Regole per giocare a Last Will

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ambientato nell'Inghilterra Vittoriana, durante il periodo di sviluppo della Rivoluzione Industriale, giocare a Last Will si caratterizza con le sue regole per la sua connotazione anti gestionale, ovvero quella di perdere e sperperare quanto più denaro nel più breve tempo possibile.
Last Will come dalla sua traduzione dall'inglese rappresenta l'ultima volontà di un vostro vecchio zio, che premierà il giocatore più spendaccione con l'incasso della sua intera eredità.

26

Preparazione

I partecipanti del gioco variano da un minimo di due giocatori ad un massimo di cinque. I segnalini di pianificazione posizionati sul tavolo indicano i giocatori e le azioni di gioco.
I turni si susseguono in senso orario e ogni partecipante ha di fronte a sé una particolare plancia giocatore composta da cinque spazi che andranno colmati durante il corso della partita attraverso le carte su cui ci soffermeremo qui di seguito.

36

Le carte azione

All'inizio della partita due carte vengono consegnate a ciascun giocatore congiuntamente al valore di denaro che occorrerà spendere. Altre invece verranno pescate durante il corso del gioco.
Le carte possono essere di genere e funzione differenti, corrispondono ad un azione specifica e ad un relativo costo da pagare.
Quelle evento rappresentano la partecipazione ad una serata esclusiva o ad un incontro di gala, mentre quelle compagno non hanno altro significato se non quello di aumentare il costo dell'azione intrapresa.
Le carte spesa e aiutanti danno invece origine a bonus o anche la possibilità di usufruire di un maggior numero di altre carte.
Infine esistono le carte proprietà che si distinguono in case oppure fattorie.

Continua la lettura
46

Svolgimento e strategia

Alla fine di sette turni di partita sarà eletto il vincitore, ovvero il giocatore che avrà speso tutto il denaro a sua disposizione o quello che ne avrà nelle sue casse il minor ammontare.
Per poter raggiungere questo obbiettivo occorre elaborare una strategia dipendente da azioni collegate tra loro, come ad esempio la mossa partecipazione evento abbinata alla carta compagno che ne fa lievitare il costo.
Anche le carte proprietà possono influenzare l'andamento della partita in quanto ad ogni turno si deprezzano e quindi il loro costo d'acquisto è maggiore rispetto a quello di vendita.

56

Curiosità

Nella riedizione di Last Will avvenuta in tempi recenti, la casa editrice ha pensato di rendere il gioco ancora più difficile e coinvolgente: infatti è oggi possibile acquistare la versione "perdere il lavoro".
In questo caso per vincere non basterà consumare tutto il denaro a vostra disposizione, ma sarà necessario mettere in atto altre azioni volte ad ottenere il licenziamento da parte del datore di lavoro, che guarda il caso, è un vecchio amico di vostro zio.

66

Considerazioni finali

È fuor di dubbio che Last Will presenti più di una similitudine con un altro celebre gioco da tavolo: Crack, nel quale il vincitore è chi riesce a sperperare un miliardo nel più breve tempo.
I due giochi si differenziano però nei presupposti e nell'epoca di ambientazione, ma in entrambi i casi il divertimento per tutti i partecipanti è garantito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Attack On Titan: The Last Stand

Finalmente uno degli anime più amati degli ultimi anni ha la sua versione board game! Parliamo di Attack On Titan: The Last Stand, in cui i giocatori possono calarsi nella parte degli eroi della Legione Esplorativa e difendere la città di Trost da un...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Strega comanda Colore

"Strega comanda colore" è uno dei più famosi giochi ideati per far divertire i bambini. Esistono due modalità di gioco che si distinguono per il luogo in cui vengono svolte. Infatti, una tipologia si gioca all'aperto, possibilmente in uno spazio ampio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.