamente, scegli la metà della tavola che sarà il tuo territorio, mentre l’altra metà sarà il territorio del tuo avversario, quindi tu e il tuo avversario piazzate le vostre basi ovunque vogliate all’interno dei rispettivi territori, e procedete poi piazzando le pulci ovunque nei rispettivi territori, solitamente intorno alle basi, e almeno a 10 cm dalla linea immaginaria che divide a metà l’area di gioco, quindi raccogliete le risorse e, tenendole tra le mani chiuse a coppa, lasciatele cadere insieme al centro del tavolo da circa 20 cm di altezza: le risorse si sparpaglieranno casualmente attorno al centro dell’area di gioco.

Tenete a portata di mano, fuori dall’area di gioco, le eventuali pulci che rappresentano gli effetti e scegliete a caso il giocatore che inizia.

39

Mosse del turno

La partita inizia con il turno del primo giocatore; quando il primo giocatore avrà effettuato le sue mosse, verrà seguito dall’avversario, e così via fino alla conclusione della partita.

All’inizio di ciascun turno, tira i tuoi dadi, che sono tre all’inizio, quindi muovi tante pulci quanti sono i dadi che hai tirato, tenendo presente che nello stesso turno non è consentito muovere più volte la stessa pulce.

Una mossa viene effettuata sempre e solo usando lo schiacciapulci: non è consentito spostare o sistemare i pezzi in gioco in altro modo.

Continua la lettura
49

Esito dei tiri

Un tiro è solitamente indirizzato verso una pulce nemica, una base o una risorsa, o è mirato a spostare la pulce in una posizione più favorevole, e può avere uno dei seguenti esiti:
1. Cattura: una pulce viene "catturata" ed eliminata da una pulce;
2. Cattura multipla: una pulce cattura ed elimina più pulci;
3. Fuoricampo: una pulce lanciata fuori dal campo da gioco, viene quindi riportata alla posizione iniziale;
4. Pezzi sovrapposti: le pulci rimangono lì dove sono;
5. Fallimento critico: accade quando si fa saltare una pulce ‘sotto’ un pezzo avversario o sotto una risorsa, la propria pulce viene eliminata.

Quando effettui una mossa con lo schiacciapulci, può capitare di spostare accidentalmente altri pezzi: qualunque pezzo mosso in questo modo rimane nella sua nuova posizione
.

59

Poteri Speciali e Effetti

Nelle schede di riferimento sono indicati in dettaglio i poteri speciali e le limitazioni posseduti dai diversi eserciti; in particolare, esistono diverse tipologie di poteri:
1. Alcuni poteri delle pulci sono disponibili fin dall’inizio della partita;
2. Altri possono essere utilizzati solo sviluppando una determinata base;
3. Altri ancora consentono di tirare pulci speciali chiamate ‘effetti’.
Leggete attentamente la descrizione dei singoli poteri nel momento in cui intendete utilizzarli.

Per utilizzare un effetto, lo si pone adiacente alla pulce e poi lo si spara usando lo schiacciapulci, considerando che tutte le basi in gioco (amiche e nemiche) e le risorse sono sempre immuni agli effetti.
Gli effetti sono generalmente rimossi dal tavolo subito dopo l’uso, se non diversamente specificato dalla loro descrizione, e in tal caso potrà essere normalmente catturato e rimosso. Quando rimosso, un effetto ritorna sempre disponibile tra gli effetti non in gioco.
Un effetto lanciato fuoricampo è considerato utilizzato senza conseguenze.

69

Pezzi bifacciali

Alcune pulci hanno due lati diversi:
1. Un lato rappresenta la pulce nella sua forma ‘normale’;
2. L’altro mostra il bug mentre impiega un potere speciale.
Per usare il potere speciale, la pulce deve iniziare il suo turno con il lato speciale visibile, oppure deve mostrare la faccia speciale dopo aver mosso.

Tuttavia, all’inizio di una partita, o quando entrano in gioco come rinforzi, tutti i pezzi bifacciali devono essere piazzati mostrando il lato normale.

79

Basi e risorse

Catturare le risorse al centro del campo serve solitamente per sviluppare le proprie basi (bifacciali) da piccole a grandi e richiede di spendere 2 risorse, che si catturano saltandoci sopra con le pulci. Una volta catturate, le risorse sono messe da parte e possono essere spese immediatamente o in qualunque momento durante un proprio turno. Le risorse spese sono eliminate dal gioco.

Le basi possono essere catturate solo dalle pulci, mai dagli effetti, non si possono muovere, e:
1. Quando catturata, una base piccola è eliminata dal gioco, e se la pulce che ha attaccato la base è bifacciale, quest'ultima viene posta sul lato normale;
2. Quando catturata, una base grande è ridotta a piccola, e se la pulce che ha attaccato la base è bifacciale, quest'ultima viene posta sul lato normale;
3. Quando una base è eliminata dal gioco, il possessore deve eliminare una pulce a sua scelta. Inoltre, l’avversario sceglie a caso un dado del possessore della base eliminata e lo toglie dal gioco, e dal turno successivo quindi il possessore della base tirerà un dado in meno.

Solitamente, le basi allo stadio grande conferiscono ai bug poteri speciali, dettagliati nella scheda di riferimento. Ogni potere speciale così attivato può essere immediatamente impiegato, se possibile.

89

Tiro bonus e Rinforzi

Quando elimini uno o più pulci o basi avversarie nel tuo turno, ottieni una ed una sola mossa addizionale, in cui puoi scegliere di utilizzare solo una pulce che non ha ancora mosso in quel turno. Devi utilizzare il tiro bonus solo dopo aver effettuato tutte le tue mosse regolari, tenendo presente che ridurre una base non dà diritto al tiro bonus.

Prima di utilizzare un eventuale tiro bonus, controlla se hai diritto a un rinforzo: se hai ottenuto uno o più risultati di dado che non puoi utilizzare per muovere una pulce in gioco per qualunque ragione, e questo risultato corrisponde a una pulce precedentemente eliminata, puoi mettere in campo uno ed un solo rinforzo, prendendo il pezzo in questione tra quelli resi disponibili dalle perdite. Il rinforzo entra in gioco adiacente a una delle tue basi, non può essere piazzato direttamente sopra altre pulci e non può muovere nello stesso turno in cui è rientrato in gioco. Se bifacciale, il rinforzo entra in gioco sul lato normale.

99

Condizioni di vittoria

Si può vincere la partita in due modi:
1. Eliminando due basi nemiche;
2. Eliminando tutte le pulci nemiche, eccetto due.

Per una partita più lunga, vinci eliminando tutte le basi nemiche, e in questo caso i rinforzi possono rientrare in gioco solo se un giocatore possiede almeno due basi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Trivial Pursuit X

Gli anni '80 sono stati tra i più fiorenti per la nascita dei giochi da tavolo maggiormente conosciuti. E Trivial Pursuit X non fa eccezione, dato che la prima versione è nata nel lontano 1979. La modalità di gioco non è assolutamente complicata da...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Scotland Yard

Scotland Yard è un gioco molto divertente, adatto per giocare insieme a tutta la famiglia oppure tra amici. Il protagonista del gioco da tavolo è l'ipotetico Mister X che deve scappare da un gruppo di poliziotti pronti ad acchiapparlo. Per fare ciò,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Space Empires 4X

Space Empires 4X è un gioco fantascientifico di tipo 4X ("eXplore, eXpand, eXploit, eXterminate", ovvero "esplora, espanditi, sfrutta e stermina"), proposto dalla produzione californiana GMT. È ambientato nello spazio e lo scopo è conquistare il pianeta...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.