Regole per giocare a Comuni

tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Comuni è un gioco ambientato nell'Italia medievale proprio quando il Rinascimento portò ad uno sviluppo artistico e culturale che partì da Firenze e si diffuse in tutta Europa.
Simbolo di questo periodo sono i Comuni, che a partire dall'anno 1000 si diffusero a macchia d'olio in tutto il territorio italiano acquisendo poteri ed autonomie del tutto nuove rispetto al passato.
Fu una nuova età dell'oro che portò ad un fermento culturale ed economico molto importante.
Proprio nell'anno 1100 il gioco Comuni ambienta la partita e basa il suo appeal sulla competizione e la sete di potere fra i vari Signori. Per giocare a questo avvincente gioco da tavola serve tanto intuito.
Bisogna naturalmente seguire anche le regole che si possono leggere nel regolamento, che ho provveduto comunque ad elencare.

210

Obiettivo del gioco

Obiettivo del gioco Comuni è quello di dominare sugli altri comuni ed espandere l'egemonia dei signori e principi.
La scatola di Comuni contiene:1 tabellone da gioco
88 Carte Progetto
11 carte Bonus mura4 tessere Notabili (Tesoriere, Capitano, Architetto, Vescovo)
1 segnalino Primo difensore
1 segnalino di invasione
8 segnalini Eroismo
200 pedine risorse (monete, fedeli, artigiani, soldati) 50 punti Saccheggio
15 Messi Comunali
5 segnalini di punteggio
5 stendardi
5 schermate del giocatore
20 carte attivazione
1 Regolamento.

310

Da 2 a 5 giocatori

Nel gioco Comuni, ogni giocatore guida un comune in qualità di Signore.
Ogni Signore deve cercare di aumentarne potere e ricchezza, costruendo edifici e difendendosi dalle invasioni che vengono da dentro e fuori i confini.
Bisogna quindi trovare un equilibrio tra la competizione con gli altri Signori e la necessità di collaborare quando è necessaria una difesa comune contro un invasore.
Durante la partita ogni Signore manderà i suoi Messi ad acquisire i diversi Progetti e li costruirà nel suo comune. Questi edifici daranno le rendite necessarie per continuare lo sviluppo del comune e per difendersi contro 4 eserciti invasori.
Al termine della quarta invasione, il giocatore che avrà accumulato più Punti Vittoria sarà il vincitore di Comuni! Tempo occorrente per ogni partita: circa 90 minuti. Siete prontia giocare a Comuni? Allora dai, iniziamo! Posizionate il tabellone al centro del tavolo. Per iniziare la partita, ogni giocatore prende un set di componenti. Poi viene preso il primo mazzo di carte progetto da prendere e ne viene messa una a faccia in su in ogni casella del tabellone, il mazzetto viene messo, assieme agli altri tre, negli appositi riquadri. Ogni giocatore riceve un numero di risorse e si può cominciare la partita. A turno, ogni giocatore esegue tutte queste 6 fasi in ordine: Fase 1 ProgettiFase 2 Rimpiazzare Carte ProgettoFase 3 Controllare l’InvasioneFase 4 CostruzioneFase 5 Assegnare NotabiliFase 6 Rimuovere i Punti Saccheggio.

Continua la lettura
410

Fase 1 Progetti

Durante questa fase il giocatore di Comuni deve scegliere una tra le seguenti opzioni: Opzione 1: Fare un’offertaPer poter acquisire le carte in una Colonna Progetti, si dovrà prima piazzare un’offerta inviando un Messo Comunale, solo una volta per turno, e piazzandolo sulla colonna che gli interessa e potrà aggiungere monete a piacere come offerta.
Se sulla Colonna è già presente un Messo di altro giocatore, il giocatore di turno dovrà offrire almeno 1 moneta in più dell’offerta esistente.
Il giocatore la cui offerta è stata superata può togliere il Messo e le Monete e rimetterle dietro il suo Schermo oppure può spendere 1 Fedele per spostare il suo Messo e le Monete in un’altra colonna. Ci può essere un solo Messo Comunale per ogni colonna. Opzione 2: Acquisire progettiIl giocatore prende tutte le Carte Progetto presenti in tutte le colonne controllate dai propri Messi. Non è possibile prendere solo alcune delle carte. Il giocatore toglie tutti i suoi Messi dal tabellone prendendo le carte dalle colonne corrispondenti e scarta tutte le Monete giocate nelle offerte. Opzione 3: Reclamare le renditeIl giocatore prende tutte rendite derivanti dal suo comune e dagli edifici costruiti in questo modo: Rendita base del comune +Rendite degli edifici +Rendite dei Notabili.

