Come usare un fidget spinner

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Sapete chi è Catherine Hettinger? Probabilmente il suo nome non vi suggerisce nulla. Eppure negli ultimi tempi una sua invenzione ha spopolato in tutto il mondo: stiamo parlando del fidget spinner (letteralmente "agitarsi" e "trottola" dall'inglese). Hettinger, infatti, è un'inventrice statunitense diventata famosa proprio per aver inventato il fidget spinner nel lontano 1993 e brevettato solo quattro anni più tardi. Nel 2005, però, Hettinger non ha rinnovato il brevetto del suo giocattolino e così, soprattutto a partire dalla primavera del 2017, molti produttori hanno iniziato a commercializzare questo simpatico oggettino, supportati da un marketing efficace sia sul web che nei negozi fisici. Oggi il fidget spinner si presenta in una grande varietà di forme e colori ed è diffuso soprattutto tra gli adolescenti, senza escludere i ragazzi e le ragazze più grandi. Ma cos'è esattamente questo gadget e come si usa? Vi chiedete quanto costa o se sia difficile farlo girare tra le vostre dita? La seguente guida si propone di rispondere a tutte queste domande. Vediamo dunque insieme come usare un fidget spinner!

27

Occorrente

  • Un fidget spinner
  • Una certa abilità manuale
37

Cos'è il fidget spinner?

Il fidget spinner è essenzialmente un giocattolo molto simile a una piccola trottola, il cui corpo rotante è imperniato su un cuscinetto centrale che permette di farlo ruotare attorno all'asse principale di rotazione tenendo però il cuscinetto fermo tra due dita di una mano (spesso l'indice o il medio e il pollice). La forma particolare della parte rotante permette di innescare e ravvivare la rotazione con un colpetto delle dita. Hettinger concepì il giocattolo mentre era malata di una grave malattia neuromuscolare allo scopo di intrattenere e distrarre sua figlia. Il prezzo va dai 2 euro fino anche ai 30 euro, a seconda del materiale utilizzato, del design e della qualità generale del gadget.

47

A cosa serve il fidget spinner?

Lo scopo principale della trottolina così come fu ideata da Hettinger è di alleviare lo stress e favorire la concentrazione mentale. Lo stesso nome inglese risulta dall'unione di due parole che si riferiscono a quegli stati di movimento incessante e ripetitivo che si osservano in situazioni che richiedono attenzione e concentrazione (simile all'agitare una penna tra le dita). Per questo gli individui adatti all'utilizzo del fidget spinner sono i bambini e gli adolescenti che spesso non riescono a mantenere un buon livello di attenzione nelle situazioni quotidiane. Integrare gli stimoli uditivi e visivi dell'ambiente esterno (come una lezione o una conferenza) con l'utilizzo del gadget e del suo movimento circolare garantirebbe così una maggiore concentrazione e attenzione.

Continua la lettura
57

Come si usa il fidget spinner?

Siamo giunti dunque alla spiegazione su come usare un fidget spinner. Il funzionamento del giocattolo è dovuto, come abbiamo detto, alla presenza di un cuscinetto centrale che deve essere tenuto tra due dita (spesso indice e pollice, o medio e pollice) in modo da permettere la rotazione dell'oggetto intorno all'asse principale fissato sul cuscinetto. La rotazione autonoma e inerziale può durare qualche minuto, ma può essere sostenuta e rinvigorita colpendo le estremità del corpo rotante con le dita stesse, anche con quelle dell'altra mano. La parte rotante, infatti, è realizzata con una particolare conformazione, ossia qualcosa di simile a bracci sporgenti (generalmente tre) che possono essere colpiti con un leggero tocco per fornire nuova energia cinetica all'oggetto man mano che gli attriti dell'aria tendono a dissiparla, cercando così di ripristinarne il momento angolare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'intera trottolina può essere realizzata in vari materiali, come ottone, acciaio inossidabile, titanio, rame, ceramica o plastica. I fidget spinner in plastica sono i più diffusi e hanno un prezzo più basso.
  • La scelta del materiale permette di influenzare alcuni parametri fisici, come la vibrazione del fidget spinner, il rumore, la durata della rotazione. Diversi materiali corrispondono a diverse sensazioni tattile.
  • Il giocattolo è inteso per aiutare le persone che hanno difficoltà a concentrarsi. Agitandolo, agisce come meccanismo di rilascio per l'energia nervosa, contribuendo a mantenere un sufficiente livello di attenzione, soprattutto nelle situazioni che richiedono immobilità fisica e presentano pochi stimoli uditivi, visivi e verbali. In realtà, però, la sua massiccia diffusione nelle scuole, e l'uso nelle aule di lezione, sembrano produrre gli effetti contrari, in quanto il giocattolino favorisce l'interazione e lo scambio degli oggetti tra gli scolari (similmente a come accade con le figurine).
  • In molte scuole americane i fidget spinner sono vietati o addirittura banditi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Survive: Escape from Atlantis

"Survive: Escape from Atlantis" è un gioco da tavolo creato negli Stati Uniti e venduto per la prima volta nel 1982 da Parker Brothers in lingua inglese. Ha subito varie rivisitazioni ed è stato venduto anche in Europa, tradotto in varie lingue. Il...
Giochi da tavolo

Come giocare a I racconti del Libro della Giungla

Se si vuole un gioco da tavolo non molto impegnativo a livello di tempistiche e dai toni avventurosi quello che fa per voi è "I racconti del Libro della Giungla". Il numero di partecipanti può andare da 2 a 5 persone. Ma in cosa consista questo gioco?...
Giochi da tavolo

Trucchi e consigli per giocare a Dragonball Xenoverse

Dragonball Xenoverse (abbreviato con il nome Dragon Ball XV) è un videogioco della Bandai Namco Games, che è possibile giocare su Playstation 3, Playstation 4, Xbox 360, Xbox One e Microsoft Windows (i consigli arrivati dal mondo del web scoraggiano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.