Regole per giocare a Passa la bomba

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Passa la bomba è un gioco da tavolo interessante, stimola la mente e permette di imparare nuove parole. Possono giocarci adulti ma soprattutto bambini dai 7 anni in su, l'importante è conoscere la divisione in sillabe. Si tratta di un gioco molto semplice, rapido e divertente che richiede velocità nel dare la parola giusta. Tutto si basa sulla carta sillaba, pescata dal primo giocatore. Da questo momento in poi tutti dovranno dire a voce alta una parola che contenga la sillaba. Le regole per giocare a Passa la bomba sono molto semplici e facili da ricordare.

26

Inizio del gioco

Il gioco inizia tirando un dado speciale. Infatti su di esso non sono presenti numeri, ma simboli. Questo tipo di dado ha lo scopo di fissare un vincolo, una difficoltà a cui i giocatori devono attenersi. La sillaba che si andrà a pescare dovrà, secondo il dado, essere all'inizio, alla fine o in mezzo alla parola. Il passo successivo è il pescaggio della carta sillaba e la contestuale attivazione della bomba. Il gioco scorre se i giocatori riescono ad individuare rapidamente le parole contenenti le sillabe, altrimenti si incepperà e la bomba scoppierà in mano al giocatore che si ferma.

36

Scopo del gioco

Lo scopo di Passa la Bomba è evitare l'esplosione della bomba, che si traduce in una perdita inesorabile nel gioco. L'unica soluzione è dire a voce alta una parola che contenga la sillaba scelta inizialmente. La partita termina contando le carte sillaba che sono rimaste in mano a ciascun giocatore, chi ne ha di meno vince. In caso ci siano pareggi si procede ad un ulteriore giro.

Continua la lettura
46

Esplosione della bomba

Il pericolo e l'urgenza sono rappresentati dalla bomba, all'apparenza una palla di plastica, ma con all'interno una suoneria a tempo, che riproduce l'esplosione di una bomba. Se un giocatore non riesce ad individuare la parola con la sillaba in gioco, non potrà passare la palla al giocatore successivo, il tempo scorrerà e la bomba esploderà. A questo punto chi ha perso deve prendere un'altra carta e quindi un'altra sillaba e il gioco continuerà il suo percorso.

56

Parole ammesse

Si può scegliere di giocare a Passa la Bomba utilizzando la lingua italiana, ma anche quella inglese. Le regole non cambiano. Si possono utilizzare tutte le parole che possono essere suddivise in sillabe, presenti all'interno del vocabolario di lingua italiana e di lingua inglese.

66

Parole non valide

Le parole non ammesse sono quelle che sono state dette da altri giocatori durante lo svolgimento del gioco. Inoltre non sono accettate le declinazioni, quindi i vezzeggiativi, diminutivi o accrescitivi, quindi se la sillaba è MO, si potrà dire MONETA, ma non MONETINA, però sarà accettata la parola Monet, poiché si tratta di un'altra parola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come si gioca a Passa la bomba junior

Al giorno d'oggi i giochi da tavolo rappresentano indubbiamente uno dei passatempi preferiti di sempre. Sono infatti davvero tantissime le persone che, nonostante i continui sviluppi tecnologici e la costante diffusione di dispositivi elettronici, si...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al gioco della bottiglia

Il gioco della bottiglia è senza dubbio uno dei passatempi più popolari alle feste. Si tratta di un gioco di gruppo famoso in ogni parte del mondo, tipico tra i giovani e gli adolescenti. Nella sua versione classica, prevede l'uso di una bottiglia per...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a La torre stregata

La Torre Stregata è un gioco da tavolo ideato in Germania; il suo nome originale è "Der Verzauberte Turm" ed è stato ideato da Inka e Markus Brand, mentre la pubblicazione è a cura della Drei Mager Spiele. Questo gioco ha anche ricevuto un premio...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Città perdute

Vestire i panni di un archeologo può diventare possibile grazie al magnifico gioco Città perdute, in grado di intrattenere grazie anche a scenari affascinati. Infatti, Città perdute è un gioco da tavolo molto divertente che prevede un viaggio tra...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.