Minecraft: come ottenere gli incantesimi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il sistema di gioco di Minecraft permette di incantare svariati elementi. Tra questi troviamo armature, picconi, spade, pale e alcuni tipi di asce. Ma per farlo ci dobbiamo servire di un tavolo degli incantesimi. Va però ricordato che il tipo di incantesimo che otterremo, sarà del tutto casuale e quindi non selezionabile a priori. Ma vediamo insieme, tramite dei semplici ed elementari passaggi, come ottenere gli incantesimi in Minecraft.

26

Occorrente

  • Minecraft
  • Personal Computer
  • Playstation 3/4
  • Xbox 360 / Xbox one
36

Per prima cosa dobbiamo costruire un tavolo degli incantesimi con dei particolari oggetti. Avremo bisogno, infatti, di due diamanti, un libro e quattro ossidiane. Per ottenere i diamanti e l'ossidiana basta scavare in profondità. Altrimenti possiamo anche saccheggiare i forzieri situati nei villaggi. I libri invece sono facilmente disponibili nelle biblioteche. La rottura, infatti, delle librerie, situate nelle biblioteche, ci permetterà di ottenerli. Possiamo anche crearli con un pezzo di cuoio e tre di carta attraverso un tavolo di lavoro.

46

Per effettuare un incantesimo ad un oggetto, basterà metterlo sul tavolo degli incantesimi. Se continuiamo a fare click sul tavolo compariranno i diversi livelli d'incantesimo. Questo ci permetterà di avere un quadro completo dei tipi di incantesimo che potremo ottenere al nostro livello. Incantare armi o armature d'oro sarà più appagante. In quanto questi oggetti hanno una probabilità maggiore di ottenere incantesimi di livello alto a differenza di oggetti di ferro e diamante. Consigliabile è l'utilizzo di incantesimi di livello 1, piuttosto che di livello 10. Poiché risparmieremo punti esperienza ed otterremo risultati molto simili a quelli di livello 10. Inoltre suggerisco di fermarci al livello 29. Infatti gli incantesimi di livello massimo, cioè 30, sono uguali a quelli di livello 29 ma costeranno un punto esperienza di più.

Continua la lettura
56

Costruito il tavolo degli incantesimi, dobbiamo circondarlo con delle librerie. Esse sono composte da tre blocchi di tavole di legno, al di sopra di esse tre libri e poi altri tre blocchi di tavole di legno. A questo punto possiamo notare che dei glifi fluttueranno dai libri al tavolo, aumentano la forza dei nostri incantesimi. Le librerie però dovranno trovarsi a due blocchi dal tavolo stesso e soprattutto sullo stesso piano o un blocco più alto. Assicuriamoci che solamente l'aria separi le librerie dal tavolo. In quanto anche se ci fosse la neve tra il tavolo e le librerie, bloccherebbe l'effetto dei libri. Basteranno solo quindici librerie per aumentare la forza dei nostri incantesimi. Qualora volessimo fare un incantesimo di basso livello potremmo mettere una torcia tra le librerie e il tavolo. In questo modo bloccheremo gli effetti degli incantesimi di livello superiore. Per tornare indietro basterà semplicemente distruggere le torce.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consigliabile è l'utilizzo di incantesimi di livello 1, piuttosto che di livello 10.
  • Suggerisco di fermarci al livello 29.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Clicker Heroes: trucchi e consigli

Utilizzare il nostro smartphone od il nostro tablet per giocare è un qualcosa di divertente e di entusiasmante. Tra i numerosi giochi a cui possiamo giocare, ce ne sono alcuni molto belli e particolari che possiamo scaricare con estrema facilità sul...
iPhone e iPad

Clash of Clans: come vincere una guerra tra clan

Chi, al giorno d'oggi, non ha un dispositivo Android o iOS in casa? Grazie a questi sistemi operativi è possibile scaricare vari giochi gratuitamente. Uno tra i giochi più scaricati in assoluto si chiama Clash of Clans, sviluppato dalla Supercell qualche...
PC

Come Far Aumentare Fino Al 100 Il Livello Dell'Alterazione In Skyrim

I videogiochi hanno da sempre affascinato i ragazzi, e non solo. Nel corso del tempo le storie e le avventure dei diversi protagonisti dei titoli proposti si sono fatti molto più interessanti ed avvincenti. Gli sviluppatori dei videogiochi si sono sbizzarriti...
PC

Come aggiungere mod ad un Server Minecraft

Minecraft è uno dei videogiochi più giocati e più amati da tutti, grandi e piccini. Creato da Markus Persson, venne poi reso disponibile per diversi dispositivi. Sulle console, per esempio, il gioco fu sviluppato dalla Mojang insieme alla 4j Studios....
PC

Come rendere Minecraft più realistico

Minecraft è uno dei giochi più amati e diffusi fin dalla sua uscita. Un gioco lanciato nel 2009, che ad oggi conta ben dieci milioni di utenti registrati. Minecraft è stato lanciato su piattaforma per pc, quindi possibile giocare con Microsoft, Linux...
Giochi da tavolo

Come giocare a Mage Wars

"Mage Wars" è un gioco da tavolo in stile fantasy che è uscito nella versione originale nel 2012, pubblicato da Arcane Wonders. In Italia è giunto nel 2014, un paio di anni dopo, editato da Asterion, ed è subito diventato un grande successo, popolare...
Giochi da tavolo

I migliori giochi da tavolo fantasy

Siete stanchi di giocare ai soliti giochi da tavolo? Amate il genere fantasy? Sognate quindi di poter avere dei giochi da tavolo con orchi, maghi, draghi, labirinti ed incantesimi? Per fortuna non siete gli unici a voler combinare il divertimento dei...
iPhone e iPad

Clash of Clans: come ottenere l’elisir nero

Clash of Clans è un gioco mobile sviluppato dalla Supercell e lanciato 2012, disponibile per Android su Play Store e per Apple su Apple Store. Lo scopo del gioco è quello di costruire un villaggio ed ingrandirlo man mano per ottenerne dei trofei. Tutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.