Regole per giocare a The Great Dalmuti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

The Great Dalmuti è un gioco di carte e strategia il cui scopo è quello di migliorare la propria classe sociale. Si può giocare da un minimo di quattro persone a un massimo di dieci o più, con un’età che va dagli otto anni in su. La particolarità del Grande Dalmuti è che non è il solito gioco di carte “statico”, ma i posti a sedere attorno a un tavolo sono assegnati in base alla classe sociale che si possiede nel gioco; quando si sale di classe, allora bisogna cambiare posto a sedere attorno al tavolo.
Se siete impazienti di cimentarvi in un’accesa scalata di rango allora seguite questa lista di regole, vedrete che sarà facile giocare al meglio fin dalle prime partite.

26

Il mazzo di carte

Nel Grande Dalmuti si gioca con un mazzo di 80 carte. Su ogni carta c’è un numero (rango): più basso è il numero, più alto è il rango sociale. Il numero poi indica quante volte quella carta è presente nel mazzo. Ad esempio Mason 8 è una carta di rango otto, presente otto volte nel mazzo. I Jester poi, sono delle specie di Jolly che hanno rango 13 se giocate da sole (il rango peggiore di tutti), ma che possono anche assumere lo stesso rango di una carta con cui vengono accoppiati.
Lo scopo del gioco è liberarsi di tutte le carte possedute in modo da far accrescere il proprio stato sociale nei turni successivi.

36

Preparazione

Mischiate le 80 carte e fate pescare una carta a testa a tutti i giocatori. Quello con la carta migliore (il numero di rango più basso) impersonerà il Grande Dalmuti e prenderà un posto a sua scelta attorno al tavolo. Il secondo giocatore migliore siede alla sua sinistra e prende il ruolo di Piccolo Dalmuti. Poi via via gli altri che assumono il ruolo di mercanti fino al penultimo classificato che prende il nome di Piccolo Peone e l’ultimo con il ruolo di Grande Peone. Ricordatevi sempre che il Jester ha valore 13. In caso di parità assegnare altre carte ai giocatori in pareggio.

Continua la lettura
46

Dare le carte

Il Grande Peone mischia le carte e le distribuisce fra i giocatori partendo dal Grande Dalmuti e procedendo poi in senso orario fino a quando le carte non terminano. Attenzione, le carte non sono distribuite equamente perciò al termine di questa fase ci saranno giocatori con più carte in mano.
A questo punto il Grande Peone deve pagare una tassa al Grande Dalmuti. Il Grande Dalmuti dà due carte di quelle che ha in mano (a sua scelta) al Grande Peone e quest’ultimo ricambi a con le due migliori carte che possiede. Lo stesso procedimento di scambio avviene tra il Piccolo Dalmuti e il Piccolo Peone, ma questa volta si tratta di una sola carta.
Se dopo la distribuzione delle carte un giocatore ha in mano due Jester può dichiarare la rivoluzione, ovvero niente tasse da pagare. Se a dichiarare la rivoluzione è il Grande Peone allora si tratta di Grande Rivoluzione e tutti i giocatori devono scambiarsi di posto con i loro corrispettivi: il Grande Peone diventa il Grande Dalmuti e così via.

56

Svolgimento del gioco

Il Grande Dalmuti inizia la prima mano di gioco e poi si prosegue in senso orario. Può giocare una o più carte dello stesso rango. A questo punto il giocatore successivo deve giocare lo stesso numero di carte, ma di rango superiore oppure passare. Un giocatore che ha passato una volta, può sempre giocare la volta successiva che la mano ritorna a lui. Il turno termina quando tutti i giocatori hanno dichiarato passo nello stesso giro. A questo punto il Grande Peone raccoglie le carte giocate e le mette da parte e la mano successiva inizia dall’ultimo giocatore che ha giocato una carta.
Il primo giocatore che finisce le carte è il vincente ed esce dal gioco. Nella fase successiva diventerà il Grande Dalmuti e poi via via saranno assegnati gli altri ranghi sociali in base all’ordine di uscita dal gioco (chi termina le carte esce dal gioco).
Non c’è un vero è proprio punteggio finale, ma ogni mano di gioco è fine a se stessa.

66

Regole opzionali

Si può decidere di non applicare le tasse all’inizio del gioco, ma mantenere la possibilità della Grande Rivoluzione.
Se si vuole giocare a punteggio allora a ogni giocatore che esce dal turno (per aver terminato le carte) si può assegnare un punto per ogni persona ancora in gioco. Si stabilirà un vincitore in base a chi raggiunge ad esempio trenta punti.
Durante il pagamento delle tasse il mercante di rango più alto può scambiare una carta a caso con un mercante a sua scelta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Great Zimbabwe

The Great Zimbabwe è un gioco di carte a cui è possibile partecipare con un diverso numero di giocatori, ovviamente più cresce il numero dei partecipanti più il gioco diventa complesso e la durata dello stesso gioco si allunga. Come giocare a The...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a The Castle of the Devil

The Castle of the Devil (Il Castello del Diavolo nella traduzione italiana) è un gioco di società da 4 a 8 giocatori. In questa guida spiegheremo le regole essenziali e tutto ciò che bisogna sapere per iniziare a giocare. L'idea di base prevede lo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Through the Desert

Through the Desert (letteralmente "Attraverso il deserto") è un classico gioco di posizionamento, ovvero dove ogni giocatore ha la possibilità di posizionare strategicamente un certo numero di elementi che daranno luogo, a seconda dell'elemento scelto,...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Lord of the Ice Garden

The Lord of the Ice Garden è un gioco da tavolo ispirato ai racconti di Jaroslaw Grzedowicz, un bravo scrittore polacco che affronta i temi di fantascienza e fantasy. Il gioco è uscito l'anno scorso grazie all'editore Giochix e anche se in Italia non...
Giochi da tavolo

Come giocare a Escape: The Curse of the Temple

Escape: The Curse of the Temple è un gioco estremamente rapido e collettivo. Una partita a questo gioco da tavolo dura solamente 10 minuti, dato che il tempo è proprio uno dei 'nemici' che dovrete superare. La trama di base è immediata e ricalca uno...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Betrayal At The House On The Hill

Betrayal At The House On The Hill significa letteralmente "Tradimento nella casa sulla collina". Il gioco consiste nell'esplorazione di una casa stregata di tre piani posta in cima ad una collina. I personaggi/giocatori sono studenti, professori o semplici...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Gallerist

The Gallerist, è un gioco che in un primo momento può sembrare complesso ed articolato, ma una volta apprese le regole si tratta di un passatempo davvero molto interessante e semplice. Per sapere come giocare a The Gallerist, gioco da tavolo ideato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.