Regole per giocare a Forza Quattro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai lontano 1944, in Inghilterra ha assunto la denominazione di Connect 4. Scopriamo insieme le principali regole per giocare a Forza Quattro. Buon divertimento a tutti!

26

Caratteristiche del gioco

Volete conoscere le regole per giocare a Forza Quattro? Prima di iniziare, dovete conoscere le sue caratteristiche principali. Per vincere servono concentrazione e abilità, con l'opportunità di battere l'avversario in uno scontro diretto uno contro uno.

36

Organizzazione della scacchiera

Il gioco si svolge all'interno di un scacchiera di colore blu, nel quale dovrete inserire una sequenza di pedine di colore giallo e rosso, realizzate in plastica dura. Gli elementi totali da immettere sono ventuno per ciascuno dei due giocatori. La scacchiera è molto semplice da montare e al suo interno le pedine entreranno a scorrimento, fino a quando si riempirà. Potete acquistare una versione da tavolo di grandi dimensioni od optare per una variante da viaggio, ben più contenuta. Ora dovete soltanto cimentarvi con le nostre regole per giocare a Forza Quattro.

Continua la lettura
46

Svolgimento di una partita

Come inizia una partita? Effettuate la conta per scegliere chi dovrà iniziare il gioco. I due giocatori dovranno inserire le pedine in maniera alternata, una alla volta. Dovranno cercare di porre in linea quattro pedine. Potete disporre queste ultime in orizzontale, in verticale o in diagonale. Non limitatevi ad inserire pedine a caso. Piuttosto, prestate la massima attenzione alle mosse del vostro avversario diretto. Concentratevi al massimo dall'inizio alla fine del match. Se le pedine termineranno e nessuno avrà messo in fila quattro pedine, la partita si concluderà in parità. Di conseguenza, potrete iniziarne un'altra e divertirvi ad oltranza.

56

Punteggio e scopo del gioco

Le regole per giocare a Forza Quattro comprendono anche la modalità di punteggio e lo scopo conclusivo del gioco stesso. Come già accennato in precedenza, chi allineerà quattro pedine di seguito per primo vincerà una singola partita. Proprio questo è lo scopo principale di ogni match.

66

Elementi fondamentali per vincere

Cosa bisogna fare per vincere una partita? Prima di tutto, seguite le nostre regole per giocare a Forza Quattro. Quindi, curate le mosse dell'avversario e intraprendete una sorta di sfida psicologica. Cercate di tendergli tranelli: prima o poi ci cascherà. Con un po' di impegno, inizierete davvero a divertirvi!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Othello

Othello è un gioco da tavolo inventato come di Reversi nel 1880 da Lewis Waterman e successivamente rivisto e brevettato nel 1971 da Goro Hasegawa. Per giocare servono 32 pedine a testa per ciascuno dei due giocatori fatte a forma di pedina bicolore...
Giochi da tavolo

10 regole per vincere a scacchi

Gli scacchi sono un gioco di strategia, diffuso in tutto il mondo, che prevede due avversari che si sfidano detti "Bianco" e "Nero", per il rispettivo colore delle pedine usato. Questi due giocano su una scacchiera, composta da 64 caselle di due colori...
Giochi da tavolo

7 trucchi per vincere a Dama Internazionale

Il gioco della dama è molto bello e coinvolgente. L'obbiettivo, per raggiungere la vittoria, quando si gioca a Dama è quello di togliere tutte le pedine all'avversario e, nel linguaggio del gioco, viene detto "mangiare". Per mangiare le pedine degli...
Giochi da tavolo

Come giocare a Stratego

Stratego è un gioco da tavolo, molto popolare anche nella versione digitale giocabile da ogni computer, inventato in Francia e incentrato sullo scontro bellico. Come in una guerra, infatti, si dovrà sovrastare l'avversario e conquistarne l'obiettivo....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a dama

La dama è un gioco da tavolo che ha appassionato generazioni e generazioni. Chi di voi non ha mai giocato con i parenti nelle giornate fredde, o quando non sapevate come passare il tempo? Per tradizione, in qualsiasi parte del mondo si giochi, i giocatori...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a dama internazionale

La dama internazionale, o dama polacca, è un gioco da tavolo molto diffuso, risalente con sicurezza almeno al Settecento, ma dalle origini certamente più antiche. Che si giochi in famiglia o con amici, oppure nei numerosi tornei, la dama è al contempo...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a dama cinese

La dama cinese è un gioco da tavolo che riesce a divertire tutta la famiglia. Adatta a una serata passata in compagnia di amici, talvolta la dama cinese risulta complessa, in quanto è difficile trovare una logica e una strategia vincenti. Ma non temete:...
Giochi da tavolo

Scacchi: 5 strategie vincenti

Gli scacchi sono un gioco da tavola antichissimo, che risale al VI secolo e grazie alla cultura Araba si sono diffusi in tutta Europa. È sempre stato un gioco a due avversari, associato ad abilità di concentrazione, mosse studiate e astuzia. Nonostante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.