Regole per giocare a Shakespeare

Tramite: O2O 18/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il gioco Shakespeare catapulterà i giocatori nella Londra di fine 500, nella quale vestiranno i panni di manager teatrali il cui scopo è dar vita al più grandioso spettacolo che sia mai stato visto nella storia dei teatri londinesi. Per realizzare uno spettacolo grandioso i giocatori dovranno reclutare attori e vari addetti al mondo dello spettacolo, in modo da creare splendide scene, che si sperano siano apprezzati dall?ospite più illustre di tutti ?la Regina?. Di seguito riportiamo le regole per giocare a Shakespeare .

26

Componenti

I componenti che costituiscono ogni scatola del gioco Shakespeare sono : 1 manuale, 1 tabellone principale di gioco, 4 schede gioco una per ogni giocatore, 72 elementi per gli arredi teatrali e 72 elementi per confezionare gli abiti degli attori e diversi segnalini riposo 4 per ogni giocatore. Inoltre troverai le carte attore, le carte sarti e le carte tecnici di scena e per finire ci sono le carte bonus e obiettivo, oltre a diversi dischi e cilindri in legno che verranno utilizzati nella prima fase di gioco.

36

Scopo del Gioco

In Shakespeare i giocatori avranno a disposizione 6 turni per dar vita a un grandioso spettacolo. Per far questo i giocatori dovranno reclutano attori ed artigiani, allestire splendide scene, confezionare sfavillanti costumi e portare a termine le prove generali. Solo il giocatore che al termine di questi sei turni di gioco, avrà accumulato il maggior numero di Punti Prestigio, sarà dichiarato vincitore.

Continua la lettura
46

Preparazione

Prima di iniziare la partita bisogna posizionare il tabellone principale al centro del tavolo. Inoltre ad ogni giocatore dopo aver scelto il proprio colore verrà distribuito 1 plancia personale, 1 carta Reclutamento, 1 carta Aiuto di gioco, 5 cilindri, 7 dischi e 4 gettoni riposo. In seguito ogni giocatore dovrà posizionare un disco sul tracciato Atmosfera, mentre un ulteriore disco verrà posizionato sul tracciato Prestigio (in alto sul tabellone principale). I restanti dischi saranno posizionati all?inizio di ciascun atto sul tabellone principale. Inoltre le carte Personaggio saranno mischiate a comporre una pila, dopo aver composto la pila si estraggono 2 carte in più rispetto al numero di giocatori. Queste carte verranno piazzate scoperte accanto al tabellone principale e verranno scelte dai giocatori a turno. Al termine della scelta le carte restanti dovranno essere scartate. L?ultimo passaggio prima di iniziare la partita sarà quello di ripescare dalla pila 2 carte in più rispetto al numero di giocatori e piazzarle accanto al tabellone principale.

56

Turno di gioco

Il gioco è costituito da sei turni di gioco che scandiranno i sei giorni utili al giocatore per terminare i preparativi del suo grande evento. Ogni turno di gioco è composto da sei fasi. Nella prima fase denominata ?Scommessa? verranno scommessi i propri cilindri per decidere l?ordine di gioco e il numero di azioni da effettuare nel turno. Nella seconda fase denominata ?Reclutamento e Attivazione? il giocatore potrà reclutare uno dei personaggi disponibili ai lati del tabellone, che potrà attivare immediatamente. Per attivare un personaggio bisognerà posizionandovi sopra uno dei cilindri scommessi all?inizio turno (nella fase ?Scommessa? ). La terza fase riguarda la verifica del ?Morale? nella quale ogni giocatore potrà guadagnare o perdere preziosi bonus a seconda dell'umore della propria troupe. La quarta fase è quella principale denominata ?Prove Generali?, la quale si svolgerà solo nei turni quarto, quinto e sesto turno. Questa fase prevede lo svolgersi dell?opera teatrale, nella quale gli attori e le comparse tramite i loro costumi di scena (composti da tre dischi) potranno avanzare su differenti atti fino a giungere all?atto finale dedicato ai saluti. Questa fase è molto importante anche perché ci sarà la valutazione di ogni atto che permetterà al giocatore di ottenere o perdere Punti Prestigio. Nella quinta fase si procede alla ?Manutenzione? questa fase non è prevista nel sesto turno e prevede la possibilità di pescare nuove carte scartando le carte personaggio non giocate ( attori e tecnici di scena),oppure le carte che costituiscono i costumi di scena e gli arredi scenici. L?ultima fase è quella del ?Riposo? questa fase non è prevista nel sesto turno, in questa fase i giocatori non potranno utilizzare i personaggi attivati e per far ciò dovranno sostituire i cilindri attivazione con i segnalini riposo.

66

Fine partita

La partita termina con la ?prova in costume? nel sesto turno. Ogni giocatore otterrà Punti Prestigio a seconda del risultato ottenuto nella realizzazione dei propri obiettivi descritti nelle carte obiettivo. Inoltre ogni giocatore perdere 2 punti prestigio per ogni Personaggio non pagato. Risulterà vincitore il giocatore con il maggior numero di Punti Prestigio. In caso di pareggio, il giocatore che possiede più sterline in eccedenza vince la partita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a 13 indizi

13 indizi è un fantastico gioco di logica da tavoli che appassiona sia grandi per piccini. In questo gioco bisognerà immedesimarsi nei panni del più grande detective di tutti i tempi: il leggendario Sherlock Holmes. Prima di divertirsi con questo sfizioso...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sbarazzo: regole e consigli

Il gioco delle carte, come molti altri, è apprezzato e usato da tante persone spaziando dai più giovani ai più maturi. Ci sono molto giochi che si posso fare ed ora vorrei prendere in considerazione quelli fatti con le carte, cosiddette, da briscola....
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.