Consigli per vincere a l'Allegro Chirurgo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'allegro chirurgo è un gioco da tavolo inventato nel 1965 con il nome di Operation dalla Milton Bradley, acquistato nel 1984 dalla Hasbro che ne ha curato la distribuzione. Il gioco prevede una plancia di gioco raffigurante un paziente con dei buchi, dove riporre le parti del corpo mancanti, rivestite di pareti metalliche che se toccate con la pinzetta fanno lampeggiare il naso del paziente, piu 12 carte specialista e 12 carte medico. Tramite queste carte i giocatori svolgeranno delle operazioni rimuovendo parti del corpo al paziente, cercando di non far lampeggiare il suo naso e far partire il segnale acustico collegato, vince chi alla fine ottiene il maggior numero di denaro che va retribuito a ogni operazione completata. In questa guida vi sveleremo alcuni consigli per vincere a l'Allegro Chirurgo e battere i propri avversari.

26

Essere decisi

Quando si afferra la pinzetta di ferro per rimuovere la parte indicata dalla carta ricevuta fatelo con una presa salda e decisa. Esitare in questo momento potrò portarvi a far toccare le pareti della cavità a cui vi state approcciando. Un movimento lento e deciso è la cosa più giusta da fare per soddisfare la missione e portare a casa il denaro scritto sulla carta.

36

Gomiti stretti e polso fermo

Per avere una presa salda sulla pinzetta che verrà utilizzata bisogna tenere i gomiti stretti aderenti al proprio corpo e afferrare il polso che impugna la pinzetta con l'altra mano. Ciò permetterà di avere una presa salda e non tremolante che aumenterà le possibilità di portare a casa il denaro.

Continua la lettura
46

Far ridere gli avversari

Beh se si gioca bisogna anche divertirsi! E perché non approfittarne a proprio vantaggio? Questa tecnica a dir la verità è un po' scorretta perché restare in religioso silenzio nel momento in cui si interviene sulla parte che va estratta dal paziente è d'obbligo, ma la battuta giusta al momento giusto potrà far tremare il proprio amico e portarlo a sbagliare toccando le pareti di ferro facendo lampeggiare il naso del paziente. Occhi però, questa tecnica potrebbe rivelarsi contro produttiva perché anche gli altri potranno utilizzarla contro di voi.

56

Evitare l'elastico

Bisogna assolutamente evitare la carta che dice di collegare l'osso della caviglia collegato all'osso del ginocchio. Collegare l'elastico ai due perni potrà sembrare senz' altro un operazione più semplice per alcuni ma in realtà è una delle più complicate poiché non essendo una parte solida come un osso, nel momento in cui fisserete l'elastico a uno dei due perni e andrete a tendere la molla oltre ad avere un polso fermo dovrete dosare bene la forza per vincere la resistenza dell'elastico.

66

Fare pratica

Se davvero volete battere i vostri amici allenatevi a casa e non aspettate che loro vengano a trovarvi. Un buon allenamento è la base per la vittoria, più pratica farete, più sarete bravi e vi riuscirà tutto con più semplicità e naturalezza nel fare qualsiasi operazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a l'Allegro Chirurgo

L'Allegro Chirurgo è sicuramente uno dei giochi da tavola più apprezzati a livello globale. Anche in Italia, questo titolo è un vero e proprio classico che non sente il peso degli anni. Commercializzato in tutto il mondo, si caratterizza per una serie...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Shangai

Chi non ha mai giocato a Shangai? Sicuramente oggigiorno sono in molti a non averci mai giocato, ma un tempo si trattava di uno dei giochi più divertenti per passare le lunghe e calde serate estive con gli amici. In apparenza il gioco è semplicissimo,...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Risiko

Risiko è uno dei giochi da tavolo più famosi al mondo, tutti lo conoscono e tutti lo hanno giocato almeno una volta. Esistono diverse versioni del Risiko, ma sostanzialmente lo scopo del gioco è sempre lo stesso, ovvero il raggiungimento di un obbiettivo...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a UNO

Basta tirare fuori un mazzo di carte Uno per rendere divertente qualsiasi serata tra amici. Il famoso gioco di carte ha il potere di vivacizzare qualsiasi momento noioso. Allo stesso tempo, però, potrebbe rivelarsi molto frustrante continuare a ricevere...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Crack!

Il gioco del Crack, nato come una specie di nuova versione del Monopoli, si differenzia da quest'ultimo in quanto il vincitore non è colui che riesce ad accumulare più ricchezze bensì a sperperarle il prima possibile, dato che per vincere la partita...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Tris

Il tris è il gioco su foglio di carta più conosciuto al mondo. Sviluppato su una griglia quadrata di 3x3 caselle, il giocatore deve riempire una una casella vuota con il simbolo predefinito. Solitamente, nel gioco, sì hanno due simboli: la X o il cerchio....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a briscola

Uno dei giochi di carte più diffuso in Italia si chiama briscola. Le regole esistenti da seguire non sono tante, dunque si tratta di un gioco abbastanza semplice. Attraverso la briscola possiamo trascorrere dei momenti di relax, in compagnia degli amici...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Othello

Othello è un gioco da tavolo per due persone inventato nel diciannovesimo secolo, gioco facile da imparare ma difficile da perfezionare, consiste nell'aggirare il vostro avversario e catturare i suoi pezzi. Scopriamo insieme le strategie e i consigli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.