Consigli per vincere a Machiavelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Machiavelli (o Ramino Machiavellico) è un gioco di carte risalente agli anni cinquanta e derivante dal Ramino. Lo scopo del gioco è quello di riuscire a posizionare sul tavolo tutte le nove carte da gioco che vengono distribuite a ciascun giocatore, tramite l'impiego di scale o tris di carte uguali. La particolarità di questo gioco, è quella di consentire a ogni giocatore, durante il proprio turno, di ricombinare le carte posizionate sul tavolo in modo da poterle utilizzare per scartare le proprie: a causa di ciò, l'imprevidibilità e il numero di imprevisti possibili nel corso della partita aumentano in modo esponenziale, rendendo ogni partita sempre interessante ed avvincente. A questo proposito, andiamo a vedere i consigli per vincere a Machiavelli.

26

Fare molta pratica

Ovviamente, come per ogni gioco, è fondamentale accumulare esperienza per riuscire a vincere, quindi il primo consiglio è sicuramente giocare il più possibile. Se non trovate nessuno con cui giocare dal vivo, oppure non avete tempo durante il giorno di potervi esercitare con qualcuno, è possibile giocare anche online in numerosi siti che permettono di giocare a Machiavelli (ma anche a molti altri giochi) in modo completamente gratuito.

36

Fare molta attenzione alle carte in tavola

Essendo Machiavelli un gioco di carte, è ovviamente influenzato dalla fortuna. Nonostante ciò, questo particolare gioco richiede molta attenzione e concentrazione, oltre che una buona memoria, a causa dei continui rimescolamenti di carte che avvengono continuamente durante la partita. Bisogna quindi essere molto attenti quando si compone la propria strategia, tenendo sempre bene a mente che essa potrebbe essere stravolta da un qualsiasi altro giocatore prima che arrivi il nostro turno.

Continua la lettura
46

Avere sempre un piano di riserva

Proprio a causa dei continui cambiamenti che avvengono sul tavolo da gioco, è necessario, per vincere, avere sempre un piano di riserva quando si architetta la propria strategia di gioco, in modo da non trovarsi impreparati nel caso in cui un altro giocatore intervenga sulle carte in tavola.

56

Tenere più carte possibili in mano

Questa tattica potrebbe essere ritenuta un po' scorretta dalla maggior parte dei giocatori, ma è innegabilmente molto efficace. Infatti, evitando di posizionare carte in tavola, si fornisce meno materiale ai propri avversari con cui giocare, riuscendo così ad impedire che riescano ad attaccare troppe carte o, addirittura, a "chiudere" (ovvero terminare le carte nella propria mano, determinando così la fine della partita). Attenzione però a non esagerare, poiché se non ci saranno carte in tavola, nessuno riuscirà a posizionare alcuna carta e la partita si bloccherebbe.

66

Usare saggiamente i Jolly

I Jolly sono le carte più preziose che è possibile pescare durante una partita di Machiavelli. Avendo, infatti, la capacità di assumere un qualsiasi valore a scelta del giocatore che li possiede, possono rivelarsi delle carte davvero formidabili. È necessario, però, fare molta attenzione nel giocare un Jolly, in quanto una volta che viene messo in gioco, se un giocatore avversario possiede la carta che il Jolly sta sostituendo in campo, può scambiarla e aggiungere il jolly alla sua mano. Giocare un Jolly con troppa leggerezza può quindi rivelarsi un' arma a doppio taglio, in quanto potrebbe fornire ad un avversario una carta molto importante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

I 10 migliori giochi di carte

Da sempre giocare a carte rappresenta un bel modo di trascorrere il tempo e di stimolare la socialità. Tra amici e parenti le carte offrono molte occasioni di divertimento, pure tra quei giocatori meno abili e fortunati. Una volta muniti di carte, regionali...
Giochi da tavolo

Ramino: la strategia del gioco

Il Ramino è un gioco di carte di origini anglosassoni, che va giocato con le carte francesi. Il Ramino è così chiamato per il nome dato al Jolly, ossia appunto "Ramino", o anche "matta". Esso presenta diverse varianti, di cui la più famosa è "Scala...
Giochi da tavolo

I giochi da tavolo con le carte

I giochi da tavolo con le carte sono molto diffusi, praticati in inverno ma anche in estate. Sono apprezzati perché coinvolgono più persone e intrattengono in maniera leggera per qualche ora, Molto spesso si utilizzano le carte francesi, proprio perché...
Giochi da tavolo

I giochi più belli da fare con le carte francesi

Le carte francesi sono tra le più conosciute ed utilizzate per i giochi di carte. Ogni mazzo contiene 54 carte divise in quattro semi (cuore, quadri, fiori e picche): per ogni seme, tredici carte più due jolly. Naturalmente trattandosi delle carte più...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scala 40

Scala 40 è un gioco di origine ungherese, derivato dal ramino e famoso a livello mondiale, considerato ormai classico, in cui si usano due mazzi da 52 carte più jolly.Si inizia con la distribuzione di 13 carte per giocatore e l'apertura del "pozzo degli...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a canasta

Canasta è un gioco di carte che viene praticato in due o a coppie di due giocatori. Per giocare servono tre mazzi di carte francesi compresi di due jolly per mazzo e lo scopo è quello di formare delle combinazioni di almeno sette carte. Il gioco, anche...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Subbuteo

Subbuteo, sostanzialmente uguale all'americano Scrubble, è una buona fonte di intattenimento per passare una serata tranquilla (non proprio) con gli amici.Ecco le linee guida per permettere anche a chi non ha mai giocato a questo famosissimo gioco da...
Giochi da tavolo

5 trucchi per vincere a Ramino

A inventare il gioco del Ramino furono gli anglosassoni, che lo esportarono in Italia tra li anni Venti e gli anni Trenta. Ben più nota, è sicuramente una delle sue varianti, la "Scala 40", più praticata e destinataria di maggior fortuna; ma scopriamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.