Regole per giocare a Pictureka

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Pictureka è un simpaticissimo gioco da tavolo, adatto sia ad adulti che a bambini. Le caratteristiche più importanti per poter essere un ottimo giocatore sono: una super vista, ottimo ingegno e buona memoria! La scatola del gioco contiene: 9 tessere di un tabellone, 1 dado normale, 1 dado con le facce colorate (rosso, verde, azzurro), una clessidra e 3 mazzi di carte con il dorso rosso, verde oppure azzurro. Se seguirete le regole riportate qui di seguito, imparerete in fretta a giocare a Pictureka!

24

Preparare il gioco

A Pictureka si può giocare a partire dai 6 anni e sono necessari almeno due giocatori (il numero massimo non è riportato). I giocatori si dispongono attorno ad un tavolo su cui verranno disposte le 9 tessere in modo da ricomporre il tabellone. Vicino ad esso, si posizionano i tre mazzi di carte divisi in base al colore del dorso. Tenete vicino a voi anche i due dadi e la clessidra. Nella scatola non sono forniti, ma è consigliabile procurarsi anche un foglio e una matita per segnare i punteggi. A questo punto sarete pronti per giocare, basterà decidere chi sarà il primo giocatore ad iniziare (spesso si decide di far iniziare il giocatore più piccolo di età).

34

Giocare

I giocatori, ad ogni turno, lanceranno il dado con le facce colorate, in base al colore che uscirà si definirà la modalità in cui verrà giocato quello specifico turno. Se esce azzurro, si pescherà una carta azzurra e tutti i giocatori contemporaneamente dovranno cercare sul tabellone l'immagine disegnata sulla carta pescata entro il tempo dato dalla clessidra. Se esce verde, si procederà a pescare una carta verde e il solo giocatore che ha lanciato il dado dovrà trovare sul tabellone un determinato numero di oggetti appartenenti alla stessa categoria tra quelle proposte dalla carta (ad esempio, sceglierà dalla carta verde la categoria preferita, poi lancerà il dado normale per sapere il numero di oggetti da trovare). Infine, se dovesse uscire rosso i giocatori partecipano ad una specie di asta a rialzo scommettendo quanti oggetti del tipo indicato dalla carta saranno in grado di trovare sul tabellone entro il tempo dato dalla clessidra.

Continua la lettura
44

Vincere

In ogni turno, chi riuscirà a completare "la missione" per primo, correttamente e rispettando i tempi dati dalla clessidra, riceverà un punto. La partita verrà vinta dal primo giocatore che arriverà a 5 punti totali. Nulla vieta ai giocatori, di decidere di comune accordo di arrivare ad un punteggio più alto. Un consiglio: se giocate con i bambini, è consigliabile usare soltanto le modalità con le carte azzurre e verdi. Il gioco con le carte rosse diventa molto più complesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Le regole di Cranium

Cranium rappresenta uno dei giochi di società più divertenti ed irriverenti a cui poter giocare con gli amici. Questo splendido partygame metterà alla prova i partecipanti in tantissime sfide di scultura, disegno, mimo e drammatizzazione. Non mancheranno,...
Giochi da tavolo

Come costruire Pictionary

Pictionary è un gioco da tavolo divertente per gruppi di tre o più persone. Vediamo innanzitutto cosa ci serve per costruire a casa questo gioco da tavolo. Le prime cose da realizzare sono un tabellone, alcune pedine, schede delle categorie (mazzo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cranium

Creato da Alexander e Richard Tait nel 1998, Cranium è un gioco di società che permette di svolgere un ampio ventaglio di attività: dal disegno al canto, dal mimo alla manipolazione della plastilina. Ne esistono anche diverse espansioni e spinoff....
Giochi da tavolo

I migliori 10 party games da tavolo

Che sia una calda serata estiva da trascorrere in terrazza mangiando aperitivi e pasta fredda, oppure una fredda serata estiva da trascorrere vicino al camino con bruschette e pizze calde, per vivacizzare il tempo da trascorrere con i nostri amici c'è...
Giochi da tavolo

Come Giocare A Giorno Di Paga

Giorno di Paga, come il più rinomato Monopoli, rappresenta un avvincente gioco da tavolo riservato all'amministrazione delle proprie finanze personali e del bilancio familiare. Stiamo parlando di un gioco assolutamente divertente ed istruttivo, che stimola...
Giochi da tavolo

Come giocare a Taboo XXL

Siete alla ricerca di un gioco capace di coinvolgere un numero ampio di persone, adatto a tutte le situazioni, variegato e divertente? Ebbene, nessun problema grazie al bellissimo party game Taboo in versione XXL, che permette anche di modulare il grado...
Giochi da tavolo

Come giocare a Nome In Codice e Nome In Codice: Visual

Guida: Come giocare a Nome In Codice e Nome In Codice Visual.Nome in codice può essere considerato una specie di “Party game” per chi è stufo dei normali giochi da tavola;I giocatori dovranno immedesimarsi in degli agenti segreti; Essi si divideranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Taboo

Il Taboo è un divertentissimo gioco da tavolo che può allietare una serata tra grandi e piccini, all'insegna delle risate assicurate! Questo gioco, noto dagli inizi degli anni '90, consiste, come molti sanno, nel cercare di far indovinare ai propri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.