Come studiare una strategia vincente a Antike Duellum

Tramite: O2O 16/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per creare una strategia vincente Antike Duellum i giocatori dovranno ottenere il massimo rendimento dalle risorse presenti nel gioco come ad esempio il marmo, l?oro e il ferro. Inoltre dovrà riuscire a posizionare al meglio le proprie truppe come ad esempio i legionari o le milizie. Ogni giocatore per vincere in Antike Duellum, deve elaborare una propria strategia in modo chiaro e perseguirla fino ad ottenere la vittoria, in quanto il gioco non possiede elementi aleatori quali l'utilizzo dei dadi o altro che potrebbero ribaltare la propria situazione di gioco. Di seguito vediamo come studiare una strategia vincente a Antike Duellum, esaminandola in tre punti chiave.

26

Occorrente

  • Avere una strategia chiara
36

Accrescere le proprie risorse

Il primo aspetto da considerare che a mio parere rappresenta il punto focale del gioco è quello riguardante le risorse. Infatti ho notato che qualora un giocatore rafforzi le proprie risorse nella prima mezz'ora di gioco gli sarà possibile conseguire più facilmente la vittoria. Infatti avendo le idee chiare su quali risorse si vogliono produrre e in quali parti della mappa, un giocatore può predisporre una strategia vincente accumulando risorse utili per produrre truppe o rafforzare le città. Inoltre risulta davvero complicato ribaltare la situazione qualora uno dei due giocatori abbia preso il sopravvento a livello di risorse e truppe.

46

Accrescere le proprie truppe

Il secondo aspetto da considerare è il costante reclutamento e posizionamento in campo di nuove truppe, le quali aiuteranno il giocatore a conquistare le città nelle quali iniziare a produrre nuove risorse. Oppure le truppe potranno essere utilizzati per proteggere le proprie città. Infatti attraverso la fondazione, la difesa e la conquista delle città si potrà avere la meglio sul proprio avversario. Però bisogna ricordare che per reclutare le armate avrà bisogno dell?oro, mentre il ferro sarà utile per espandere o difendere i propri domini.

Continua la lettura
56

Rinforzare le proprie città

Il terzo aspetto da considerare è quello di impiegare le risorse a disposizione per creare templi e erigere delle mura a difesa delle proprie città. Infatti erigendo i templi ( tramite la risorsa Marmo ) potremo triplicare la produttività delle risorse e la difesa delle città nelle quali sono posti. Mentre erigendo le mura potremo aumentare il valore difensivo della città. Il quarto aspetto da considerare e quello di impiegare le risorse a disposizione per migliorare le proprie tecnologie al fine di ottenere bonus militari oppure bonus commerciali.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Antike Duellum

Marmo, oro, ferro. Ancora: legionari, milizia, tempio, duello. Questi e altri termini sono fondamentali per comprendere come giocare a Antike Duellum, gioco di strategia che vede impegnati 2 giocatori, per un tempo di gioco che normalmente supera l'ora...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Bring the Noise

Quando non si ha idea di come occupare il tempo libero disponibile nel corso delle giornate trascorse a casa, è possibile divertirsi giocando con amici e/o familiari. I giochi esistenti sono davvero numerosi e possono eseguirsi su una consolle (quale...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Risiko

Se parliamo di giochi da tavolo, Risiko fa parte dei grandi classici. Qualche anno fa si organizzavano delle avvincenti sfide in famiglia o tra amici durante le festività natalizie e i compleanni. Ultimamente questo interessantissimo gioco di strategia...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Passa la bomba

Durante le giornate caratterizzate dal maltempo, è veramente meraviglioso trascorrere qualche ora giocando con gli amici e/o i familiari. I giochi da tavolo ai quali poter giocare in allegria sono davvero numerosi, dunque si ha proprio l'imbarazzo della...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Go

ll gioco di Go si presenta sui nostri tavoli come un gioco altamente strategico. Di facile intuizione, questo antico gioco, serberà nella nostra mente tutto il meccanismo di una vincita determinante. Tuttavia, per potervi riuscire, abbiamo bisogno di...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Space Opera

I giochi da tavolo (o anche la loro versione elettronica e online) continuano sempre a rappresentare un passatempo utile e stimolante per grandi e piccini. Space Opera è uno dei giochi del momento e sta riscuotendo un successo sempre maggiore un po'...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Le Havre

Un gioco da tavola molto conosciuto, Le Havre ha come obbiettivo quello di costruire delle navi e conquistare ricchezze. Come studiare una strategia vincente non è una delle domande più facili alla quale rispondere per questo gioco da tavola, sono infatti...
Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Ramino

Ramino è un gioco di carte di probabile origine anglosassone, che è molto conosciuto e amato ormai da tutto il mondo, per passare dei momenti in allegra compagnia. Si organizzano spesso anche dei tornei in cui oltre alla fortuna svolge un ruolo importante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.