510

Carte progetto

Se ci sono colonne rimaste vuote, ogni giocatore deve provvedere a riempirle.
Bisogna pescare dal mazzo le carte necessarie e sistemarle negli spazi vuoti fino a che tutte le Colonne non siano state riempite.
Attenti: se si pesca l’ultima carta del mazzo corrente si scatenerà una invasione.
Se ci sono ancora spazi vuoti si riempiono con carte pescate dal mazzo successivo.
Le carte devono essere pescate dai mazzi seguendo l’ordine alfabetico: prima dal mazzo A, B, poi C e infine D.
Ogni volta che vengono pescate le Carte Progetto, bisogna spostare anche il Segnalino Invasione di tanti spazi quante carte sono state pescate.
Quando un mazzo termina, prima di pescare carte dal mazzo successivo, il Segnalino Invasione va piazzato sulla casella di partenza.

610

Invasione

Se nella fase precedente si è esaurito uno dei mazzetti, scatta una delle quattro invasioni, Quando avviene un’invasione bisogna proprio risolverla prima di continuare nelle altre fasi del gioco.
Solo nel momento in cui l’invasione è stata completata, o se non si è avverata alcuna invasione, il giocatore di turno può procedere con la Fase 4.

710

Costruzione

Il giocatore di turno può usare le Carte Progetto che possiede per costruire nuovi edifici, ampliare quelli già esistenti o espandere le Mura del comune. Ci sono due tipi di Carte Progetto: quelle che riguardano una specifica tipologia di edifici che possono essere utilizzate per la costruzione e l’ampliamento solo di quella stessa tipologia e le Carte Jolly che possono esse utilizzate per la costruzione di due o più tipologie di edifici. Gli edifici invece sono di quattro tipi e possono avere al massimo quattro livelli. Il livello di un edificio corrisponde al numero di carte di cui è composto.
Ogni carta progetto usata deve essere dello tipo o un jolly e se il livello della carta non è pari a quello dell'edificio, si deve aggiungere un artigiano per ogni livello mancante. Ogni giocatore può utilizzare i suoi Artigiani per aumentare il valore della Carta che sta usando. Per ogni Artigiano speso in questo modo il valore della Carta viene aumentato di 1. Si possono anche utilizzare Carte Progetto di qualunque tipo per espandere le Mura. La costruzione delle Mura segue le regole della costruzione degli edifici. Le Mura sono molto importanti nel difendere la città durante un Invasione perché mura di livello più alto danno una difesa migliore. Quando un giocatore costruisce o espande un edificio può girare dal lato colorato la corrispondente carta attivazione, e in più riceve un numero di punti vittoria pari al nuovo livello dell'edificio. Le Mura però non danno Punti Vittoria ma se viene completato il quarto livello del muro, si riceve subito un muro bonus di primo livello.

810

Notabili

Nel gioco ci sono 4 Tessere Notabili ed ognuna corrisponde a un tipo di edifici.
Durante la partita a Comuni il giocatore che possiede l’edificio di maggior valore di ogni tipo riceve il relativo Notabile.
Inoltre riceve anche un bonus quando reclama le sue rendite.
La tessera notabile cambierà di mano se un altro giocatore costruirà un edificio di livello superiore.

910

Punti Saccheggio

Durante un’invasione, se le difese non sono sufficienti, i comuni vengono danneggiati e si conteggiano idanni con i Punti Saccheggio.
Ogni Punto Saccheggio che si possiede alla fine della partita comporta una penalità di 1 Punto Vittoria. Durante la Fase 6 il giocatore può rimuovere i Punti Saccheggio spendendo risorse Fedeli. Con un Fedele si può scartare un Punto Saccheggio. Attenzione: spendendo 3 Fedeli si possono scartare 2 Punti Saccheggio. Non si possono rimuovere più di 2 Punti Saccheggio per turno. Quando un giocatore ha completato tutte le 6 fasi consegna il Segnalino Primo Difensore al giocatore alla sua sinistra. E’ ora il suo turno.

