Regole per giocare a Burraco

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Burraco è un gioco di carte nato in Italia durante gli anni Quaranta. Vengono usati due mazzi di carte francesi, Jolly inclusi, e vi partecipano solitamente due o quattro giocatori, in quest'ultimo caso vengono divisi in squadre, ma esistono anche varianti per tre giocatori o per un solitario. In questa guida vedremo le regole indispensabili per giocare a Burraco.

26

I mazzi

Il gioco prevede la presenza sul campo di due mazzetti da 11 carte ciascuno, detti pozzetti, preparati e messi da parte a lato del tavolo da gioco: un giocatore che resta senza carte in mano può prendere un pozzetto, e nel caso non abbia effettuato lo scarto in questo turno può continuare a giocare la propria mano con le 11 carte del pozzetto. Un mazziere distribuisce poi 11 carte a ciascun giocatore in senso orario, ne mette una scoperta al centro del tavolo di fianco ad essa lascia il resto del mazzo.

36

I turni

Il gioco si svolge a turni, ed ogni turno è suddiviso in tre fasi. La prima fase è costituita dalla pesca dal mazzo, detto anche tallone, posto al centro del tavolo o, in alternativa, si raccoglie la pila degli scarti al suo fianco, ovvero la serie di carte scoperte che si viene a creare dagli scarti dei giocatori ad ogni turno; nel caso vi sia una sola carta, essa non potrà essere scartata alla fine del turno. La seconda fase è invece facoltativa, ma allo stesso tempo è quella che può richiedere più tempo, in quanto il giocatore può scendere nuove carte sul tavolo, creando nuove scale o estendendo quelle già esistenti. Infine, l'ultima fase prevede lo scarto di una carta dalla propria mano passando così il turno al giocatore successivo.

Continua la lettura
46

I Jolly e le Pinelle

Il gioco prevede alcune carte che svolgono una funzione particolare, ovvero i quattro Jolly, che possono sostituire qualsiasi altra carta, e la Pinella, ovvero il 2 di ogni seme per un totale di otto Pinelle, che hanno la stessa funzione dei Jolly ma con un valore a fine partita inferiore. Ogni sequenza posta sul tavolo non può contenere più di uno tra Jolly o Pinella, i quali una volta scesi sul campo non possono ritornare in mano ma possono comunque essere spostati in altre sequenze. Una Pinella può inoltre assumere il valore del semplice 2 del seme a cui corrisponde se è posizionato in una rispettiva sequenza dello stesso seme, ed in questo caso può essere aggiunto uno Jolly nella stessa sequenza di carte.

56

Lo svolgimento del gioco

Il fulcro del gioco si fonda sulle azioni di "calare" e "attaccare" carte. Per calare carte si intende la scesa sul campo di almeno tre carte che formano insieme una combinazione di carte dello stesso valore e di qualsiasi seme, o una sequenza di carte dello stesso seme. Nel Burraco le sequenze vanno da Asso ad Asso, ovvero la suddetta carta può essere posizionata sia dopo il 2, che prima del Re, e com'è già stato detto possono essere integrate da Jolly e Pinelle per sostituire le carte mancanti. Attaccare una carta vuol dire posizionarla in una combinazione o sequenza già piazzata sul tavolo. Calare le carte è un'azione opzionale in quanto viene data al giocatore avversario la possibilità di scorgere le sequenze o combinazioni su cui si sta lavorando, e di conseguenza diventano evidenti le carte di cui si ha bisogno; dato che ogni giocatore al termine del proprio turno è tenuto a scartare una carta, e che si può prendere l'intero monte degli scarti per aggiungerlo alla propria mano, si tende a calare le carte il più tardi possibile.

66

La chiusura

Lo scopo del gioco è chiudere la partita rimanendo senza carte in mano dopo averne scartata una, avendo preso un pozzetto ed avendo calato almeno un burraco, ma è possibile che il gioco termini senza soddisfare questi requisiti quando nel tallone restano soltanto due carte da pescare. Un burraco è una combinazione o scala di carte che può essere puro (se è formato da almeno sette carte senza Jolly o Pinella), semi-puro (se comprende una Pinella o un Jolly ma è formato da otto carte di cui 6 in sequenza), e impuro (composto da sette o più carte con Jolly o Pinella e con sequenze che contano meno di 6 carte in fila).
Quando la partita è chiusa si sommano i valori delle carte sul campo, sottraendo quelle rimaste in mano, e vince il giocatore o la squadra che raggiunge i 505, 1005 o 2005 punti. La chiusura assicura 100 punti, mentre un pozzetto non preso ne toglie 100; un burraco puro vale 200 punti extra, uno semi-puro ne vale 150 ed uno impuro 100; il Jolly vale 30 punti, la Pinella 20, l'Asso 15, le carte dal Re all'8 valgono 10 punti, mentre quelle dal 7 al 3 ne valgono 5.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole di burraco

Burraco è un gioco di carte molto divertente, che spesso si gioca in spiaggia con amici o a Ntale con la famiglia. Burraco si può giocare in due, in tre o a coppie. Si possono naturalmente organizzare anche dei tornei e ci si può giocare anche in rete....
Giochi da tavolo

Le regole del burraco

Il burraco è uno dei giochi di carte più diffusi e amati. Una volta memorizzate attentamente le regole, il gioco risulta fluido e divertente e si adatta perfettamente a momenti conviviali: chi non si è mai trovato nel bel mezzo di un torneo di burraco...
Giochi da tavolo

7 trucchi per vincere a Burraco

Vincere nel gioco delle carte non è cosa facile, tuttavia si possono adottare piccole tecniche per permettere alla nostra giocata di risultare efficace. Il gioco del Burraco, per la natura strettamente matematica delle sue regole, può agevolare la riuscita...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a burraco

Il burraco è un gioco di carte assai diffuso e che appassiona moltissimi amanti delle carte: si gioca con due mazzi di carte francesi, jolly compresi. I giocatori sono 4, divisi in due coppie che si sfidano. Chi è alle prime armi spesso non conosce...
Giochi da tavolo

Come diventare un arbitro di burraco

Panno verde, 108 carte, 2-3 o 4 giocatori sono la formula perfetta per il divertimento. Il burraco è un gioco che ormai viene sempre più considerato nella sua accezione sportiva. In tutte le discipline agonistiche la figura dell'arbitro è divenuta...
Giochi da tavolo

Come organizzare un torneo di burraco

I tornei di burraco sono sempre in voga. Non c'è un clima ideale che favorisce questi piacevoli incontri in cui amatori e professionisti si scontrano a colpi di carte. Proprio perché è un'attività che coinvolge proprio tutti, grandi e piccini, ha...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.