Regole per giocare a Scythe

Tramite: O2O 19/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Scythe è un gioco da tavolo molto competitivo, basato sul controllo delle azioni, delle risorse e del territorio. Il gioco è ideato per 1-5 giocatori per una durata complessiva di circa 120 minuti a partita. In Scythe i giocatori si trovano catapultati in una realtà alternativa del primo ventennio del secolo scorso, dove dopo la grande guerra diverse fazioni si contendono il controllo del territorio attorno a "La fabbrica", una grande città capitalista, dove venivano prodotte le armi per la guerra. Andiamo a scoprire insieme le regole per giocare!

26

Contenuto della scatola

La scatola contiene numerosi componenti: il tabellone di gioco, 5 plance giocatore, 80 segnalini risorse (20 per ogni tipo di risorsa), 80 monete di cartone, 12 gettoni moltiplicatore, 12 gettoni incontro, carte combattimento, 6 tessere bonus struttura, carte obiettivo, carte incontro, carte fabbrica, due dischi potere, 5 carte passafiume e 5 carte carte inizio rapido, il regolamento del gioco, 4 segnalini azione, 4 segnalini popolarità, 4 segnalini potere, 32 stelle, segnalini strutture, segnalini reclute, miniature dei Mach, miniature dei personaggi, segnalini lavoratore e cubetti.

36

Preparazione del gioco

Si posiziona il tabellone al centro del tavolo. Sul tabellone metteremo nell'apposito spazio le carte combattimento e le carte fabbrica, quest'ultime pari al numero dei giocatori +1 (es.3 giocatori, usiamo 4 carte) daranno la possibilità durante la partita di avere un'azione in più. Posizioniamo sul tabellone anche le carte obiettivo e le carte incontro, queste daranno la possibilità durante la partita di ricevere dei benefici. Posizioniamo poi i segnalini incontro e una tessera struttura, che permetterà di ricevere punti bonus a fine partita. Vicino al tabellone si posizionano le risorse che saranno a disposizione di tutti: cibo, petrolio, metallo e legno con vicino i loro dischetti moltiplicatore. Infine si posizionare i due dischi potere e le monete, quest'ultime a fine partita varranno come punti vittoria.

Continua la lettura
46

Preparazione delle postazioni

Ad ogni giocate verranno assegnate una plancia giocatore ed una plancia fazione in modo casuale, sulle quali sono segnate le specifiche di inizio partita. I giocatori prenderanno i componenti nel colore della loro fazione: il segnalino azione, il segnalino popolarità (da posizionare sul tabellone come indicato sulla plancia del giocatore), un segnalino potere (da posizionare sul tabellone come indicato sulla plancia fazione), le quattro strutture, ossia monumento, la miniera, armeria ed il mulino, quattro segnalini recluta tutti da posizionare sulla plancia personale, sei cubi tecnologia da posizionare sulla plancia personale in corrispondenza dei quadratini neri, 6 lavoratori, 4 Mach che andranno posizionati sulla plancia fazione a coprire delle abilità che si possono sbloccare durante la partita. Infine riceveranno 6 stelle, la miniatura del personaggio messa alla base della fazione, due lavoratori da mettere vicino alla miniatura e due carte riassuntive le azioni di gioco.

56

Azioni di gioco

Le azioni sono molteplici: le azioni "movimento" permettono di muovere i lavoratori nelle varie unità, trasportando un numero qualsiasi di risorse, ma non si possono muovere dove sono presenti unità nemiche, se non trasportati da un Mach. I personaggi possono solo trasportare risorse e non lavoratori. Di base i Mach non possono attraversare fiumi o passare sui laghi, ma se ha sviluppato questa abilità non possono in ogni caso lasciare lavoratori e risorse su un lago. Non c'è limite al numero di unità e risorse presenti su una stessa fazione. Nessuna unità può entrare in una propria base o in quella degli avversari, ma delle unità possono trovarcisi dopo un combattimento. L'azione "supporto" permette di ottenere punti potere. L'azione "produzione" permette di produrre dove ci sono almeno due lavoratori. L'azione "miglioramento" permette di migliorare un'azione. L'azione "schierare" permette di dispiegare un Mach liberando un'abilità. L'azione "costruire" permette di costruire una struttura per il controllo del territorio che non possono essere distrutte nei combattimenti. L'azione "reclutare" permette di avere nuove reclute, che daranno bonus continui.

66

Regole di gioco

In Scythe non ci sono round, quindi una volta eseguita un'azione il turno passa al giocatore alla sinistra. In un turno si può decidere se eseguire una sola azione o entrambe le azioni di una sezione della plancia giocatore oppure di non farne. Nel proprio turno in qualsiasi momento si può decidere di risolvere un obiettivo. Le azioni variano a seconda della plancia giocatore che ci è stata assegnata, infatti variano tra le diverse plance. Il gioco termina nel momento in cui un giocatore ha posizionato sul tabellone la sesta stella. Si passerà quindi al conteggio dei punti popolarità, e l'esito della partita sarà fortemente influenzato dalla tessera struttura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a 13 indizi

13 indizi è un fantastico gioco di logica da tavoli che appassiona sia grandi per piccini. In questo gioco bisognerà immedesimarsi nei panni del più grande detective di tutti i tempi: il leggendario Sherlock Holmes. Prima di divertirsi con questo sfizioso...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sbarazzo: regole e consigli

Il gioco delle carte, come molti altri, è apprezzato e usato da tante persone spaziando dai più giovani ai più maturi. Ci sono molto giochi che si posso fare ed ora vorrei prendere in considerazione quelli fatti con le carte, cosiddette, da briscola....
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.