1010

Comuni - Le invasioni

Durante la partita 4 differenti Invasioni minacceranno i giocatori.
Al termine della quarta Invasione, la partita a Comuni finisce.
Ogni Invasione inizia quando uno dei 4 Mazzi di Carte Progetto viene esaurito ed ogni invasione è a forza crescente, più devastante. Quando avviene una Invasione, il giocatore si può difendere in 2 modi: grazie ai Soldatimessi sulle Mura e grazie alla Lega dei Comuni. Come funziona?
Viene messo lo Stendardo di ogni comune di fianco al suo Segnalino PunteggiIl numero indicato da ogni stendardo è la forza con la quale l'invasione colpisce ogni giocatore. Per determinare la forza dell’Invasione contro ogni comune bisogna considerare il giocatore con meno Punti Vittoria e muovere il suo Stendardo fino alla posizione della Forza Base di Attacco, indicata anche nella Traccia Segnapunti. Poi si devono muovere tutti gli altri Stendardi dell'uguale numero di spazi nella stessa direzione. Ogni giocatore legge ora sulla Traccia Segnapunti la forza dell’Invasione che lo colpisce: il giocatore con meno Punti Vittoria viene sempre attaccato con la forza base dell’Invasione mentre gli altri giocatori affronteranno una Invasione più pericolosa. I giocatori possono contrastare l'invasione, puntando segretamente un certo numero di soldati, in due differenti aste, collocando le risorse militari in ogni mano:- nella mano destra si mettono i soldati che parteciperanno alla lega comune,- nella mano sinistra si mettono i soldati a difesa della propria città. Si sommano quindi tutti i soldati della lega e si diminuiscono tutte le invasioni del totale ricavato. Si Confronta la forza della Difesa di ogni comune con la forza dell’Invasore che la attacca. Se il valore della Difesa Cittadina è pari o superiore il comune vince. In caso contrario il comune è sbaragliato e saccheggiato. I due giocatori che hanno contribuito con più soldati alla lega riceveranno un segnalino eroismo come ricompensa. Dopo che è stata risolta la quarta invasione la partita è finita, e i punti vengono conteggiati aggiungendo:

- tre punti vittoria per ogni notabile posseduto,

- due punti vittoria per chi ha la maggioranza di ogni tipo di risorsa ,

- il valore dei segnalini eroismo,

- il livello di tipologia di edificio più basso.

Ed infine vengono tolti dal punteggio tutti i punti saccheggio posseduti. Chi ha il punteggio più alto vince la partita a Comuni, in caso di parità vince chi ha il numero del comune più basso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Forza Quattro

Sia gli adulti che i più piccoli adorano cimentarsi con Forza Quattro. Si tratta di un gioco che ci fa divertire da numerose generazioni e che continua a riscuotere un grande successo di pubblico. Realizzato dall'azienda MB (Milton-Bradley) nell'ormai...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al Gioco della Vita

Il Gioco della Vita è un gioco da tavolo di società. Si ha a disposizione un tabellone dove ogni giocatore deve intraprendere una serie di scelte che rappresentano il corso della sua vita tra studi, matrimonio, nascita dei figli e imprevisti. Lo scopo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Strega comanda Colore

"Strega comanda colore" è uno dei più famosi giochi ideati per far divertire i bambini. Esistono due modalità di gioco che si distinguono per il luogo in cui vengono svolte. Infatti, una tipologia si gioca all'aperto, possibilmente in uno spazio ampio,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al gioco della bottiglia

Il gioco della bottiglia è senza dubbio uno dei passatempi più popolari alle feste. Si tratta di un gioco di gruppo famoso in ogni parte del mondo, tipico tra i giovani e gli adolescenti. Nella sua versione classica, prevede l'uso di una bottiglia per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.