Regole per giocare a Grass

Tramite: O2O 26/04/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Grass è un gioco di carte dove i giocatori, da 2 a 6, sono impegnati a vendere ?erba?. Le regole sono abbastanza semplici e una volta che si ha confidenza con il gioco le partite scorrono abbastanza velocemente. Per avere la meglio sull?avversario non bisogna soltanto badare ad accumulare punti, ma anche cercare di mettere in piedi una strategia mirata a impedire agli altri di far soldi. Tenendo bene a mente questa duplicità di Grass, e conoscendo molto bene le potenzialità di ogni singola carta non sarà difficile avere la meglio sui vostri rivali.
Vediamo ora quali sono le regole di gioco e soprattutto analizziamo nel dettaglio le categorie di carte con cui avremmo a che fare: una volta che saranno ben chiare sarà davvero facile giocare.

26

Scopo del gioco e setup

Grass è composto da un mazzo di carte diviso in 7 tipologie diverse ognuna con un proprio colore. Un mazziere mischia le carte e ne distribuisce 6 per ogni giocatore. Inizia il turno il giocatore alla sinistra del mazziere e poi si continua in senso orario. Il giocatore che ha la mano ne pesca una dal mazzo (a questo punto ne avrà 7 in mano), e ne gioca una sul tavolo o la scarta sul mazzo degli scarti.
Vince la partita chi arriva per primo, tramite particolari carte giocate, alla cifra di 250000 dollari o, se più giocatori arrivano nello stesso turno a quella cifra, vince chi ha più dollari in assoluto.

36

Come si giocano le carte prima parte

Le carte ?Market Open? sono dieci e consentono di aprire il mercato. Senza aver giocato prima una di queste carte non si possono giocare le carte ?Peddle? anche se si possono comunque giocare le carte ?Heat On? sugli avversari.
Le carte ?Peddle? sono di sei tipi diversi e ognuna ha un proprio valore economico in dollari. Ogni volta che se ne gioca una è come se si stesse vendendo ?erba? con il conseguente ricavo. Si posso giocare carte ?Peddle? solo se il giocatore ha aperto il mercato con una carta ?Open Market? e se non ha carte ?Heat On? degli avversari giocate su di lui.
Le carte ?Heat On? sono divise in 4 tipologie e si giocano sull?avversario per rallentarne l?azione. Chi ne ha una giocata su di lui non può infatti giocare carte ?Peddle? e quindi non può vendere la propria erba e di conseguenza guadagnare.

Continua la lettura
46

Come si giocano le carte seconda parte

Le carte ?Heat Off? sono anche loro divise in 4 tipologie e servono per eliminare le carte ?Heat On? che un avversario ha giocato su di noi. Ogni tipologia di ?Heat Off? è adatta a una tipologia di ?Heat On?.
Le carte ?Pay Fine? sono simili alle ?Heat Off?, servono per eliminare una qualsiasi delle quattro tipologie di carte ?Heat On? giocate su di noi in cambio del pagamento di una multa, che consiste nel scartare la carta ?Peddle? del valore più basso da noi già giocata. Se non si dispongono di carte ?Peddle? giocate allora non si può usare nemmeno una ?Pay Fine?.
Le carte ?Nirvana? sono divise in due tipologie: le carte ?Stonehigh? che vi consentono di giocare un secondo turno, eliminano tutte le ?Heat On? giocate su di noi e ci consentono di prendere una carta ?Peddle? giocata del valore più basso da ogni avversario; le carte ?Euphoria? con gli stessi effetti della precedente solo che dagli avversari prendiamo la carta ?Peddle? con il valore più alto.
Le carte ?Protection? servono per proteggere le carte ?Peddle? giocate, si dispongono sopra queste ultime. Servono per salvaguardarci dagli effetti delle carte ?Nirvana?, ?Paranoia?, ?Skim?.

56

Come si giocano le carte terza parte

Le carte ?Paranoia? sono divise in tre categorie, ogni volta che se ne gioca una gli altri giocatori devono prendere una carta e passarla alla loro sinistra. Inoltre chi gioca la carta ?Paranoia? perde il prossimo turno e deve scartare un numero di carte ?Paddle? variabile, non protette, dal proprio mercato. Se la mano finisce con una carta ?Paranoia? in mano si paga una penalità in dollari.
Le carte ?Skim? sono di due tipi e vi consentono o di prendere una carta ?Peddle? (non protetta e del valore più alto) dall?avversario, oppure di farvi diventare un ?Banker? e guadagnare, alla fine di ogni mano, il 20 percento del valore delle carte ?Peddle? giocate dagli avversari.
La carta ?Market Close? servono per chiudere la mano di un giocatore e si possono giocare solo dopo aver aperto il mercato con una carta ?Market Open? e se non si hanno carte ?Heat On? giocate su di lui.

66

Negoziazioni tra giocatori e conteggio punti

I giocatori possono scambiare le proprie carte con il giocatore che è di mano. L?unica limitazione è che al termine dello scambio tutti abbiano sempre sei carte in mano (sette il giocatore che è di mano).
Al termine della mano ogni giocatore conteggia i propri dollari delle carte ?Paddle?. Se qualcuno è ?Banker? aggiunge il venti percento. Ogni giocatore sottrae dal totale il valore della carta ?Paddle? più alta che gli è rimasta in mano ed eventuali penalità per carte ?Paranoia? rimaste in mano. Il giocatore con il parziale di dollari più alto ha un ulteriore bonus di 25000 dollari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a PeaceBowl

PeaceBowl , l'Arena della Pace, è un gioco da tavolo del 2003 ideato da Angelo Porazzi. Questo gioco tattico e dinamico può essere giocato dai 2 ai 4 giocatori. Ognuno ha dalla sua parte un team composto dai 3 ai 5 guerrieri. PeaceBowl si basa sul giocare...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a 13 indizi

13 indizi è un fantastico gioco di logica da tavoli che appassiona sia grandi per piccini. In questo gioco bisognerà immedesimarsi nei panni del più grande detective di tutti i tempi: il leggendario Sherlock Holmes. Prima di divertirsi con questo sfizioso...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sbarazzo: regole e consigli

Il gioco delle carte, come molti altri, è apprezzato e usato da tante persone spaziando dai più giovani ai più maturi. Ci sono molto giochi che si posso fare ed ora vorrei prendere in considerazione quelli fatti con le carte, cosiddette, da briscola....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.