Imparare il Poker in 10 minuti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Poker è probabilmente il gioco di carte più famoso al mondo, con le sue mille varianti e con il brivido sempre vivo. A differenza della maggior parte dei giochi di carte tradizionali, nel Poker ciò che conta di più non sono solo le proprie carte, ma soprattutto le interazioni con i propri avversari. In giro per il mondo ci sono svariati tipi di Poker, dal più celebre alla texana al nostro, classico poker all'italiana. Per iniziare a giocare e a prendere confidenza con il tavolo verde bastano poche linee guida, un po' di creatività e qualche partita di pratica: vedremo come imparare il Poker in 10 minuti!

26

Conoscere la struttura del gioco

In ciascuna variante del Poker ci sono delle modalità differenti di gioco, ma tutte sono accomunate dal fatto che il gioco è diviso in varie fasi, e ciascuna fase prevede un giro di puntate. Prendendo ad esempio il Poker all'italiana, si comincia ricevendo cinque carte dal mazziere. Già da qui sarà possibile puntare, uno per volta, a partire dal giocatore successivo al mazziere, il quale sarà dunque l'ultimo a parlare.

36

Conoscere i punti

Per sapere quanto e come puntare occorre conoscere i punti che si possono effettuare con le carte da Poker; sono fra l'altro gli stessi per tutte le varianti. Il punto minimo è la Coppia, cioè due carte di ugual valore. Nel poker all'italiana, questo prevederebbe che le altre 3 carte che si posseggono in mano non siano uguali tra di loro. Se si posseggono due coppie diverse si ha una Doppia Coppia, ad esempio due 9 e due 8, accompagnati da una quinta carta scollegata. Segue il Tris, eloquentemente rappresentato da tre carte uguali. Al tris segue la Scala: si effettua quando tutte e cinque le proprie carte sono in ordine numerico. Si noti che dopo il 10 vengono, in ordine, le figure J, Q, K. L' Asso funge da inizio per la scala minima, cioè come "1" seguito da 2, 3, 4 e 5; funge anche da fine per la scala massima, che parte dal 10 e prosegue con J, Q, K e appunto l'Asso. Il punto successivo è il Colore, rappresentato da tutte e cinque le carte dello stesso seme, a prescindere dall'ordine. Segue il Full, importante punteggio raggiunto quando le proprie cinque carte sono rappresentate da una coppia ed un tris, ad esempio tre Assi e due 9. Arriva finalmente il punto per eccellenza, il famoso Poker rappresentato da quattro carte uguali, cioè tutti e quattro i semi possibili nel mazzo. La quinta carta sarà scompagnata. Esiste però un punto superiore anche al Poker, in quanto probabilisticamente difficilissimo da possedere: è la Scala a Colore, che come dice il nome prevede non solo di avere una scala, dunque delle carte ordinate, ma anche che esse siano tutte dello stesso seme. Se tale scala è anche massima, dunque da 10 ad Asso, si chiama Scala Reale e può essere considerato il punto più alto raggiungibile.

Continua la lettura
46

Comprendere le varianti fra i punteggi

Fra due punteggi uguali, ad esempio due coppie, vince ovviamente quella composta dalle carte più alte. Lo stesso vale per tutti i punteggi; ad esempio nelle Scale vincerà quella che termina con la carta più alta - come già detto, la massima va da 10 ad Asso ed è la scala più forte. Nel caso in cui i punteggi siano esattamente pari, anche di valore (ad esempio due coppie di 9), si controlleranno le carte rimanenti, quelle scompagnate: chi possiederà quella più alta vincerà. Nel caso di scale uguali, dove non ci saranno carte scompagnate, nel poker all'italiana vincerà colui che possiede la carta più alta della scala del seme più forte, secondo l'ordine Cuori, Quadri, Fiori, Picche. In altre varianti di poker, ad esempio quello alla texana dove si possono utilizzare carte "in comune", a punteggio uguale corrisponde la divisione del piatto. Una curiosità è che, in caso di Scala Reale, non si ha comunque la certezza di vincere, perché verrebbe comunque battuta dalla Scala a Colore minima - che però perderebbe contro tutte le altre Scale a Colore!
È possibile anche avere cinque carte scompagnate, senza coppie o altri punteggi: in tal caso si può parlare di "Carta Alta", rappresentata appunto dalla carta dal maggior valore che si possiede in mano.

