Come vincere a Blood Rage

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Questo gioco è stato creato per la CoolMiniOrNot che lo ha lanciato su Kickstarter grazie anche alle miniature del disegnatore Adrian Smith. Questo gioco tratta il controllo del territorio con superlativi poteri. I personaggi principali sono Stretch goal e Addon ed è possibile giocare anche fine a 5 giocatori con ognuna la miniatura differnte. Le partite dai 2 ai 4 giocatori durano in totale dai 60 ai 150 minuti ed è un gioco riservato ad un pubblico maggiorenne.
Di seguito vi spiegheremo tutte le regole e le strategie per come vincere a Blood Rage.

24

I materiali

Prima di spiegare le strategie vi spieghiamo i componenti della scatola e del medesimo gioco. La scatola del gioco da tavola, contiene vassoi di plastica con le loro miniature, una mappa, i segnali fatti di cartone e gli appositi alloggi per le carte. Il gioco da tavolo è fatto in molteplici lingue per questo è consigliabile l'acquisto del gioco in lingua italiana per non avere problemi durante il gioco. Il prezzo inoltre è il classico prezzo di mercato non esagerato né tanto meno basso.

34

Il gioco

Il gioco è rappresentato su una mappa in cartone che raggruppa 8 province, confinanti col mare o con una regione interna. Ogni provincia può ospitare solo un numero massimo di miniature o disegni che vanno da 3 a 5 concedendo anche il cosiddetto bonus. Ogni giocatore inoltre ha una scheda con i valori della provincia e del suo rispettivo clan ovvero i punti furia, quelli asce ed i punti corna. La partita si divide in 3 round o chiamati meglio come ere, dove nella prima era bisogna programma la strategia, poi nella seconda bisogna piazzare le miniature spendendo i vostri punti furia e poi il combattimento. Un'era o round finisce quando tutte le province sono razziate o conquistate.

Continua la lettura
44

I punti e le battaglie

In questo gioco da tavola i punti si dividono e si possono decidere in tanti modi. I punti fissi ovvero quelli che non cambiano sono quelle delle razzie alle regioni ed i morti. Mentre quelli che possono cambiare sono i punti bonus arrivati alla parte finale della furia. Alla fine vince l'era o il round o meglio anche la partita chi ha accumulato più punti gloria o vittoria.
Le battaglie iniziano con la dichiarazione del saccheggio ovvero tutti coloro che dichiarano di saccheggiare una provincia devono mandare le proprie pedine nella provincia interessata a patto che ci sia ancora spazio e che non sia piena già di pedine. Ogni giocatore gioca con carta di combattimento alla mano cercando di ottenere i punti. È possibile anche bluffare, non giocando una carta combattimento così da trarre in inganno l'avversario ed accumulare punti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Blood Bowl team manager

Blood Bowl team manager è un gioco di carte non collezionabili, distribuito dalla Fantasy Flight Games, tratto dal celebre gioco da tavolo creato da Jervis Johnson per la Games Workshop. I manager, da 2 a 4, sono chiamati a condurre le loro squadre lungo...
XBox

Come decidere il finale di The Witcher 3

The Witcher 3: Wild Hunt è un viaggio lungo e faticoso, pieno di bei paesaggi e grottesche mostruosità. Il giocatore dovrà fare molte scelte dal momento che The Witcher 3 dispone di ben 36 diversi finali del gioco. Talvolta, dunque, bisogna soffermarsi...
Giochi da tavolo

Come giocare a Blood Feud in New York

Volendolo interpretare alla spicciola, Blood Feud in New York è il gioco delle gang mafiose nella Grande Mela. Si tratta di un gioco da tavola in scatola divertente e strategico, basato sulle alleanze più o meno legittime tra i vari partecipanti. Le...
XBox

The Witcher 3: come finire la storia principale

The Witcher 3: Wild Hunt consente diverse varietà di sequenze di finale, che dipendono dalle scelte che avete fatto durante lo svolgimento della storia. Per un Completionist (o semplicemente un grande fan della serie), sapere quali sono e come arrivarci...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cry Havoc

Cry Havoc è un gioco da tavolo che rovescia le solite prospettive a cui siamo abituati. Se nei film e nei libri vediamo spesso gli alieni attaccare la terra, qui avviene il contrario. In questo passatempo saranno gli alieni (chiamati Trog) ad essere...
iPhone e iPad

Come installare Picodrive

Dagli inizi degli anni '80 fino ad oggi, le console per videogiochi sono sempre state fonte di divertimento per tutti gli appassionati. Prima che facesse il suo ingresso la Playstation, sul mercato si potevano trovare console di due sole marche, la Nintendo...
Giochi da tavolo

Come giocare a La Furia di Dracula

I giochi da tavolo rappresentano ancora oggi uno dei passatempi preferiti di tantissime persone al mondo. Essi infatti permettono di divertirsi in gruppo senza troppe difficoltà e sono adatti sia agli adulti che ai più piccoli. In commercio esistono...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a El Grande

El Grande è un gioco da tavolo basato sul piazzamento e la maggioranza. Nato nel 1995 è ambientato nella Spagna del 1500 contesa da cinque grandi famiglie, infatti il gioco si può fare dai due ai cinque giocatori. Lo scopo è quello di estendere la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.