Come studiare una strategia vincente a Le Havre

Tramite: O2O 03/11/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un gioco da tavola molto conosciuto, Le Havre ha come obbiettivo quello di costruire delle navi e conquistare ricchezze. Come studiare una strategia vincente non è una delle domande più facili alla quale rispondere per questo gioco da tavola, sono infatti differenti le cose che dobbiamo vedere volta per volta, per studiare bene come raggiungere la vittoria, che altro non è che la ricchezza totale rispetto agli altri giocatori. A fine partita infatti vince solamente chi con il tempo a disposizione sia riuscito a raccogliere il maggior numero di crediti.

24

Il primo turno di gioco a Le Havre

Questo gioco ha una regola fondamentale per costruire una strategia vincente, ed è quella di partire bene con le giuste mosse. La prima cosa da fare si chiama Rifornimento, consiste nel far avanzare le proprie navi e mettere dischi presenza per il proprio passaggio, maggiore sarà durante tutto il gioco la preponderanza del vostro colore e sicuramente sarà sempre più facile ottenere dei crediti. Si passa sempre nella prima fase alla possibilità di aumentare le proprie navi ed i propri territori. Questo è possibile sempre calcolando che non si deve mai esagerare con gli acquisti o si rischia di non avere abbastanza guadagni, In queste fasi è fondamentale controllare anche cosa viene fatto dagli avversari ed agire di conseguenza.

34

Conoscere le merci a Le Havre

Le navi e i commerci vanno conosciute alla perfezione perché così si possono fare le migliori transazioni. Le merci che si possono compravendere sono sedici e sono divise in due grandi categorie, quelle che si possono mangiare e quelle che servono per far funzionare le varie attività come ad esempio petrolio e similari. Per poter vincere non si deve mai restare senza questi materiali, ma attenzione non essendo cose che verranno conteggiate nelle ricchezze finali si deve far attenzione ad avere il necessario ma non fare cumulo o a fine partita il rischio è quello di non riuscire a venderle.

Continua la lettura
44

L'importanza degli edifici a Le Havre

Abbiamo parlato di merci e navi, ma il cuore pulsante del gioco sono i vari edifici, sono loro la maggior parte delle ricchezze che si possono cumulare. Importante sapere che si dividono in edifici semplici, ovvero abitazioni, e quelle invece che servono per produrre, ad esempio se acquisti un mulino avrai la potenza di produrre farina e pane, questo ti porta sicuro molta ricchezza, ma questo vale anche per molti altri edifici, devi puntare ad avere il maggior numero di zone dove ci siano postazioni attive di lavoro, proprio come per la realtà della vita normale sarà solo in questo modo che avrai la possibilità di generare credito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Risiko

Se parliamo di giochi da tavolo, Risiko fa parte dei grandi classici. Qualche anno fa si organizzavano delle avvincenti sfide in famiglia o tra amici durante le festività natalizie e i compleanni. Ultimamente questo interessantissimo gioco di strategia...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Passa la bomba

Durante le giornate caratterizzate dal maltempo, è veramente meraviglioso trascorrere qualche ora giocando con gli amici e/o i familiari. I giochi da tavolo ai quali poter giocare in allegria sono davvero numerosi, dunque si ha proprio l'imbarazzo della...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Antike Duellum

Per creare una strategia vincente Antike Duellum i giocatori dovranno ottenere il massimo rendimento dalle risorse presenti nel gioco come ad esempio il marmo, l’oro e il ferro. Inoltre dovrà riuscire a posizionare al meglio le proprie truppe come...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Go

ll gioco di Go si presenta sui nostri tavoli come un gioco altamente strategico. Di facile intuizione, questo antico gioco, serberà nella nostra mente tutto il meccanismo di una vincita determinante. Tuttavia, per potervi riuscire, abbiamo bisogno di...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Space Opera

I giochi da tavolo (o anche la loro versione elettronica e online) continuano sempre a rappresentare un passatempo utile e stimolante per grandi e piccini. Space Opera è uno dei giochi del momento e sta riscuotendo un successo sempre maggiore un po'...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Ramino

Ramino è un gioco di carte di probabile origine anglosassone, che è molto conosciuto e amato ormai da tutto il mondo, per passare dei momenti in allegra compagnia. Si organizzano spesso anche dei tornei in cui oltre alla fortuna svolge un ruolo importante...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Ubongo

Ubongo è un gioco da tavolo il cui scopo è riuscire ad avere più gemme dello stesso colore. La difficoltà però sta nel riuscire a studiare come incastrare dei pezzi, spostare la propria pedina alternandola tra le file e prendere due gemme colorate...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Round House

Round House è un gioco da tavolo con ambientazione orientale creato nel 2016 da Eros Lin e Zong-Hua Yang. Fondamentalmente si tratta di un titolo gestionale che sfrutta la struttura fortificata e di forma circolare di case, negozi e officine tipica della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.