I migliori trucchi per vincere a Ruzzle

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I possessori di smartphone avranno giocato almeno una volta nella loro vita a Ruzzle. Quest'ultimo è un gioco molto popolare, creata dagli sviluppatori della casa svedese Mag Interactive. Lo scopo di questa guida è quello di fornire al giocatore dei validi consigli per raggiungere la vittoria. Vediamo, quindi, i migliori trucchi per vincere facilmente a Ruzzle.

26

Mirare alle parole jolly

Ricordiamoci di utilizzare le lettere che hanno all'interno del loro riquadro, più precisamente in alto a sinistra, un pallino colorato. Questi pallini altro non sono che dei bonus che vengono indicati con delle lettere. Per conoscere la tipologia di bonus basta ricordarsi che con "DL" avremo il doppio punteggio, con "TL" il triplo punteggio, con "DW" il doppio punteggio della parola e infine con "TW" il triplo punteggio della parola.

36

Digitare i monosillabi

Evitiamo di rimanere imbambolati. Piuttosto sfruttiamo ogni secondo a nostra disposizione nel tentativo di cercare le combinazioni che compongono i monosillabi. Quindi concentriamoci anche sulle preposizioni, sugli articoli e sulle congiunzioni. Molti iniziano proprio da questi ultimi altri, viceversa, adoperano questa manovra alla fine. Spetta a noi decidere quale metodologia è più appropriata al nostro stile di gioco.

Continua la lettura
46

Allenare la mente

Nelle prime battute avremo ovviamente delle difficoltà. Quindi non badiamo troppo al punteggio, piuttosto alleniamoci ogni partita. Per migliorare le nostre prestazioni dobbiamo giocare in maniera costante. La versione a pagamento di Ruzzle permette di giocare da soli. Questa opzione è un'ottima palestra per la nostra mente e per la nostra concentrazione. Infatti acquisiremo maggiore familiarità col gioco e saremo per forza di cose più bravi.

56

Provare sempre qualche combinazione

Ruzzle mette a nudo alcune le nostre lacune relative al vocabolario. Infatti è pressoché impossibile conoscere tutte le parole del vocabolario italiano. Quando però non abbiamo nulla da perdere, possiamo provare a digitare combinazioni di lettere a caso. Oppure, ancora meglio, potremmo combinare lettere in modo da formare parole a noi familiari. Magari che abbiamo letto o ascoltato di sfuggita. Parole, però, delle quali ignoriamo completamente il significato. Insomma non bisogna mai arrendersi a questo gioco, ogni secondo è prezioso.

66

Utilizzare accrescitivi e diminutivi

Gli accrescitivi e i diminutivi si possono utilizzare tranquillamente. Per cui possiamo sfruttarli a nostro vantaggio. Quando troviamo una parola controlliamo tutte le forme che da essa si generano. In particolar modo la declinazione femminile, maschile, plurale e singolare. Insomma ottimizziamo al meglio il tempo a nostra disposizione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare al Paroliere

Uno dei tanti giochi di società è proprio il Paroliere, che venne inventato nel lontano 1970 da Alan Turoff. Con lo stesso gioco venne creato un quiz in televisione negli anni 70 e 80 che aveva anche la sua scatola di gioco. Un altro gioco che vede...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere al Paroliere

Il Paroliere, in originalità chiamato Boggle, è un gioco da tavolo che fu inventato nel 1970 da Alan Turoff. Lo scopo di questo gioco è quello di trovare il maggior numero di parole di senso compiuto in una schema composto da un quadrato di quattro...
iPhone e iPad

I migliori giochi gratuiti per iPhone, iPad e iPod dall'Apple Store

Difficile esaurire il capitolo giochi gratuiti per iOS in poche battute, perché il panorama del videogiochi free per iPad, iPhone e IPod è in continua espansione. In questa breve guida vogliamo fornirvi alcuni input e suggerimenti in merito. Parleremo,...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scala 40

Scala 40 è un gioco di origine ungherese, derivato dal ramino e famoso a livello mondiale, considerato ormai classico, in cui si usano due mazzi da 52 carte più jolly.Si inizia con la distribuzione di 13 carte per giocatore e l'apertura del "pozzo degli...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Scarabeo

Il gioco Scarabeo è l'adattamento in lingua italiana del famoso gioco Scrabble. Tra i pi apprezzati giochi da tavolo, lo scarabeo è in alcuni paesi un gioco preso molto seriamente, al pari degli scacchi. Nello scarabeo viene usato un tabellone dove...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a sette e mezzo

Se siete in cerca di consigli è sicuramente perché conoscete già il gioco del 7 e mezzo, versione italiana del blackjack tradizionale, dove il punteggio da ottenere e non superare è esattamente sette e mezzo. Si gioca con le carte napoletane ed ogni...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a canasta

Canasta è un gioco di carte che viene praticato in due o a coppie di due giocatori. Per giocare servono tre mazzi di carte francesi compresi di due jolly per mazzo e lo scopo è quello di formare delle combinazioni di almeno sette carte. Il gioco, anche...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Blackjack

Blackjack è un gioco d'azzardo con le carte che consiste in una sfida tra il banco, o casinò, e i giocatori. Vince colui che totalizza un punteggio più alto del banco, ma non superiore a 21 (per questo in Italia è anche detto Ventuno). È un gioco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.