Regole per giocare a Spades

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Esistono tantissimi giochi, sia da tavol, che con le carte, che possono esser svolti, sia individualmente, che in comitiva, magari con un gruppo di amici. Solitamente, i giochi da tavolo o i giochi con le carte, vengono svolti nelle serate invernali, in quanto il freddo e il maltempo, ci costringe a trascorrere le serate dentro casa, al riparo dal freddo. Un gioco molto carino da fare, nelle vostre serate invernali, è Spades. Spades è un gioco che si realizza con le carte, dove si deve essere almeno in due per poter giocare. Vediamo insieme quali sono le regole da seguire pwr poter giocare a Spades.

27

Occorrente

  • Carte da poker
  • Calcolatrice
  • Penna
  • Foglio
37

Dichiarare il punteggio vincente

Spades è un gioco di prese, ossia nella fase iniziale, prima di dare le carte, bisogna dichiarare il numero di prese che il giocatore prevede di dover fare per vincere. Abbiamo detto che per giocare a questo gioco si deve essere almeno in due, in realtà il numero ideale sarebbe in 4 giocatori, anche se possono essere più di 4 e giocare, comunque, a tornei di 4 persone. Prima di distribuire la carte, è necessario fissare il punteggio che solitamente è un multiplo di 100.

47

Dividere le carte

Le carte che devono essere utilizzate, sono le carte che generalmente vengono utilizzate per il poker, quindi il loro numero per un mazzo di carte è di 52. Se state giocando in 4 dovreste sedervi attorno ad un tavolo quadrato e dividere tra i giocatori il numero esatto di carte. Adesso che tutte le carte sono divise, ognuno dei giocatori può guardarle e sistemarle, avendo attenzione che gli altri giocatori non vedano che carte abbiate in mano.

Continua la lettura
57

Dichiarazione delle prese

Nel momento in cui tutte la carte sono divise in modo equo tra i giocatori, ognuno di essi deve valutare le proprie carte ed effettuare la propria dichiarazione, ossia, in base alle carte che ha in mano, quante prese sarà in grado di vincere. Se si gioca in modo individuale, allora il giocatore dovrà riuscire a vincere solo le prese che ha dichiarato. Se invece si sta giocando a coppia, allora la coppia dovrà essere in grado di vincere la somma delle prese dichiarate all'interno della coppia.

67

Iniziare a giocare

Adesso si può giocare, ossia i giocatori a turno scarteranno una carta, ma si dovrà rispettare il seme della prima carta scartata. Alla fine del turno, il giocatore che ha scartato la carta del valore più alto effettua la cosiddetta presa. La regola è che non si possono scartare carte di picche. Ma se il giocatore non ha una carta di quel seme può effettuare due scelte. Ossia, può decidere di negare, scartando una carta di seme differente, oppure tagliare, scartando una carta di picche. Nel secondo caso, la carta di picche con il valore più altro fa vincere la presa.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per contare il punteggio, devi contare il numero di prese effettuate

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Scartajolly

In questa guida verrà spiegato come giocare a Scartajolly in maniera completa. Scartajolly è un gioco di carte consigliato per partecipanti con età superiore agli 8 anni. Per giocare si utilizza un classico mazzo di carte da Ramino (104 carte + 4 jolly)....
PC

Come giocare a domino con le carte

Il mazzo di carte non manca mai nella casa degli italiani. Che abbiate 40 carte oppure 52 non ha importanza! Se siete stanchi di giocare sempre alle stesse cose, ecco che in seguito vi insegneremo ed indicheremo le regole per come giocare al domino con...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a scala quaranta

Il gioco della Scala Quaranta è uno dei più popolari giochi di carte fatto con due mazzi di quelle francesi. È molto giocato nelle famiglie per la sua facilità di comprensione delle regole e per l'ampio numero di giocatori che è possibile arruolare,...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a ramino

Come per ogni gioco, non esiste una vera tecnica per vincere sempre. Se doveste imbattersi in un giocatore che vince sempre, due sono le ipotesi: o che sia un giocatore professionista che gioca contro dilettanti, oppure sta imbrogliando. Noi preferiamo...
Giochi da tavolo

Come calcolare le odds nel poker

Il texas hold'em o poker alla texana è una delle varianti del poker. A differenza del poker all'italiana, dove ogni giocatore dispone di 5 carte coperte, scambiabili in un secondo momento con un numero compreso da uno a cinque carte coperte, quello alla...
Giochi da tavolo

Le regole del burraco

Il burraco è uno dei giochi di carte più diffusi e amati. Una volta memorizzate attentamente le regole, il gioco risulta fluido e divertente e si adatta perfettamente a momenti conviviali: chi non si è mai trovato nel bel mezzo di un torneo di burraco...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Bridge

Il Bridge è uno dei giochi di carte più popolari in tutto il mondo. Viene considerato alla stregua di un vero e proprio sport in quanto impegna moltissimo le facoltà cognitive, e da molti viene considerato un ottimo modo per mantenere allenata la mente....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Domino a carte

Le carte sono amate da tutti: piccoli, grandi e anziani perché sono facilmente trasportabili, si possono utilizzare ovunque e con esse si possono svolgere tantissimi giochi differenti. Uno di questi è il domino, delle semplici scale di carte il cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.