Consigli per vincere a scopa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La scopa è il gioco italiano da tavolino più comune e anche uno dei più amati per la semplicità delle sue regole. Esso si basa su delle regole matematiche elementari, quindi il primo trucco per giocare a scopa, mantenendo un margine alto di vittorie, sarà l'avere una buona memoria. In seconda battuta ritroviamo il saper fare calcoli in tempi veloci, data la medesima velocità con la quale si compie il gioco. Ecco paratici consigli per vincere.

26

Memoria: il nostro grande alleato

Riprendendo quanto accennato qualche riga fa, la memoria è l'elemento principe del gioco della scopa. Cercare di memorizzare le carte ci permetterà di non giocare un elemento del mazzo importante per l'avversario e di mantenere alta la concentrazione del gioco.

36

La regola del 220: memoria e calcolo

La regola del 220, basata su una somma dei valori complessivi del mazzo, è una regola molto semplice, in cui però dovremo sfoderare non solo abilità mnemoniche, ma anche e soprattutto capacità di calcolo. Nell'ultimo giro, avendo contato i valori delle carte già giocate, potremmo sottrarre il valore delle carte complessivo suddetto (220) al valore calcolato sino a quel momento. Così scopriremo il valore delle carte posseduto dal nostro avversario.

Continua la lettura
46

Il conteggio del 48 o Regola del 48:

È il metodo che richiede maggiore concentrazione ma anche il più noto. Esso consiste nel conteggio delle carte "sparigliate", cioè prese non costituendo coppia (per esempio un 9 costituito da due carte 1+8 e preso con un cavallo). Quando ci capiterà una carta dello stesso valore nelle mani successive, dovremo cancellarla dalla memoria (Per esempio un 6 costituto da 5+1): in questo caso l'1 verrà eliminato dal conteggio e porteremo memoria soltanto delle carte 8,9,6,5. Così procederemo fino all'ultima mano. Giunti a questo punto le carte che rimarranno fuori dal conteggio saranno le carte presenti sul tavolo e quelle in nostro possesso: ci troveremo dinanzi a due casi. Il primo di essi prevede che la sequenza sia composta di 3 carte, ovvero le carte in possesso del nostro avversario; il secondo, invece, che rimanga una sola carta. Ciò significherà che il nostro avversario possieda quella carta e una coppia di carte uguali.

56

Evitare di lasciare sul tavolo somme inferiori o pari al 10:

Evitare di lasciare sul banco somme inferiori o pari al dieci è la regola base della scopa. In tale maniera si eviterà con maggiore facilità che il nostro avversario possa fare scopa. Chiaramente è una regola soggetta al variare dei casi, ma non ne dobbiamo dimenticare l'importanza.

66

Regola del Pari e dispari:

Regola valida molto utile e valida nell'ultima mano di gioco. Essa si basa su un calcolo molto rapido da effettuare prima della chiusura dei giochi. Si sommeranno le carte presenti sul tavolo e quelle in nostro possesso: se il risultato darà un numero pari, pari saranno le carte del nostro avversario e viceversa se la somma darà numero dispari, il nostro avversario disporrà di una o più carte dispari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Consigli per vincere a UNO

Basta tirare fuori un mazzo di carte Uno per rendere divertente qualsiasi serata tra amici. Il famoso gioco di carte ha il potere di vivacizzare qualsiasi momento noioso. Allo stesso tempo, però, potrebbe rivelarsi molto frustrante continuare a ricevere...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Crack!

Il gioco del Crack, nato come una specie di nuova versione del Monopoli, si differenzia da quest'ultimo in quanto il vincitore non è colui che riesce ad accumulare più ricchezze bensì a sperperarle il prima possibile, dato che per vincere la partita...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Tris

Il tris è il gioco su foglio di carta più conosciuto al mondo. Sviluppato su una griglia quadrata di 3x3 caselle, il giocatore deve riempire una una casella vuota con il simbolo predefinito. Solitamente, nel gioco, sì hanno due simboli: la X o il cerchio....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a briscola

Uno dei giochi di carte più diffuso in Italia si chiama briscola. Le regole esistenti da seguire non sono tante, dunque si tratta di un gioco abbastanza semplice. Attraverso la briscola possiamo trascorrere dei momenti di relax, in compagnia degli amici...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Othello

Othello è un gioco da tavolo per due persone inventato nel diciannovesimo secolo, gioco facile da imparare ma difficile da perfezionare, consiste nell'aggirare il vostro avversario e catturare i suoi pezzi. Scopriamo insieme le strategie e i consigli...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Scotland Yard

Molti giochi investigativi sono stati da sempre l'eccezione dei passatempi odierni, c'è tuttavia un gioco che li supera tutti: Scotland Yard. Questo gioco porterà tutti noi nelle magiche strade di Londra in cerca del nostro fuggitivo! L'obbiettivo sarà...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a burraco

Il burraco è un gioco di carte assai diffuso e che appassiona moltissimi amanti delle carte: si gioca con due mazzi di carte francesi, jolly compresi. I giocatori sono 4, divisi in due coppie che si sfidano. Chi è alle prime armi spesso non conosce...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Indovina Chi?

Indicato per i più piccoli, ma divertente anche per i più grandi, "Indovina Chi?" è un gioco molto celebre e conosciuto in tutto il mondo. Le regole sono semplici: i due giocatori, schierati l'uno contro l'altro, pescano la carta di un personaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.