Le regole per il poker Heads Up

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L' Heads Up nel Poker Texas Hold'em rappresenta il testa a testa finale di un torneo, oppure un formato vero e proprio in cui due giocatori si contendono la vittoria finale. Il fascino dell' Heads Up risiede, soprattutto nei grandi tornei, nella sua componente psicologica/emotiva considerando l' ingente quantità dei premi in palio. Il tutto è accentuato dal fatto che solitamente montagne di banconote vengono posizionate sul tavolo da gioco a dividere i due contendenti che si trovano agli estremi opposti del tavolo stesso. Per noi umili giocatori del venerdì sera di seguito troviamo la lista delle regole del Poker Heads Up.

27

I Punti

I punti che è possibile effettuare in una partita Heads Up sono gli stessi del Texas Hold'em con più giocatori. Dal più basso al più alto in ordine sono: Carta Alta (High Card)- Coppia (Pair)-Doppia Coppia (Double Pair)- 3 di un tipo (Tris)- Scala (Straight)- Colore (Flush)- Tris più Coppia (Full-House)- 4 di un tipo (Poker)- Scala Colore (Straight Flush)- Scala Reale (Royal Flush).

37

Pre-Flop

Nel Pre-Flop il mazziere distribuisce 2 carte ad ogni giocatore. Il primo a parlare è colui che si trova sul Dealer Button (o posizione D) che nel caso dell' Heads Up corrisponde anche al Piccolo Buio (o Small Blind, SB). Quest' ultimo dopo aver preso visione delle proprie carte può decidere se lasciare la mano (Foldare), chiamare completando il buio (fare Call), oppure aumentare la posta in gioco (Raise). Il secondo ed ultimo giocatore a parlare è colui che si trova nella posizione di Grande Buio (o Big Blind, BB); il quale avrà le medesime opzioni del precedente, avendo in più la possibilità di fare Check, cioè guardare il Flop senza aggiungere ulteriore denaro al piatto nel caso in cui il giocatore D si fosse limitato a completare lo SB. Si ricorda che il Grande Buio rappresenta una quota di partecipazione obbligatoria ad una mano di poker, il suo ammontare può rimanere fisso o aumentare nel corso di una partita in relazione alle regole iniziali di quest' ultima. Rimane fisso nei Cash Game, aumenta gradualmente nei Sit and Go e nei Tornei. Lo Small Blind rappresenta altresì una quota obbligatoria il cui ammontare è rappresentato da 1/2 Big Blind.

Continua la lettura
47

Flop

Il Flop rappresenta il momento in cui il mazziere scopre contemporaneamente le prime 3 delle carte comuni, da combinare con quelle che si hanno in mano per fare punto. La differenza sostanziale tra un Heads Up ed una partita di Texas Hold'em con 3 o più giocatori è che al Flop (ma anche al Turn ed al River) il primo giocatore a parlare non è chi si trova sullo Small Blind (che è anche sul Dealer Button), ma il Grande Buio. Quindi si effettua il secondo giro di puntate.

57

Turn e River

Il Turn rappresenta il momento in cui il mazziere scopre la 4^ carta comune sulla board, segue il 3^ giro di puntate. Dopo viene scoperta la 5^ ed ultima carta comune (River), seguita ovviamente dal 4^ ed ultimo giro di puntate. Quindi in totale si hanno 2 carte coperte in mano, 5 comuni a terra e 4 giri di puntate.

67

Showdown

Se nessuno dei due giocatori ha lasciato la mano nei precedenti giri di puntate, concedendo dunque il piatto all' avversario, si arriva al momento dello Showdown. Si scoprono le carte per vedere chi dei due, avendo il punto più alto, ha il diritto di aggiudicarsi la vincita. Il momento dello Showdown presenta spesso tra i principianti delle controversie su chi debba mostrare per primo le proprie carte, con il rischio di rivelare eventuali bluff intrapresi o importanti informazioni strategiche per le mani successive. Il principio di base è che il primo giocatore a dover mostrare le carte è colui che ha effettuato l' ultima puntata o rilancio (il primo alla sinistra del mazziere nel caso in cui non ci fossero stati). Un giocatore può anche decidere di non mostrare le proprie carte facendo Muck, cioè gettandole al centro del tavolo, tale azione equivale al Fold. Inoltre se un giocatore decide di fare Fold (o Muck) in un qualsiasi giro di puntate non può obbligare l' altro, che di conseguenza vincerà il piatto, a mostrare le proprie carte.

77

All-in

Negli Heads-Up quando uno dei due giocatori va All-in (cioè punta la totalità del suo Stack) e l' avversario chiama, entrambi dovranno mostrare al momento le proprie carte ed attendere che il mazziere mostri le carte comuni eventualmente rimanenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Le regole del poker

Il poker, negli ultimi anni, è rapidamente diventato il gioco di carte più diffuso al mondo. Grazie alle sue innumerevoli varianti e alla capacità di creare suspance, il numero di giocatori è in costante aumento. Tuttavia, non tutti conoscono le vere...
Giochi da tavolo

Le regole dello Stud Poker

Il 7 Card Stud Poker è una variante di poker meno popolare rispetto al celebre Texas Hold'em, ma non per questo meno coinvolgente e divertente. Questa disciplina come anche l' Omaha (alle cui regole rimandiamo nel caso in cui foste interessati alle varianti...
Giochi da tavolo

Come giocare a poker russo

Il poker russo è una variante del semplice, e forse più conosciuto, poker. Per farla breve, dunque, possiamo sinteticamente dire che le regole del poker russo non sono poi molto diverse da quello americano. Inoltre, parliamo di un gioco molto diffuso...
Giochi da tavolo

Come fare giochi con le carte da poker

Le carte da poker sono anche conosciute come carte francesi. Per intenderci, sono quelle composte da quadri, fiori, picche e cuori, con le J, le Q, le K, e anche i Jolly. Il poker è probabilmente il gioco più famoso che si può fare con queste carte,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Poker Indiano

Il poker rappresenta indubbiamente uno dei giochi di carte più famosi ed apprezzati in tutto il mondo. Sono tantissime infatti le persone che si dilettano in questo gioco e alcune di esse ne fanno un vero e proprio lavoro. Il poker, così come tutti...
Giochi da tavolo

Imparare il Poker in 10 minuti

Il Poker è probabilmente il gioco di carte più famoso al mondo, con le sue mille varianti e con il brivido sempre vivo. A differenza della maggior parte dei giochi di carte tradizionali, nel Poker ciò che conta di più non sono solo le proprie carte,...
Giochi da tavolo

I trucchi del poker

Il Poker è ormai uno dei giochi di carte più diffusi al mondo. Programmi che trattano le regole del gioco e che mostrano tornei, giochi virtuali e film ne hanno aumentato la diffusione a livello globale. In questa lista non tratteremo delle regole del...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cockroach Poker

Cockroach Poker, nonostante il nome possa facilmente ingannare, è un gioco che non ha niente a che vedere con il poker tradizionale. Diciamo che è comunque un gioco di carte, basato, come quello tradizionale, sul bluff; soltanto che, a differenza del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.