Regole per giocare a Rummikub

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Rummikub è un semplice quanto divertente gioco ideato nel 1980 da Ephraim Hertzano. Lo scopo del gioco è quello di liberarsi di tutte le tessere ricevute, posizionandole sul tavolo tramite combinazioni numerici di gruppi o serie. Il vincitore è colui che in mano, o meglio, sugli appositi supporti, non ha più nessuna tessera. Chi invece ne ha ancora perderà punti in base a quante tessere sono rimaste. A giocare possono essere dai 2 ai 4 giocatori superiori ai 10 anni. Le regole di questo gioco sono molto semplici e immediate, ciò che conta davvero è avere un po' d'occhio per identificare in poco tempo le combinazioni numeriche possibili per restare senza tessere.

26

Preparate il piano di gioco e i materiali

Le tessere fornite dal gioco, in tutto 104, numerate dall'1 al 13 e di quattro diversi colori, vengono poste coperte al centro del tavolo, e mescolate. Vengono poi formate 14 pile da 7 carte l'una, e una pila da 8. Ogni giocatore sceglie due pile e ne dispone le carte sul supporto. Le pile restanti vengono lasciate in mezzo al tavolo per servire da mazzi per la pesca durante il corso dei turni di gioco.

36

Fate le vostre mosse per aprire la partita

Il gioco inizia quando tutti i partecipanti sono riusciti a posare sul tavolo combinazioni di numeri fino ad un totale di 30 punti, anche accumulando serie e gruppi diversi di carte. Le combinazioni possibili sono serie di almeno tre tessere, dello stesso colore e di numeri progressivi, oppure gruppi di 3 o 4 tessere di stesso numero e colore diverso. Va ricordato che non è valido collocare il numero 1 dopo il 13, in una progressione. Se un giocatore non riesce a raggiungere i trenta punti durante le prime mosse, è costretto a pescare e a passare la mano al giocatore successivo. Le combinazioni calate sul tavolo non possono essere modificate durante il corso del primo turno.

Continua la lettura
46

Sbizzarritevi con le combinazioni

I turni successivi prevedono che ogni giocatore, in ordine, cali una o più carte, creando nuove combinazioni o aggiungendo carte a quelle già presenti in tavola. Le combinazioni in tavola sono infatti modificabili da parte di tutti, in vario modo. Si possono attaccare una o più carte da combinazioni esistenti, staccare tessere oppure separare una combinazione per formarne una nuova. Può essere modificata più di una serie.

56

Usate I vostri Jolly (e quelli degli altri)

Come in molti altri giochi di carte, esistono dei Jolly, che hanno la funzione di sostituire, a necessità, qualunque carta. Possono essere posizionati ovunque, per sostituire una carta mancante che serve per completare una serie. Quando sul tavolo da gioco è presente un Jolly, i giocatori che possiedono la carta rappresentata da esso possono prenderlo e riutilizzarlo a piacere durante il corso della partita, anche nel turno stesso. Il Jolly è molto utile, a volte addirittura fondamentale per determinare l'esito della partita, ma è un'arma a doppio taglio, poiché se un giocatore termina la partita con un Jolly in mano, verrà penalizzato di 30 punti.

66

Dite Rummikub!

Nel momento in cui un giocatore cala la sua ultima tessera, è suo compito gridare "Rummikub!" per poter vincere la partita. Verrà fatta la conta dei punti di tutti i giocatori, alla quale verrà sottratto il valore delle carte che ogni giocatore ha ancora in mano. I punti da loro persi, verranno attribuiti al vincitore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a scala quaranta

Il gioco della Scala Quaranta è uno dei più popolari giochi di carte fatto con due mazzi di quelle francesi. È molto giocato nelle famiglie per la sua facilità di comprensione delle regole e per l'ampio numero di giocatori che è possibile arruolare,...
Giochi da tavolo

I 5 giochi di carte da insegnare ai tuoi figli

In un'era governata dalla TV, dal PC e da videogiochi che permettono all'utente di calarsi in una realtà sempre più interattiva, è facile perdere di vista il fascino dell'interazione sociale e dei tradizionali giochi che garantiscono divertimento gratuito...
Giochi da tavolo

Come giocare a ramino

Durante l'estate è sempre complicato trovare passatempi durante le lunghe pause tra un bagno e l'altro. Certo ci sono i giochi da spiaggia, come il beach volley e il beach soccer. Tuttavia non tutti siamo nati per essere atleti o semplicemente preferiamo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Mahjong

Mahjong è un gioco da tavolo nato in Cina intorno al 1800, oggi è diffuso in tutto il mondo. Si pensa che derivi da un celebre gioco di carte diffuso nel periodo della dinastia Ming. Lo scopo del gioco è quello di creare tutte le combinazioni possibili...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a canasta

Canasta è un gioco di carte che viene praticato in due o a coppie di due giocatori. Per giocare servono tre mazzi di carte francesi compresi di due jolly per mazzo e lo scopo è quello di formare delle combinazioni di almeno sette carte. Il gioco, anche...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Burraco

Il Burraco è un gioco di carte nato in Italia durante gli anni Quaranta. Vengono usati due mazzi di carte francesi, Jolly inclusi, e vi partecipano solitamente due o quattro giocatori, in quest'ultimo caso vengono divisi in squadre, ma esistono anche...
Giochi da tavolo

Come giocare a Qwirkle

Qwirkle è un gioco colorato e divertente ideato nel 2006 da Susanna McKinley Ross, e che si compone di pochi elementi, per un divertimento immediato e assicurato. Il gioco è pensato per una partecipazione di 2-4 giocatori ed è stato prodotto dalla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.