Come studiare una strategia vincente a Poker Omaha

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Esistole diverse varianti di Poker, una di questa è sicuramente lo Omaha. Questo si basa sulle conoscenze del Texas Hold'em ma che si differenziano per la loro strategia di gioco. La differenza più evidente è possedere quattro carte incede che due. Ma come vincere a questa variante? Con la lettura di questa guida vi spiegheremo come studiare una strategia vincente da applicare a Poker Omaha.

24

Attento alle fasi iniziali

Adifferenza delle varianti, il poker Omaha si basa su poche mani iniziali di gioco. Ciò, ovviamente, implica un vantaggio rispetto alle altre fasi di gioco. Se si è un giocatore esperto e sapete cosa state facendo conviene giocare più mani in modo tale da arrivare alla vittoria. Caso contrario se si è un giocatore inesperto di questa modalità: gioca meno mani e concentrati nel gioco solo nel momento in cui hai le carte connesse tra loro. Una volta capito il meccanismo ed aquisito esperienza potrete aumentare il numero di mani a cui partecipate.

34

Progetta per vincere

Questa modalità di poker si basa sulla creazione di progetti. Questo sarà molto evidente nel momento in cui vi troverete ad investire numerose chip durante le varie mani. L'importante è investire durante le mani che ritenete più alte. Questa tecnica è differente rispetto alla mentalità che si deve applicare nella modalità Hold'em. Infatti sarà di fondamentale importanza rischiare le proprie chips per arrivare alla vittoria. Ovviamente il termine di paragone deve essere fatto tra le carte che avete in mano e quelle uscite dal mazzo dopo la chiamata. Facciamo un esempio di mano: se tu possiedi la coppia più alta sul tavolo ricorda che ci può essere qualche giocatore ad avere una scala; nonostante ciò continuate a portare avanti il vostro progetto, ossia cercare la carta più bassa per completare la vostra possibilità di vittoria.

Continua la lettura
44

Attento alla posizione

Così come ben saprai nel Hold'em la posizione è fondamentale, ma lo è ancora di più nella modalità Omaha. Infatti trovarsi tra gli ultimi giocatori di mano può essere un grandissimo vantaggio! Con ciò avrete degli indizi su i vostri avversari. Di conseguenza potete decidere se rilanciare la mano o meno. Caso sfortunato se invece vi trovate tra le prime posizioni: vi ritroverete a puntare una somma di denaro più alta rischiando. Vi consigliamo di non rilanciare mai quello che considerate un "flop" perché metterebbe sul piatto più chip del dovuto, di conseguenza siete costretti a puntare e continuare la mano. Se, invece, siete tra le ultime posizioni ed avete un progetto potete decidere di rischiare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Le principali varianti del poker

Il poker rappresenta tra i giochi di carte francesi più intriganti. Ideale per tutti coloro i quali vogliono "mettere in tavola": Abilità e strategia ma anche astuzia e coraggio, oltre che poter inscenare e dissimulare le emozioni derivanti dalla "mano...
Giochi da tavolo

Strategie per il poker Texas Hold'em

Il poker non è un gioco di sola fortuna ma richiede grande capacità di calcolo, abilità di saper leggere le situazioni, un giusto dosaggio di audacia e pazienza. Dalla statistica alla psicologia, dalla posizione alla gestione del denaro a disposizione,...
Giochi da tavolo

Come giocare a D-Day at Omaha Beach

In questa guida vedremo come giocare a D-Day at Omaha Beach. Il gioco è ambientato nella seconda guerra mondiale durante lo sbarco in Normandia. Gli alleati sbarcarono su cinque spiaggie ed una di queste aveva il nome in codice "Omaha". Qui sbarcarono...
Giochi da tavolo

5 trucchi per vincere a poker con la psicologia

Per vincere a poker con la psicologia ci sono 5 trucchi che possono tornare molto utili. Ma si deve sempre tenere presente che nel poker non è mai ciò che appare. Infatti tutti i giocatori cercano di mantenere un atteggiamento tale da non permettere...
Giochi da tavolo

Le regole per il poker Heads Up

L' Heads Up nel Poker Texas Hold'em rappresenta il testa a testa finale di un torneo, oppure un formato vero e proprio in cui due giocatori si contendono la vittoria finale. Il fascino dell' Heads Up risiede, soprattutto nei grandi tornei, nella sua componente...
Giochi da tavolo

Come bluffare nel Poker Texas Hold'em

Uno dei giochi di carte più affascinanti e più intriganti è sicuramente il poker. Ne esistono diverse varianti, a partire dal poker italiano in cui ogni giocatore riceve le cinque carte in mano. Nella variante "texas hold'em", ogni giocatore riceve...
Giochi da tavolo

Come calcolare le odds nel poker

Il texas hold'em o poker alla texana è una delle varianti del poker. A differenza del poker all'italiana, dove ogni giocatore dispone di 5 carte coperte, scambiabili in un secondo momento con un numero compreso da uno a cinque carte coperte, quello alla...
Giochi da tavolo

Imparare il Poker in 10 minuti

Il Poker è probabilmente il gioco di carte più famoso al mondo, con le sue mille varianti e con il brivido sempre vivo. A differenza della maggior parte dei giochi di carte tradizionali, nel Poker ciò che conta di più non sono solo le proprie carte,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.