Come vincere a Blood Rage

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Questo gioco è stato creato per la CoolMiniOrNot che lo ha lanciato su Kickstarter grazie anche alle miniature del disegnatore Adrian Smith. Questo gioco tratta il controllo del territorio con superlativi poteri. I personaggi principali sono Stretch goal e Addon ed è possibile giocare anche fine a 5 giocatori con ognuna la miniatura differnte. Le partite dai 2 ai 4 giocatori durano in totale dai 60 ai 150 minuti ed è un gioco riservato ad un pubblico maggiorenne.
Di seguito vi spiegheremo tutte le regole e le strategie per come vincere a Blood Rage.

24

I materiali

Prima di spiegare le strategie vi spieghiamo i componenti della scatola e del medesimo gioco. La scatola del gioco da tavola, contiene vassoi di plastica con le loro miniature, una mappa, i segnali fatti di cartone e gli appositi alloggi per le carte. Il gioco da tavolo è fatto in molteplici lingue per questo è consigliabile l'acquisto del gioco in lingua italiana per non avere problemi durante il gioco. Il prezzo inoltre è il classico prezzo di mercato non esagerato né tanto meno basso.

34

Il gioco

Il gioco è rappresentato su una mappa in cartone che raggruppa 8 province, confinanti col mare o con una regione interna. Ogni provincia può ospitare solo un numero massimo di miniature o disegni che vanno da 3 a 5 concedendo anche il cosiddetto bonus. Ogni giocatore inoltre ha una scheda con i valori della provincia e del suo rispettivo clan ovvero i punti furia, quelli asce ed i punti corna. La partita si divide in 3 round o chiamati meglio come ere, dove nella prima era bisogna programma la strategia, poi nella seconda bisogna piazzare le miniature spendendo i vostri punti furia e poi il combattimento. Un'era o round finisce quando tutte le province sono razziate o conquistate.

Continua la lettura
44

I punti e le battaglie

In questo gioco da tavola i punti si dividono e si possono decidere in tanti modi. I punti fissi ovvero quelli che non cambiano sono quelle delle razzie alle regioni ed i morti. Mentre quelli che possono cambiare sono i punti bonus arrivati alla parte finale della furia. Alla fine vince l'era o il round o meglio anche la partita chi ha accumulato più punti gloria o vittoria.
Le battaglie iniziano con la dichiarazione del saccheggio ovvero tutti coloro che dichiarano di saccheggiare una provincia devono mandare le proprie pedine nella provincia interessata a patto che ci sia ancora spazio e che non sia piena già di pedine. Ogni giocatore gioca con carta di combattimento alla mano cercando di ottenere i punti. È possibile anche bluffare, non giocando una carta combattimento così da trarre in inganno l'avversario ed accumulare punti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Blood Bowl team manager

Blood Bowl team manager è un gioco di carte non collezionabili, distribuito dalla Fantasy Flight Games, tratto dal celebre gioco da tavolo creato da Jervis Johnson per la Games Workshop. I manager, da 2 a 4, sono chiamati a condurre le loro squadre lungo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Blood Feud in New York

Volendolo interpretare alla spicciola, Blood Feud in New York è il gioco delle gang mafiose nella Grande Mela. Si tratta di un gioco da tavola in scatola divertente e strategico, basato sulle alleanze più o meno legittime tra i vari partecipanti. Le...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Tris

Il tris è il gioco su foglio di carta più conosciuto al mondo. Sviluppato su una griglia quadrata di 3x3 caselle, il giocatore deve riempire una una casella vuota con il simbolo predefinito. Solitamente, nel gioco, sì hanno due simboli: la X o il cerchio....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Crack!

Il gioco del Crack, nato come una specie di nuova versione del Monopoli, si differenzia da quest'ultimo in quanto il vincitore non è colui che riesce ad accumulare più ricchezze bensì a sperperarle il prima possibile, dato che per vincere la partita...
Giochi da tavolo

Come vincere a Forza quattro

Forza quattro, uno dei più famosi giochi di strategia per 2 persone, giocabile in versione sia reale (con un tabellone e pedine materiali) che elettronica (sul computer). Se volete vincere tutte le partite, e battere i vostri amici, allora dovete tenere...
Giochi da tavolo

5 trucchi per vincere a Ostrakon

Ostrakon è un fantastico gioco da tavolo che mette i propri giocatori nei panni dei più famosi filosofi dell'antica Grecia. Questo gioco di carte riesce a far divertire ed imparare allo stesso tempo. Vincere ad Ostrakon risulta essere molto complicato,...
Giochi da tavolo

Strategie per vincere a 7 wonders

7 Wonders è un gioco da tavolo divertente ed avvincente. Questo incredibile gioco immerge i giocatori in un'atmosfera incredibile, facendoli diventare i proprietari e regnanti delle 7 meraviglie del mondo antico. Le partite a 7 wonders risultano essere...
Giochi da tavolo

Strategie per vincere a tombola

Se state leggendo questo articolo probabilmente si sta avvicinando il natale e quindi le giocate in famiglia alla famosa tombola. Vedremo in questa guida, infatti, quali sono le strategie per vincere a tombola, un gioco che principalmente è tutta una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.