Regole per giocare a Room 25

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Room 25 è un gioco da tavolo molto recente, semplice da giocare, che ha da subito attirato molti appassionati del genere. Si tratta di un gioco semi-cooperativo, che prevede da uno a sei giocatori, ambientato in una struttura che presenta, appunto, venticinque stanze. La grafica è futuristica, sebbene senza una particolare ispirazione: il vero aspetto chiave di Room 25 è dato dalla tensione che si genera ad ogni spostamento di stanza. Vediamo quindi le poche e semplici regole per un'esperienza adrenalinica!

26

L'obiettivo

Lo scopo del gioco è presto detto: fuggire dalla struttura in cui i partecipanti di un malato reality show sono stati catapultati. Ogni stanza ha la sua particolarità: raramente rimarrete al sicuro, talvolta potrete sperare di tirare avanti, ma in definitiva i pericoli saranno uno dietro l'altro. I concorrenti dovranno quindi collaborare per raggiungere la "Stanza 25", tenendo però conto del fatto che all'interno del gruppo potrebbero nascondersi delle guardie non proprio accondiscendenti.

36

Le componenti

Le componenti sono molto poche: essenziali sono le tessere che compongono la costruzione e la plancia dei turni. Vi sono poi le tessere del ruolo, i segnalini di manovra, l'indicatore di turno, le miniature dei personaggi, con le loro relative schede.

Continua la lettura
46

La preparazione

Ogni giocatore sceglie un personaggio (non vi sono differenze, per cui la scelta si basa sul gusto personale). Si sceglie poi se giocare in modalità collaborativa o competitiva e di conseguenza si predispone la plancia in un verso o nell'altro. Passate quindi a costruire l'edificio, ponendo le tessere tutte intorno alla tessera che indica la stanza centrale: il risultato dev'essere un quadrato. Bisogna però annotare quanto segue: la Stanza della Visione e la Stanza 25 devono essere poste casualmente ai quattro angoli del quadrato, in modo da rendere la partita più lunga e avvincente.

56

L'inizio e i turni

I personaggi partono dalla stanza centrale. Tutti i giocatori, al primo turno, possono osservare una delle quattro stanze adiacenti. All'inizio di ogni turno, ogni giocatore annuncia due azioni e le pone in sequenza: quando sarà il proprio momento, egli dovrà attenersi a quanto detto. Le azioni sono di quattro tipi: osserva, muovi, spingi, manovra. Nel frattempo, sulla plancia si indica il numero dei turni di ogni personaggio: a seconda della modalità, infatti, si hanno otto o dieci turni per salvarsi.

66

La conclusione

Quando la plancia dei turni viene completata, i giocatori vengono eliminati uno dopo l'altro. Per evitare ciò, i personaggi devono individuare la Stanza 25 e raggiungerla: il problema è che non si può fuggire da soli. Infatti, bisogna essere tutti insieme nella stanza, per poi utilizzare l'azione "manovra" e portare la stanza fuori dal complesso. Bisogna però prestare attenzione: probabilmente non tutti riusciranno a raggiungere la Stanza 25, dal momento che le altre stanze sono cosparse di pericoli, molto spesso mortali!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Strega comanda Colore

"Strega comanda colore" è uno dei più famosi giochi ideati per far divertire i bambini. Esistono due modalità di gioco che si distinguono per il luogo in cui vengono svolte. Infatti, una tipologia si gioca all'aperto, possibilmente in uno spazio ampio,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al gioco della bottiglia

Il gioco della bottiglia è senza dubbio uno dei passatempi più popolari alle feste. Si tratta di un gioco di gruppo famoso in ogni parte del mondo, tipico tra i giovani e gli adolescenti. Nella sua versione classica, prevede l'uso di una bottiglia per...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a carioca

Carioca è un grazioso gioco di carte che si gioca con le carte francesi.A Carioca, esistono 8 manches: coppia, doppia coppia, tris, full, scala quaranta, poker, scala reale, chiusura della mano. Il giocatore sceglie le manches in base alle carte che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.