56

Conoscere le fasi del gioco

Nel poker all'italiana, date le carte, inizia un giro di puntate dedicato all'Apertura: solo chi possiede un punteggio superiore ad una coppia di figure (dunque da due J in su) potrà fare la propria puntata, ovvero "aprire". Quando il primo giocatore apre, tutti gli altri potranno decidere se chiamare tale puntata, passare la mano o rilanciare. Nel caso in cui nessuno apra, si procederà ad un'altra mano lasciando intatto il piatto. Dopo l'apertura ciascun giocatore ha diritto a cambiare fino a 4 delle carte che ha in mano: dovrà dichiararne il numero, e il mazziere procederà al cambio. Chi non volesse cambiare le carte dovrà dichiararsi "Servito". Una volta cambiate le carte si procede al giro di puntate finale: chi ha aperto dovrà dichiarare la propria puntata. Nel caso in cui non volesse puntare, potrà chiamare la "parola" (check). Finché nessuno punta, si potrà continuare a chiamare la parola fino alla fine del giro. Se tutti chiamano parola, si procederà alla mano successiva lasciando intatto il piatto; a tale mano giocheranno solo coloro che hanno aderito all'apertura precedente. Nell'ultimo giro, quando sono terminate le puntate e i rilanci, si scoprono le carte e vincerà colui che possiede il punto più alto.

66

Imparare il bluff

Considerato che le puntate sono a nostra discrezione, nessuno vieta di puntare o addirittura rilanciare anche se non si posseggono punti forti. In tal modo si spingono gli avversari a passare la mano: è il celeberrimo "bluff". Non è una mossa infrequente, e va individuata negli avversari e utilizzata a proprio vantaggio: non se ne deve abusare, ma può essere un'arma importante se le circostanze fanno pensare agli altri giocatori che si possiede un buon punto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come fare giochi con le carte da poker

Le carte da poker sono anche conosciute come carte francesi. Per intenderci, sono quelle composte da quadri, fiori, picche e cuori, con le J, le Q, le K, e anche i Jolly. Il poker è probabilmente il gioco più famoso che si può fare con queste carte,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cockroach Poker

Cockroach Poker, nonostante il nome possa facilmente ingannare, è un gioco che non ha niente a che vedere con il poker tradizionale. Diciamo che è comunque un gioco di carte, basato, come quello tradizionale, sul bluff; soltanto che, a differenza del...
Giochi da tavolo

Le regole del poker Omaha

Il poker è un gioco di abilità sempre più diffuso ed apprezzato a livello globale. I migliori giocatori si cimentano in varianti spesso poco conosciute rispetto al popolarissimo Texas Hold'em No Limit ed al Poker Classico a 5 carte, le quali sicuramente...
Giochi da tavolo

Come giocare a Poker Indiano

Il poker rappresenta indubbiamente uno dei giochi di carte più famosi ed apprezzati in tutto il mondo. Sono tantissime infatti le persone che si dilettano in questo gioco e alcune di esse ne fanno un vero e proprio lavoro. Il poker, così come tutti...
Giochi da tavolo

Le regole del poker

Il poker, negli ultimi anni, è rapidamente diventato il gioco di carte più diffuso al mondo. Grazie alle sue innumerevoli varianti e alla capacità di creare suspance, il numero di giocatori è in costante aumento. Tuttavia, non tutti conoscono le vere...
Giochi da tavolo

Poker: le basi del gioco

Il Poker rappresenta uno dei giochi di carte più famosi al mondo, abbracciando tutti i tipi di giocatori, dai frequentatori dei tavoli dei casinò di Las Vegas, ai gruppi di amici che si riuniscono durante le feste natalizie per passare qualche ora insieme....
Giochi da tavolo

Trucchi per vincere a Poker Texas Hold'em

Texas Hold'em è una variante del classico poker. In questa versione ogni giocatore riceve solo due carte per mano, senza non ha possibilità di cambiarle, e sono inoltre presenti cinque carte sul banco: tre già scoperte e due che si andranno a scoprire...
Giochi da tavolo

Come bluffare nel Poker Texas Hold'em

Uno dei giochi di carte più affascinanti e più intriganti è sicuramente il poker. Ne esistono diverse varianti, a partire dal poker italiano in cui ogni giocatore riceve le cinque carte in mano. Nella variante "texas hold'em", ogni giocatore riceve...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.