Regole per giocare a Terraria

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Terraria è il capolavoro della Re-Logic (software house indipendente) che dal lontano 2011 diverte centinaia di migliaia di giocatori. Si tratta di un titolo in stile retrò, con grafica 2D molto "pixelosa", che fonde l' avventura con il sandbox. In Terraria l' unico limite è rappresentato dalla fantasia! All' inizio della partita verremo catapultati al centro di un mondo generato casualmente che aspetta di essere esplorato e plasmato da noi stessi. Non esiste un tutorial o una guida introduttiva al gioco, di conseguenza il giocatore nelle prime ore sarà spaesato non sapendo bene cosa fare e non conoscendo i pericoli che si celano dietro l' angolo. Proprio questo è il bello del gioco che con i suoi elementi survival manterrà sempre un elevato grado di attenzione da parte del giocatore e lo terrà letteralmente incollato allo schermo. Di seguito vediamo le regole per giocare a Terraria.

26

Inizio della partita

All' inizio della partita la nostra dotazione sarà estremamente scarsa, avremmo solo alcuni strumenti rudimentali per scavare gli strati più morbidi di terra e per tagliare i primi alberi che incontreremo sul nostro cammino. Nelle vicinanze dello spawn incontreremo un NPC guida che ci fornirà alcune informazioni basilari sul crafting e ci ricorderà l' importanza di raccogliere del legno per costruire il nostro primo rifugio. In Terraria è presente il ciclo giorno notte che inesorabilmente scandirà i nostri tempi di gioco. Riuscire a costruire o scavare un rifugio prima che sopraggiunga la notte è una buona idea, in quanto nell' oscurità si celano orde di mostri la cui esistenza ha come scopo la nostra morte! Nel caso in cui non riuscissimo a superare indenni la prima notte perderemo metà delle nostre monete e verremo riportati al punto di spawn.

36

Costruzione della propria base

Costruire una abitazione in Terraria è fondamentale non solo per proteggersi dai mostri NPC ma anche per adibirla a nostro "headquarters". Al suo interno potremmo posizionare strumenti da lavoro fondamentali per il crafting e per poter proseguire nel gioco, come ad esempio la fornace (che serve per lavorare i metalli estratti dal sottosuolo), l' incudine (per lavorare i metalli stessi), oppure il banco da lavoro (per produrre vari tipi di tools o mobili e suppellettili per la nostra casa).

Continua la lettura
46

Fase di esplorazione

Una volta che il nostro quartier generale sarà pronto ed avremmo risorse sufficienti per craftare il nostro primo e rudimentale equipaggiamento, sarà il momento di procedere con l' esplorazione vera e propria. Durante i nostri viaggi ci imbatteremo in grotte naturali, villaggi sospesi su piattaforme in aria, veri e propri dungeon colmi di mostri ed insidie da affrontare. Sconfiggere gli NPC ci consentirà di accedere a loot il cui valore sarà proporzionale alla difficoltà incontrata nell' affrontarli. Bisogna sempre fare attenzione all' ambiente circostante sia per evitare di cacciarsi nei guai ma anche per non farsi sfuggire casse contenenti tesori dall' immenso valore. Inoltre durante il nostro cammino saremmo costretti a raccogliere diversi tipi di materiali differenti e dal valore e rarità crescenti, per poter accedere ad armi, armature ed artefatti progressivamente più potenti che ci consentiranno di sconfiggere i boss finali e terminare il gioco.

56

Costruzione del villaggio

Tra un viaggio e l' altro nelle viscere della terra e negli angoli più remoti di Terraria, potremmo dedicarci ad una attività più rilassante e meno pericolosa: la costruzione di un villaggio. Costruire un agglomerato di abitazioni ci consentirà gradualmente di poter ospitare degli NPC amichevoli che ci supporteranno durante le nostre avventure e sbloccheranno funzionalità aggiuntive del gioco. Esistono diversi tipi di NPC amichevoli, ad esempio il mercante ci consentirà di poter acquistare dei materiali o degli oggetti svincolandoci dalla necessità di autoproduzione. Lo stilista ci consentirà di cambiare acconciatura o colore dei capelli. Sconfiggendo la Frost Legion inoltre potremmo ospitare l' NPC di Babbo Natale tra il 15 ed il 31 Dicembre. In totale i personaggi differenti che potremmo ospitare sono 23.

66

Fine della partita

La trama ed il suo svolgimento in Terraria non seguono un percorso standardizzato e lineare. Il momento in cui affrontare le sue varie fasi lo decide il giocatore senza particolari forzature. Il percorso è arduo ed avvincente, richiede inoltre molto tempo per poter essere completato. In questo tipo di titoli il bello non è raggiungere il finale del gioco, ma è godersi il viaggio. Anche perché al termine della partita ci sarà richiesto di iniziare un nuovo mondo, quindi si tratta di una trama potenzialmente infinita!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PSVita

Regole per giocare a Persona 4 Golden

Persona 4 Golden è un remake, dell'omonimo gioco (Persona 4) uscito nel 2009 per PlayStation2, creato nel 2012 per la console portatile "PSvita". Il gioco è suddiviso tra un gioco di ruolo ed un "simulatore" di vita (The Sims), caratterizzato da due...
PSVita

Come giocare a Dragon's Crown

Dragon's Crown è un gioco di ruolo realizzato dalla casa di produzione Vanillaware per la console PS Vita. Questo videogame è progettato per riprendere i fasti dei vecchi giochi picchiaduro a scorrimento, per questo motivo la grafica è tutta improntata...
PSVita

Come giocare a Rayman Origins

Oggi in questo articolo voglio parlare di un gioco che conosciamo tutti, grandi e Piccini, il titolo in questione è Rayman Origins, uscito nel 2011 per diverse piattaforme tra cui la PS Vita. Ed è qui che ci soffermeremo oggi, cercando di recensire...
PSVita

Come giocare sul PC con la PSP utilizzandola come Joystick

Benvenuti alla guida dedicata al come giocare sul PC con la PSP utilizzandola come Joystick.Se non siete in possesso di un joypad per pc o per xbox, la migliora sistemazione è utilizzare la PSP come periferica esterna. Essa presenta i tasti classici...
PSVita

Come giocare a Destiny su PS Vita con Remote Play

Tra i giochi di fantascienza che hanno avuto maggior successo, troviamo Destiny. Questo videogioco sviluppato da Bungie, è considerato un must per gli appassionati del genere. Destiny è ambientato su 2 pianeti e un satellite del sistema solare: Marte,...
PSVita

Come giocare a Gravity Rush

I videogiocatori sono molto esigenti e sempre in cerca di titoli che offrano nuove modalità di gioco e ambientazioni originali. Le case di produzione amano quindi sperimentare soluzioni innovative, certe di trovare il gradimento del pubblico. Keiichiro...
PSVita

The legend of Zelda: come giocare

The Legend of Zelda è un famoso videogioco fantasy che attira giocatori di tutte le età. La sua ambientazione fantastica, la grafica curata nei dettagli e le varie modalità di gioco sono tra le caratteristiche che rendono The Legend of Zelda uno dei...
PSVita

Come giocare con i giochi della Playstation 1 sulla PSP

Chi di noi non ricorda con almeno un pizzico di malinconia la famigerata "PS1"? Se il vostro obiettivo è quello di giocare nuovamente ai "classici" che hanno accompagnato molti di noi in una buona parte della vita, sappiate che è possibile. In effetti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.