Consigli per vincere a Crack!

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il gioco del Crack, nato come una specie di nuova versione del Monopoli, si differenzia da quest'ultimo in quanto il vincitore non è colui che riesce ad accumulare più ricchezze bensì a sperperarle il prima possibile, dato che per vincere la partita non è sufficiente perdere tutto ma occorre indebitarsi. Qui di seguito sono elencati alcuni brevi consigli e suggerimenti su come vincere al Crack.

26

Regole base del gioco del Crack

Per prima cosa se si vuole giocare al Crack, che necessita di almeno due giocatori aventi un età superiore ai 10 anni, occorre assemblare e poi disporre su di un piano il tabellone, i soldi finti e i dadi. A questo punto per poter perdere il prima possibile il milione di dollari, distribuito tra i giocatori di tale divertente gioco da tavolo, e poter vincere la partita, il giocatore può di volta in volta scegliere liberamente dove dirigersi.

36

Funzionamento dell'area Casinò e del Gioco dei Dadi

Il giocatore del Crack, può decidere di muoversi liberamente verso quattro zone che sono: la zona del Casinò, il Gioco dei Dadi, le Corse dei Cavalli e la Borsa. Nel Casinò del gioco del Crack, sono presenti delle slot e delle roulette in cui si possono fare delle puntate e si deve sperare di perdere tutti i soldi finti. Nella Gioco dei Dadi, il gioco in cui è più semplice perdere i soldi a disposizione, basta semplicemente lanciare i dadi fino a sperare che non esca il numero 1 dato che fa vincere tutto.

Continua la lettura
46

Funzionamento dell'area Borsa e delle Corse dei Cavalli

Se si decide di puntare sulla zona della Borsa, dopo aver scelto su quali azioni puntare, occorre far girare il rullo della borsa e sperare che le azioni acquistate siano in calo e non in rialzo. Va detto che se si finisce nella zona avente il simbolo delle proprie azioni si perderanno dei soldi invece nella zona rossa si vincerà. Per quanto concerne la zona delle Corse dei Cavalli, il giocatore dopo aver puntato su un cavallo a proprio piacimento, per vincere basta che il proprio cavallo risulti perdente.

56

Regole sul gioco del Crack

Dopo aver lanciato i dadi e letto le istruzioni della casella del numero corrispondente, basta seguire le istruzioni riportate sul tabellone e scoprire se si vincerà o perderà del denaro. Va specificato che ogni volta che un giocatore si ritrova su di una casella già occupata dovrà pagare la somma di diecimila euro all'altro giocatore.

66

Conclusioni del gioco del Crack

Chiaramente il gioco del Crack, tipico gioco degli anni '80, terminerà nel momento in cui un giocatore dopo essersi mosso sulle variegate caselle del gioco, si troverà nella condizione di aver perso tutti i dollari e di non poter pagare i debiti di gioco accumulati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Crack

Crack è un gioco da tavolo con una lunga storia alle spalle che ha divertito grandi e piccini. Si tratta di un gioco al contrario, dove i giocatori per vincere la partita dovranno perdere tutti i loro soldi. Possono partecipare dai 2 ai 4 giocatori...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Risiko

Risiko è uno dei giochi da tavolo più famosi al mondo, tutti lo conoscono e tutti lo hanno giocato almeno una volta. Esistono diverse versioni del Risiko, ma sostanzialmente lo scopo del gioco è sempre lo stesso, ovvero il raggiungimento di un obbiettivo...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a UNO

Basta tirare fuori un mazzo di carte Uno per rendere divertente qualsiasi serata tra amici. Il famoso gioco di carte ha il potere di vivacizzare qualsiasi momento noioso. Allo stesso tempo, però, potrebbe rivelarsi molto frustrante continuare a ricevere...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Tris

Il tris è il gioco su foglio di carta più conosciuto al mondo. Sviluppato su una griglia quadrata di 3x3 caselle, il giocatore deve riempire una una casella vuota con il simbolo predefinito. Solitamente, nel gioco, sì hanno due simboli: la X o il cerchio....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a briscola

Uno dei giochi di carte più diffuso in Italia si chiama briscola. Le regole esistenti da seguire non sono tante, dunque si tratta di un gioco abbastanza semplice. Attraverso la briscola possiamo trascorrere dei momenti di relax, in compagnia degli amici...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Othello

Othello è un gioco da tavolo per due persone inventato nel diciannovesimo secolo, gioco facile da imparare ma difficile da perfezionare, consiste nell'aggirare il vostro avversario e catturare i suoi pezzi. Scopriamo insieme le strategie e i consigli...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Scotland Yard

Molti giochi investigativi sono stati da sempre l'eccezione dei passatempi odierni, c'è tuttavia un gioco che li supera tutti: Scotland Yard. Questo gioco porterà tutti noi nelle magiche strade di Londra in cerca del nostro fuggitivo! L'obbiettivo sarà...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a burraco

Il burraco è un gioco di carte assai diffuso e che appassiona moltissimi amanti delle carte: si gioca con due mazzi di carte francesi, jolly compresi. I giocatori sono 4, divisi in due coppie che si sfidano. Chi è alle prime armi spesso non conosce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.