Consigli per vincere a canasta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Canasta è un gioco di carte che viene praticato in due o a coppie di due giocatori. Per giocare servono tre mazzi di carte francesi compresi di due jolly per mazzo e lo scopo è quello di formare delle combinazioni di almeno sette carte. Il gioco, anche se dal funzionamento semplice, necessita di una buona dose di strategia ed i consigli che seguono possono aiutare a svolgere un' ottima partita ed vincere i vostri avversari.

26

Punteggio

Quando si gioca a canasta la conoscenza delle carte e l' attenzione verso le stesse rappresentano il primo aspetto da non sottovalutare. Infatti, conoscerne l' esatto valore, cioè il loro punteggio corrispondente, ci permette di giocare al meglio. Non bisogna dimenticare che i jolly valgono ben 50 punti. Inoltre, le carte che vanno dall' otto al re valgono 10, dal quattro al sette solo 5 punti, mentre gli assi ed i due 20 punti. Occorre prestare molta attenzione ai tre, in quanto solo quelli neri hanno un valore di 5 punti. Tenere bene a mente il punteggio è il primo passo per aspirare a raggingere i 7500 punti ed essere il giocatore vincente.

36

Combinazioni

Una volta appreso l' esatto valore di ogni carta si procede con le combinazioni, cercando di ottimizzarle e scegliendo di legare le carte secondo le regole. Per una buona riusciuta di una partita a canasta è bene non calare subito le proprie combinazioni, così da non svelare troppo presto il gioco al nostro avversario, il quale potrebbe anche giovarsi ed impossessarsi dei jolly che sono stati usati.

Continua la lettura
46

Jolly

Il jolly è una carta che può avvantaggiare moltissimo, a patto di saperla sfruttarla bene. Il jolly, ammesso che non venga usato come un tre, può assumere il valore che ci serve e può tornare fondamentale per formare una canasta. Quando la fine della mano si avvicina o credi che l' avversario stia per chiudere è importante liberarsi al più presto dei jolly per evitare di pagare punti.

56

Tre

A canasta i tre rossi rappresentano delle carte importanti perché non vengono usate per le combinazioni ma devono essere immediatamente scartate per ottenere ben 100 punti extra. Non dimenticate di calare sul tavolo un tre rosso, perché in mancanza si dovrà subire una penalità di 500 punti.

66

Chiusura

Anche la chiusura, dopo aver realizzato almeno una canasta, rappresenta un momento molto importante che può far aggiudicare punti in più. Infatti, mentre una chiusura regolare vale 100 punti, quella fatta in un turno frutta il doppio. Inoltre, si può chiudere mentre l' avversario è in possesso della pila degli scarti e con le venticinque carte in mano, in modo da fargli pagare la mano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a pinnacolo

Pinnacolo è un gioco di carte molto famoso nel mondo, adatto a tutte le età e che ben si presta a diversi tipi di strategie. Si tratta di un gioco che si diffuse con successo poco prima della Prima Guerra Mondiale e perse poi campo lasciando posto al...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scala 40

Scala 40 è un gioco di origine ungherese, derivato dal ramino e famoso a livello mondiale, considerato ormai classico, in cui si usano due mazzi da 52 carte più jolly.Si inizia con la distribuzione di 13 carte per giocatore e l'apertura del "pozzo degli...
Giochi da tavolo

Come giocare a Sei...prendi e perdi!

Semplice e intuitivo, davvero per tutti, è un passatempo particolarmente consigliato per passare una serata divertente in compagnia, con figli o amici. Più si è, meglio è! Bisogna cercare di prendere meno carte possibile (se ne prenderai molte significherà...
Giochi da tavolo

Come giocare alla variante di Burraco 4 in 2

Il Burraco sta avendo moltissimo successo, sopratutto perché è intuitivo da comprendere, ma allo stesso tempo richiede strategia e ragionamento. Le regole classiche del Burraco richiedono la presenza di 4 giocatori, ma esiste la variante che, invece,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Burraco

Il Burraco è un gioco di carte nato in Italia durante gli anni Quaranta. Vengono usati due mazzi di carte francesi, Jolly inclusi, e vi partecipano solitamente due o quattro giocatori, in quest'ultimo caso vengono divisi in squadre, ma esistono anche...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Machiavelli

Machiavelli (o Ramino Machiavellico) è un gioco di carte risalente agli anni cinquanta e derivante dal Ramino. Lo scopo del gioco è quello di riuscire a posizionare sul tavolo tutte le nove carte da gioco che vengono distribuite a ciascun giocatore,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Machiavelli

Il Machiavelli deriva dal Ramino e come avviene per il suo progenitore si gioca con due mazzi di carte francesi da 52, distribuite tra i vari giocatori, che possono variare da 2 a 6, anche se può essere accettato un numero maggiore di partecipanti. Si...
PC

Come giocare a pinella

Nei momenti più piacevoli della giornata ci si ritrova in famiglia o circondati dagli amici. Tra una chiacchierata e un aperitivo, spesso si esce il mazzo delle carte da gioco e si inizia a giocare per passare il tempo insieme. Giocare a carte è un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.