Regole per giocare a PeaceBowl

Tramite: O2O 11/07/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

PeaceBowl , l'Arena della Pace, è un gioco da tavolo del 2003 ideato da Angelo Porazzi. Questo gioco tattico e dinamico può essere giocato dai 2 ai 4 giocatori. Ognuno ha dalla sua parte un team composto dai 3 ai 5 guerrieri. PeaceBowl si basa sul giocare carte dalla propria mano che hanno un effetto attivo sul campo da gioco e sui guerrieri. Si può scegliere di fare una partita con le regole Base, quindi a carte scoperte e con 3 guerrieri, oppure giocare con le regole Complete, cioè con 5 guerrieri, a carte coperte e con l'aggiunta delle carte speciali. Andiamo quindi a vedere quali sono le regole principale per giocare.

26

Lo scopo del gioco

Lo scopo del gioco è "fare meta" cioè posizionare un vostro guerriero in possesso di palla in una delle tre aree di meta dell'avversario. La meta centrale vi darà 3 punti, quella laterale 1 punto. La prima squadra che raccoglierà 7 punti vince il gioco.

36

I componenti

I componenti presenti all'interno della scatola di gioco sono la plancia di gioco che rappresenta l'arena dove si scontrano le squadre, le pedine in legno montate e dipinte (guerrieri e palla), le carte e il regolamento con regole Base e Complete.

Continua la lettura
46

Le carte

Tutte le azioni che si possono svolgere nel corso del gioco sono regolate dalle carte da gioco che sono di tre tipi. La carta CORRI! Fa muovere le pedine, la carta PICCHIA! Permette di atterrare gli avversari e la carta PASSA! Serve per lanciare la palla tra compagni di squadra da un lato all'altro del campo. La quantità di carte presente nella mano di ogni giocatore dipende da quali regole si utilizzano. Se si usano le regole Base il mazziere darà 3 carte ad ogni giocatore, mentre se si usano le regole Complete il mazziere ne darà 5.

56

Lo svolgimento del gioco

Il gioco si svolge in senso orario. All'inizio del turno un giocatore rimpiazza le carte che ha giocato nel turno precedente pescando dal mazzo. Dopodichè c'è il turno di ogni giocatore che dovrà cercare di portare a meta la palla che raccoglierà sul campo portando la sua pedina su di essa. Il turno finisce quando il giocatore ha terminato le carte in suo possesso oppure decide di terminare il turno.

66

Le meccaniche particolari

Come già detto possiamo scegliere di giocare con regole Base o Complete, nel caso si utilizzino queste ultime avremo meccaniche diverse nel gioco. Con le regole Base i personaggi in campo hanno tutti lo stesso valore e fare le stesse azioni. Con le regole Complete invece un componente della squadra è scelto come Master e impersona il giocatore stesso con poteri e caratteristiche speciali. Il Master può infatti muovere di più sul campo rispetto ai suo compagni di squadra, può essere picchiato da altri Master ed è immune ad alcune carte Speciali. Di conseguenza il Master diventerà il pezzo principale, da difendere e con cui portare la palla in meta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a 13 indizi

13 indizi è un fantastico gioco di logica da tavoli che appassiona sia grandi per piccini. In questo gioco bisognerà immedesimarsi nei panni del più grande detective di tutti i tempi: il leggendario Sherlock Holmes. Prima di divertirsi con questo sfizioso...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sbarazzo: regole e consigli

Il gioco delle carte, come molti altri, è apprezzato e usato da tante persone spaziando dai più giovani ai più maturi. Ci sono molto giochi che si posso fare ed ora vorrei prendere in considerazione quelli fatti con le carte, cosiddette, da briscola....
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Ghost Blitz

Ghost Blitz, in italia "Fantascatti", è un gioco di società pensato per i più piccoli, ma rivolto anche ai grandi. L'ambientazione è un antico castello infestato da Boldovino, un simpatico fantasmino che per trascorrere il tempo fa sparire alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.