Regole per giocare a Grog Island

Tramite: O2O 31/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Cosa fanno i pirati quando vanno in pensione? Secondo Michael Rieneck, autore di questo divertentissimo gioco da tavolo, si ritirano sull'isola di Grog per darsi alla speculazione immobiliare. I giocatori rivestiranno i panni di questi "anziani" pirati, che stanchi delle scorribande in mezzo ai mari, si ritroveranno a commerciare i prodotti dell'isola ed a investire in attività commerciali che si contenderanno in agguerrite aste. Scopriamo insieme le regole per giocare a Grog Island!

26

Contenuto della scatola

All'interno della scatola troviamo: Il tabellone di gioco molto colorato, le regole del gioco, segnalini risorse divise per colore (cocco, pesce, limone, rum e cartine geografiche), segnalini lucchetto, tessere cielo, tessere nave, 5 dadi dei colori corrispondenti alle risorse (arancione, giallo, blu, verde e grigio), due mazzi di carte uno pappagallo e l'altro tesoro, i segnalini pirata in 4 colori, le carte obiettivo, i segnalini segnapunti, le carte riassuntive.

36

Preparazione del gioco

Si posiziona il tabellone di gioco di gioco sul tavolo. Sulla parte superiore si posizionano le tessere cielo in modo casuale (rappresentano dei bonus), mentre sulla parte inferiore le tessere nave, sempre in modo casuale. Ad ogni giocatore verranno assegnati 7 pirati (9 quando si gioca in 2), un cilindro commercio, due segnalini segnapunti del colore dei pirati, 4 carte obiettivo, una carta tesoro, una carta pappagallo, la carta riassuntiva e una merce a scelta. Si posizionano i segnalini segnapunti sul tabellone, quello denaro parte dalla posizione 8 per tutti i giocatori.

Continua la lettura
46

Le regole del gioco

Il gioco è diviso in turni suddivisi in due fasi principali: la fase d'asta e la fase di costruzione e di commercio. Durante la fase d'asta i giocatori potranno decidere se partecipare o meno all'asta, mentre durante la fase di costruzione in base ai risultati dell'asta decideranno le azioni da svolgere e quali azioni gli possono fruttare il maggior numero di bonus. Il gioco termina nel momento in cui un giocatore ha posizionato l'ultimo pirata disponibile. Vince il giocatore che avrà più denaro.

56

La fase d'asta

Il primo giocatore lancia i dadi che verranno poi posizionati sugli spazi corrispondenti al colore sul tabellone di gioco. Da qui inizierà la prima asta. Per fare le offerte dovranno essere utilizzati i valori dei dadi che sono risultati dal lancio. Solo le carte "pappagallo" permettono di modificare il valore di uno dei dadi. Se un giocatore decide di ritirarsi dall'asta non rimarrà a mani vuote, ma recupererà le risorse corrispondenti ai dadi che erano già stati utilizzati per le offerte d'asta. Inoltre il giocatore è obbligato a svolgere un'azione commerciale, in base alle proprie risorse disponibili.

66

La fase di costruzione

Una volta terminata l'asta si procede alla fase di costruzione. Le prime due posizioni permettono di acquistare un edificio, sulla penisola del colore del dado corrispondente. Inoltre è possibile ricevere i bonus indicati dalle tessere cielo presenti sopra la penisola corrispondente. La terza e la quinta posizione fanno guadagnare un punto vittoria, mentre la quarta posizione permette di posizionare un segnalino lucchetto su un edificio della penisola corrispondente al colore del dado.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a PeaceBowl

PeaceBowl , l'Arena della Pace, è un gioco da tavolo del 2003 ideato da Angelo Porazzi. Questo gioco tattico e dinamico può essere giocato dai 2 ai 4 giocatori. Ognuno ha dalla sua parte un team composto dai 3 ai 5 guerrieri. PeaceBowl si basa sul giocare...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Glen More

Glen More è un gioco da tavolo di Matthias Cramer del 2010. Gioco per 2-5 giocatori con una durata di circa 70 minuti a partita. I giocatori saranno catapultati nella Scozia del 15° secolo, diventando capi clan intenti ad espandere la propria potenza...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a 13 indizi

13 indizi è un fantastico gioco di logica da tavoli che appassiona sia grandi per piccini. In questo gioco bisognerà immedesimarsi nei panni del più grande detective di tutti i tempi: il leggendario Sherlock Holmes. Prima di divertirsi con questo sfizioso...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.