Regole per giocare a Valley of Kings: Afterlife

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi è alla ricerca di un gioco da tavolo ambientato nell'epoca dei Faraoni, avvincente e dove nulla e lasciato al caso, consiglio di procurarsi "Valley of Kings: Afterlife, un gioco veramente ben strutturato che vi permetterà di trascorrere ore piacevoli in compagnia dei vostri amici. Nello specifico, questo gioco vi farà immedesimare nei panni di un Faraone, che preoccupato per il momento in cui dovrà lasciare la terra per andare nell'al di là, dovrà munirsi di tutte quelle cose che gli serviranno per la vita ultraterrena. Si dovranno quindi accumulare una serie di oggetti da mettere dentro la tomba, come vasi, statue, cibo, giare per la conservazione degli organi interni e tanto altro ancora. Se volete saperne qualcosa in più, in questa guida vi spiegherò le regole per giocare a Valley of Kings: Afterlife.

25

Fase preliminare del gioco

Prima di iniziare il gioco vero e proprio, ogni giocatore dovrà scegliere la propria area di gioco sul tabellone dov'è raffigurata la zona del sepolcro. Dovrà inoltre munirsi di due mazzi di carte, uno di pesca e uno degli scarti, mentre dovrà tenere in mano 10 carte. Le parti invece in comune con tutti i giocatori sono: una piramide formata da carte, un'area stock e una boneyard.

35

Svolgimento del gioco

A turno, ogni giocatore potrà giocare le carte che ha in mano (sarà lui a scegliere quante e in che modo) e con queste potrà acquistare una carta che sta alla base della piramide, oppure eseguire l'azione scritta sulla carta, o infine, seppellire la carta. Una volta che avrà giocato le sue carte
dovrà scartare tutte le carte che ha in mano, comprese quelle giocate e poi, utilizzando le carte del mazzo stock, ricostruire la piramide. Infine, pescare dal suo mazzo di pesca altre 10 carte per la mano successiva. A questo punto il gioco passa nelle mani del giocatore successivo che dovrà ripetere le medesime operazioni viste prima e via di seguito tutti gli altri giocatori. La durata del gioco dipenderà da molti fattori e dal numero di giocatori che prenderanno parte alla partita. In ogni caso, ogni giocatore dovrà fare un numero di turni uguale a quello degli altri.

Continua la lettura
45

Quando si conclude il gioco

Affinché il gioco possa dirsi concluso occorre che: 1) siano finite tutte le carte del mazzo stock; 2) siano finite le carte della piramide; 3) ogni giocatore abbia fatto lo stesso numero di turni.
Vince il gioco chi ha accumulato più punti vittoria, da calcolarsi in base al numero di oggetti che è riuscito ad accumulare dentro alla sua tomba. In conclusione, si tratta di un gioco divertente che consiglio a tutti.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a King of Tokyo

Tokyo sta per essere distrutta, prima si è presentato, spargendo il terrore un mostruoso essere cibernetico. In seguito un altro alieno, e molti altri ancora sembra non diano scampo agli abitanti. Tra l'altro i vari mostri si sfidano in atroci combattimenti...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Witch of Salem

Witch of Salem (conosciuto anche con il nome di Cthulu- lo stregone di Salem) è un gioco da tavola particolarmente intrigante e coinvolgente che permette ai giocatori - minimo due, massimo quattro - di mettere le mani nel mondo dell'occulto. Non vi...
Giochi da tavolo

Come giocare a 3 Kings

In questa guida, passo dopo passo, spiegherò come giocare a 3 Kings. Si tratta di un gioco da tavolo che prevede l'utilizzo di apposite carte, è abbastanza complesso, ma al tempo stesso divertente. In 3 Kings tutti quanti i giocatori interagiscono di...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a The Castle of the Devil

The Castle of the Devil (Il Castello del Diavolo nella traduzione italiana) è un gioco di società da 4 a 8 giocatori. In questa guida spiegheremo le regole essenziali e tutto ciò che bisogna sapere per iniziare a giocare. L'idea di base prevede lo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Palaces of Carrara

Come giocare a Palaces of Carrara? Palaces of Carrara è un gioco da tavolo. Come in ogni gioco da tavolo, c'è un numero minimo di giocatori e un numero massimo di giocatori. Nel gioco Palaces of Carrara il numero minimo di giocatori è due. Il numero...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Lord of the Ice Garden

The Lord of the Ice Garden è un gioco da tavolo ispirato ai racconti di Jaroslaw Grzedowicz, un bravo scrittore polacco che affronta i temi di fantascienza e fantasy. Il gioco è uscito l'anno scorso grazie all'editore Giochix e anche se in Italia non...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sheriff of Nottingham

Sheriff of Nottingham è un gioco da tavolo che si ispira alla leggenda di Robin Hood, il ladro che rubava ai ricchi per dare ai poveri. In questo caso, però, protagonista non è il famoso arciere ma il suo più acerrimo antagonista, lo Sceriffo di Nottingham....
Giochi da tavolo

Come giocare a Tales of Arabian Nights

Tales of Arabian Nights è un gioco da tavolo particolarmente curato nell'ambientazione e nelle trame, che non smettono mai di stupire e riducono al minimo la ripetitività. Avete mai letto le novelle de "Le mille e una notte"? Vi hanno affascinato? Se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.