Consigli per catturare Snorlax su Pokemon Go

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sin dall'uscita di Pokemon Go, nel luglio 2016, Snorlax è sempre stato uno dei Pokemon più ricercati; questo per diversi motivi: non è il migliore in attacco e in difesa, ma eccelle in entrambi i parametri, è probabilmente il più bilanciato in assoluto. Il problema principale di Snorlax purtroppo è che è estremamente raro e difficile da catturare o ottenere. In questa guida elencheremo 5 consigli utili su come ottenere più facilmente questo Pokemon.

26

Schiusa delle uova

Alcuni degli Snorlax che vedete in giro sono stati ottenuti dai loro allenatori probabilmente dalle uova. Snorlax infatti ha una discreta probabilità di nascere dalle uova, ma esclusivamente in quelle da 10 km. Lo svantaggio delle uova da 10 km è quello di non essere proprio comuni, il consiglio è quello di farne schiudere il più possibile e nel momento in cui i un PokeStop si lascia un uovo da 10 km, mettetelo immediatamente in un'incubatrice, possibilmente in quelle speciali.

36

Dove trovarlo

Come ben sappiamo, ogni Pokemon ha un habitat dove è più semplice trovarlo rispetto agli altri. Snorlax è un Pokemon di tipo Normale, e per questo non lo troveremo in qualche luogo specifico come ad esempio vicino al mare per il tipo Acqua. La cosa migliore da fare è cercarlo in luoghi dove sappiamo esserci molti Pokemon e sperare che appaia il rarissimo Snorlax.

Continua la lettura
46

Utilizzo delle bacche

Una volta che avrete trovato uno Snorlax dovrete ovviamente catturarlo. Poiché ha una bassa probabilità di cattura, può farvi perdere innumerevoli PokeBall; le bacche possono aiutarci notevolmente durante la fase di cattura. La Baccananas durante la cattura di Snorlax, sarà completamente inutile, andando ad aumentare il numero di caramelle che si ottengono con la cattura; la Baccabana sarà anch'essa inutile: Snorlax è un Pokemon molto statico, non sarà affatto difficile mirarlo in modo adeguato. La Baccalampon è senza dubbio la più utile, che aumenta discretamente la possibilità di cattura: utilizzatene una ogni volta che potete.

56

Utilizzo delle ball

Essendo un Pokemon estremamente raro e dalla bassissima probabilità di cattura, non bisogna cercare di risparmiare sulle ball. Aspettiamoci quindi di perderne moltissime prima di riuscire nella cattura. Utilizzate subito le ball migliori, come le Ultraball, non ha assolutamente senso utilizzare quelle normali correndo il rischio che il Pokemon fugga lasciandoci con niente in mano e lo zaino completamente vuoto.

66

Consigli generali

Oltre a quelli più importanti, citati in precedenza vi sono ulteriori consigli da seguire. Camminate molto: più passi farete, più sarà probabile trovare uno Snorlax, inoltre facendo così farete schiudere una grande quantità di uova. Ricordatevi di non sprecare ottime ball su Pokemon che non vi servono: utilizzare un' ultraball su un Pidgey potrebbe precludervi in futuro la possibile cattura del vostro Snorlax.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come catturare Charizard a Pokemon GO

Pokemon Go è il gioco più scaricato dell'intero 2016, è sulla bocca di tutti, di appassionati di questo fantasioso mondo e non. Pokemon Go è sviluppato dalla casa produttrice Niantic in collaborazione con la Nintendo. È basato sulla realtà aumentata...
Android

Come catturare Pikachu su Pokemon GO

Pokemon Go, un gioco per Android e iOS diventato virale tra i giovani e gli ormai non più giovani da molto. Che riporta molti di noi all'infanzia in cui passavamo le giornate a guardare i cartoni animati di Pokemon, a collezionare le carte per avere...
Android

Come catturare un pokémon su Pokémon Go

Pokémon Go è un videogioco per smartphone sviluppato da Niantic, uscito nel 2016, che vi permetterà di vivere la vostra avventura da allenatore di Pokémon direttamente nel mondo reale. Per giocare, infatti, dovrete scaricare l'applicazione, registrarvi...
Android

Pokémon Go: come trovare e catturare pokémon rari

Pokémon Go non ha bisogno di presentazioni ormai. E’ noto a tutti che si tratta dell’app più innovativa e più scaricata degli ultimi anni. Essendo cosi famoso ed avendo milioni di utenti, tutti cercano di conquistarsi il Pokémon più raro ed affascinante....
Android

Come catturare Mew e Mewtwo in Pokemon Go

Pokemon Go rappresenta al giorno d'oggi una delle applicazioni per smartphone più utilizzate al mondo. Sono tantissimi ormai infatti gli utenti che hanno scaricato questo gioco sul proprio cellulare e si divertono ad andare in giro per la città in cerca...
Android

Pokémon Go: 5 consigli per allenatori professionisti

L'app Pokémon Go ha letteralmente conquistato i giocatori di tutte le nazionalità e continua a far parlare di sé, sono state scritte innumerevoli guide pratiche contenenti trucchi e consigli per poter far avanzare rapidamente di livello il proprio...
Android

Pokemon Go: come usare Aroma e Modulo Esca

Pokemon Go rappresenta oramai una delle applicazioni più scaricate ed utilizzate al mondo. Attraverso questo innovativo gioco per cellulari infatti, sono tantissimi i potenziali allenatori che si divertono a catturare pokemon in giro per le strade della...
Android

Pokemon GO: come salire velocemente di livello

Ormai da mesi Pokemon Go, sviluppato dalla Niantic in collaborazione con Game Freak e Nintendo, è uno dei giochi più scaricati e giocati sui dispositivi mobile.Lo scopo del gioco è catturare tutti i 151 Pokemon presenti nella prima fantastica serie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.