Regole per giocare a Pictionary

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I giochi da tavolo sono ormai qualcosa di cui si sente parlare sempre meno. La tecnologia ha fatto il suo corso, e i fantastici titoli che hanno intrattenuto generazioni intere sono stati soppiantati da console e videogiochi. Eppure, per quanto il multiplayer di alcuni videogiochi possa essere avvincente, difficilmente supererà l'intrattenimento di una partita tra amici o parenti a taboo, Pictionary, monopoli ecc... Forse è tutto un problema di disinformazione, perché molti giovanissimi, nati nell'epoca dell'intrattenimento video-ludico, ignorano perfino l'esistenza dei giochi da tavolo. Tra quelli precedentemente citati, uno merita particolare attenzione: Pictionary. Questo gioco unisce creatività e talento artistico al divertimento tipico della competizione. Come suggerisce il nome, Pictionary ha a che fare con i disegni, ma non c'è solo questo da considerare. Vediamo di approfondire il discorso in questa lista di regole per giocare a Pictionary.

26

Quali sono i partecipanti

Pictionary è un gioco da tavolo che coinvolge più squadre di giocatori. Il numero di squadre partecipanti va da un minimo di due squadre. La scelta e il numero dei membri è assolutamente arbitraria. Tuttavia è consigliabile, per ragioni di tempo e semplicità, non superare i 3 giocatori per squadra.

36

Quali sono gli strumenti

La confezione di Pictionary include il tabellone da gioco e un mazzo di carte. Il tabellone è caratterizzato da caselle colorate con 4 colori diversi che cambiano a seconda dell'edizione. Ciascun colore corrisponde ad una categoria di soggetti che andranno disegnati durante il proprio turno. Vediamo adesso quali sono le regole per giocare a Pictionary.

Continua la lettura
46

Quali sono le regole

La prima regola per giocare a Pictionary prevede di tirare a sorte quale sarà la squadra partecipante a giocare per prima. Successivamente i membri della squadra decideranno chi tra di loro avrà il ruolo del disegnatore. Questo ruolo dovrà essere obbligantemente ricoperto a turno da tutti i componenti della squadra.

56

Qual è il compito del disegnatore

In Pictionary il disegnatore è colui che, scelto dalla squadra, dovrà riprodurre su di un foglio l'azione, l'animale, la persona, o il luogo riportato sulla carta pescata dai suoi compagni nel medesimo turno. Tuttavia tra le regole bisogna ricordare che non è possibile scrivere numeri o lettere così come il parlare.

66

Qual è lo scopo

Lo scopo di Pictionary è completare il percorso del tabellone prima delle altre squadre. Per farlo è necessario riuscire ad indovinare il disegno prima delle altre squadre. Ogni squadra durante il proprio turno ha un lasso di tempo per rispondere pari alla sabbia contenuta nella clessidra in dotazione. Le altre squadre, tuttavia, possono intervenire durante il turno degli avversari, guadagnando la possibilità di tirare i dadi ed avanzare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Pictionary

Pictionary è uno dei giochi da tavola più divertenti da fare se siete con un bel gruppo di amici. Si tratta di un gioco da tavola famosissimo e molto adatto per i lunghi pomeriggi invernali, sia per grandi che piccini. Una volta formate due squadre...
Giochi da tavolo

Come costruire Pictionary

Pictionary è un gioco da tavolo divertente per gruppi di tre o più persone. Vediamo innanzitutto cosa ci serve per costruire a casa questo gioco da tavolo. Le prime cose da realizzare sono un tabellone, alcune pedine, schede delle categorie (mazzo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.