I migliori deck per scalare su Clash Royale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Clash Royale è un gioco rilassante, senza pressing che nel corso del tempo ha guadagnato la stima di molti giocatori. Non c’è rischio di perdere oro e risorse, anche se si accede poche volte al giorno e il suo unico scopo e quello di scalare. Nella guida che segue illustreremo i migliori deck per una scalata semplice e avvincente in Clask Royale.

26

Pusking Tank

Gia’ in Arena 1 sarà possibile disporre di un deck all’altezza. Qui il deck migliore è il Pusking Tank dove lo scopo principale sarà quello di usare il Gigante per assorbire i danni provocati dal nemico. Questo è ottimo in combinazione con qualsiasi truppa e si abbina bene con la Strega, il Moschettiere e anche il Globlin, per cui potrete spaziare. Un alternativa valida potrebbe essere quella del deck fatto utilizzando il Cavaliere che costa di meno, ma è anche meno resistente.

36

Ranged Beginner

Questo deck si focalizza soprattutto sulla Strega e il Bombarolo. La loro combo permette di vincere anche con le truppe più ostriche. A queste carte si aggiunge il cucciolo di drago che permette attacchi aerei e completi, cosi da creare una formazione in grado di affrontare anche gli avversari più temibili.

Continua la lettura
46

The Swarm

Questo deck si basa principalmente sulla forza di tutte le truppe raccolte insieme, ad unica eccezione del Principe. Permette di vincere aree tipiche come la Mongolfiera e gli Sgherri. Il deck inoltre è composto anche dal Cavaliere e dal Mochettiere..

56

Skeletons Defenese

Questo deck principalmente si basa sullo Scheletro Gigante che supportato dalle altre truppe permette di scalare velocemente il gioco. L’orda degli scheletri, guidati dal suo Gigante, e in combinazione con gli arcier, i offre un elevato livello di attacco ed una buona difesa per una scalata agevole nel gioco.

66

Deck di carte comuni

L’ultimo deck che illustreremo è quello fatto di carte comuni. I vantaggi delle carte comuni sono quelli di costare poco e molto spesso hanno una potenza simile a quella delle carte speciali. Questo permette di creare dei deck davvero potenti con poche risorse. Con un deck comune e ben fatto si potrà arrivare benissimo fino all’arena 8. Ma vediamo cosa deve essere presente in un deck comune ben fatto. Innanzitutto l’Orda di Sgherri non può mancare. Questa abbinata con i Barbari offre uno strumento fondamentale di attacco nel proprio deck.. A questi va aggiunta una Tesla, carta difensiva dal costo ridotto e molto utile. Infine abbiniamo la carta Globlin, che si caratterizza per essere leggera e rapida. L’insieme di queste carte comuni permetterà di scalare il gioco almeno fino ad arrivare all’arena 8.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Clash Royale: come arrivare in arena 8

La sfida più grande per ogni giocatore è quella di superare tutte le difficoltà, e raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. Hai già scalato brillantemente le 7 Arene del nuovissimo Clash Royale, formando il miglior mazzo di carte. Quello che ti...
Android

Come creare mazzo Clash Royale

Una delle regole principali per avere successo in un gioco come Clash Royale è certamente quella di avere un set di carte molto efficaci. Tuttavia i giocatori non badando molto a questi dettagli, finiscono irrimediabilmente per vedere le proprie truppe...
Android

Le migliori combo su clash royale

È passato ormai ben più di un anno dall'uscita ufficiale di Clash Royale, ma il suo successo planetario non sembra essersi ancora fermato: sin dal 4 gennaio 2016, infatti, il videogioco dell'azienda "Supercell" ha appassionato un pubblico vastissimo,...
Android

Come vincere battaglie in Clash Royale

Nella lista dei giochi più divertenti e più scaricati al mondo, c'è sicuramente spazio per Clash Royale. Si tratta di un gioco finlandese sviluppato dall'azienda Supercell per dispositivi Android e Apple. Si tratta di un videogioco di strategia in...
Android

Come recuperare l'account perso Clash Royale

Con i dispositivi mobili di ultima generazione, anche i più grandi hanno un po' ripreso il desiderio di giocare con videogames molto simpatici ed accattivanti. Le piattaforme Android e iOS hanno sviluppato migliaia e migliaia di giochi tutti da scoprire....
Android

Come trovare la principessa in Clash Royale

Clash Royale è un fantastico videogioco sviluppato dalla prestigiosa azienda finlandese Supercell. Inizialmente è stato pubblicato soltanto in alcuni paesi ma nel giro di pochi mesi ha raggiunto quasi tutto il mondo essendo stato distribuito a livello...
Android

Clash Royale: guida a come ottenere gemme

Clash Royale è un videogame davvero spassoso per iOS e Android, il cui scopo è sostanzialmente quello di duellare e avere la meglio su un avversario. Nel corso della partita, bisogna raggiungere una serie di obiettivi che permettano di aumentare di...
Android

10 trucchi per vincere battaglie in Clash Royale

Clash Royale è una app per Android con un sistema di gioco multiplayer in tempo reale. L'obbiettivo principale del gioco è quello di guadagnare i bauli, con cui si possono ottenere nuove carte, migliorare quelle che abbiamo già e ricevere delle ricompense....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.