Regole per giocare a Persona 4 Golden

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Persona 4 Golden è un remake, dell'omonimo gioco (Persona 4) uscito nel 2009 per PlayStation2, creato nel 2012 per la console portatile "PSvita". Il gioco è suddiviso tra un gioco di ruolo ed un "simulatore" di vita (The Sims), caratterizzato da due storie ben distinte, che però a tratti si intrecciano facendo incontrare i personaggi. In questa lista verranno stilate diverse regole e consigli che vi aiuteranno a giocare a Persona 4 Golden.

27

Il protagonista

In Persona 4 Golden impersoneremo i panni di un ragazzo appena trasferitosi nel piccolo paesino di "Naba", per vivere un anno intero presso lo zio Dojima e alla cugina. A pochi giorni dall'arrivo nel paese, ci si imbatte in una serie di misteriosi omicidi, che subito cominciamo a terrorizzare il posto. Ben presto si viene a scoprire che questi omicidi sono legati ad un mondo parallelo accessibile tramite i televisori.

37

La bellezza delle relazioni

Di primo impatto P4G può sembrare un gioco banale e molto poco interessante; ma tuttavia la bellezza e l'intrigo si nascondono dietro i misteriosi omicidi e soprattutto dietro il variegato numero di relazioni che i molteplici personaggi riescono ad offrire e a creare con il protagonista, al quale potremo dare un nome a nostra discrezione all'inizio del gioco.

Continua la lettura
47

Crescere grazie al confronto

È proprio questa la regola fondamentale del gioco: aiutare il protagonista a crescere. Ci occuperemo delle azioni principali che un ragazzo di 17 anni può compiere nell'arco di un anno, ossia portarlo a scuola facendogli seguire le lezioni aiutandolo nello studio, oppure, facendogli fare dello sport o degli incontri con i quali conoscere i personaggi del gioco. Insomma ci si dovrà occupare di tutti i bisogni del protagonista, come un vero simulatore di vita.

57

Il Social Link

Con ognuno di questi personaggi avremo modo di dar vita ad un'amicizia su 10 livelli denominata Social Link: con il livello 1 si avrà un rapporto di pura conoscenza, mentre con il livello 10 si sarà stabilito un legame molto intenso tra i voi e il nuovo amico. Inoltre all'intero del gioco saranno possibile stabilire non solo delle relazioni di amicizia, bensì delle vere e proprie relazioni amorose con qualsiasi ragazza del gioco.

67

Gli scontri con i mostri

L'altra facciata del gioco si compone di dungeon su più piani (una decina) al cui interno una squadra di massimo 4 membri dovrà affrontare diversi mostri, fino ad arrivare al boss finale; il tutto in un sistema da GDR a turni. Di fatto la possibilità di poter usare la magia evocando creature mistiche chiamate "persona" (da cui il nome del gioco) aggiunge molto valore e rende gli scontri sempre più avvincenti in quanto ogni singolo mostro è dotato di poteri diversi che lo contraddistinguono da qualsiasi altro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PlayStation

Come ottenere le armi finali in Persona 4 Golden

All'interno di Persona 4 ci sono delle armi nettamente superiori alle altre, chiamate "Golden". Per sbloccare queste armi leggendarie dovrete andare in diversi dungeon difficili e anche negoziarle con altri demoni. Il livello del personaggio suggerito...
PlayStation

Persona 4: come sbloccare lo scontro con Margaret

Persona 4 è sicuramente uno dei giochi rpg/d'esplorazione che fanno parlare di se tutt'oggi. Questo perché nonostante ormai su internet sia possibile trovare guide su tutto, creare una guida su questo gioco è pressoche impossibile visto che ogni dungeon...
PlayStation

Come giocare a Sniper Elite 4

Il ruolo del cecchino è uno dei più odiati e allo stesso tempo più complessi. Infatti un militare che si deve nascondere per uccidere il suo nemico da lontano non rispecchia le regole del combattimento "onorevole". Ma certamente durante una guerra,...
PlayStation

Come giocare a Battlefield 4

Una delle migliori saghe di videogiochi sparatutto prodotta negli ultimi anni è senza alcun dubbio BATTLEFIELD. Pubblicato dalla Electronic Arts, ha raccolto numerosi consensi del pubblico per la sua giocabilità, per i contenuti e anche perché permette...
PlayStation

Regole per giocare a Rayman Origins

Rayman è una serie di videogiochi molto apprezzata per i platform che ha saputo creare. Rayman Origins è il quarto capitolo della serie rilasciato per tutte le piattaforme della vecchia generazione(old gen) ovvero PlayStation 3, Xbox 360, Nintendo Wii,PS...
PlayStation

Regole per giocare a Gravity Rush

Conosciuto in Giappone con il titolo Gravity Daze, ma in occidente come Gravity Rush, questo è un titolo in esclusiva Sony, inizialmente rilasciato per PSVita, e poi portato anche su console fissa (PS4). La principale peculiarità di questo gioco, è...
PlayStation

Regole per giocare a The Last of us

The Last of Us è un gioco sviluppato da Naughty Dog e pubblicato nel 2013. Il titolo, acclamato dalla critica, è contraddistinto da una trama matura e forti elementi survival. Il mondo è stato infettato da un fungo che ha trasformato gran parte della...
PlayStation

Regole per giocare ad I am bread

I am bread è un gioco prodotto da Bossa Studios e disponibile dal 2015 su varie piattaforme come ad esempio PC console e telefoni cellulari ecc.Il gioco,spiegato con parole povere, consiste, come dice il nome, nell'impersonificare una fetta di pane che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.