Regole per giocare a Steam

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

“Rails to Riche” nella versione americana, noto a noi come “Steam”, è uno dei giochi da tavolo più conosciuti degli ultimi anni. Preceduto da "Age of Steam" e "Railroad Tycoon" ha un'ambientazione affascinante. Da un'idea del famoso Martin Wallace, uno dei più apprezzati autori nel settore ludico, Steam è un prodotto destinato ad entrare nella storia. Vediamo insieme le regole per giocare a Steam.

27

Come si dividono i giocatori

Prima di tutto inquadriamo il tema del gioco: ci troviamo nell’epoca dello sviluppo ferroviario. I fumanti treni a vapore sono l’immagine caratteristica della rivoluzione del mondo dei trasporti. Ogni giocatore è un esponente di una delle compagnie ferroviarie in pieno sviluppo.

37

Come usare il tabellone

Sul tabellone, presente nella scatola del gioco sono raffigurati da un lato una parte degli Stati Uniti, mentre dall’altro una parte della Germania. Questo tabellone è diviso in esagoni. Città e i diversi paesaggi sono identificati da ciascun esagono, caratterizzato da un diverso colore.

Continua la lettura
47

Come costruire le ferrovie

Il numero di turni in una partita è in funzione del numero dei giocatori. I giocatori devono costruire le ferrovie: devono sistemare le caratteristiche pedine a forma di binario sul tabellone per poter poi trasportare le materie prime (cubetti di legno) da un luogo all’altro. I cubetti sono di diverso colore perché possono essere trasportati unicamente nelle città del colore uguale a quello del cubetto. Per ogni città attraversata, inoltre, si ottiene un punto in più.

57

Come usare le locomotive

Inizialmente si ha solo una locomotiva per percorrere le tratte, ma si può arrivare a percorrere sino a 6 tratte per turno. La locomotiva è il mezzo che consente di potenziare i trasporti, sarà necessaria però anche la manutenzione del mezzo e una conseguente spesa di denaro.

67

Come investire i soldi

All'inizio del gioco tutti i giocatori non hanno soldi: devono infatti rivolgersi alla banca per avere i soldi necessari per avviare la costruzione delle ferrovie. Nel corso del gioco bisognerà restituire a rate i soldi alla banca: questo richiede una grande strategia di guadagno per non perdere la partita!

77

Come si fa il rendiconto

Ogni turno termina con un puntuale rendiconto: in base alla posizione sul tracciato i giocatori incassano i soldi e devono pagare i costi di mantenimento dei mezzi che hanno a disposizione. Non c'è che dire: questo gioco racchiude in sè la strategia, l'economia, i trasporti, la storia. Mette alla prova la nostra capacità di riflessione, il nostro spirito imprenditoriale, in uno scenario di nostalgico sviluppo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Steam Park

L'era dei giochi tecnologici su schermo con grafica sempre più realistica ed avanzata, sembrava avere messo definitivamente in "pensione" i vecchi giochi da tavola. La bella notizia, resa nota da un recente studio statistico, è che negli ultimi anni...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Strega comanda Colore

"Strega comanda colore" è uno dei più famosi giochi ideati per far divertire i bambini. Esistono due modalità di gioco che si distinguono per il luogo in cui vengono svolte. Infatti, una tipologia si gioca all'aperto, possibilmente in uno spazio ampio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.