Come si gioca lo scopone a due giocatori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tra i giochi più antichi ma sempre di moda e molto amati da adulti e piccini, si annoverano i giochi con le carte. Alcuni esempi di questi giochi sono: il gioco della briscola, il tresette, la scopa e una sua particolare variante, lo scopone scientifico. Questo famoso gioco di carte italiano, probabilmente importato in italia dagli spagnoli nel XVII secolo, è stato pubblicizzato ulteriormente dall'omonimo film, "Lo scopone scientifico" del 1972 con Alberto Sordi. Gioco inoltre molto apprezzato da celebri personaggi come Pirandello, Mussolini, Pertini e Zoff, dei veri appassionati. Lo scopone scientifico gode di diverse varianti di gioco. Una di queste varianti è lo Scopone a Due Giocatori e con questa guida scopriremo come ci si gioca. Buon divertimento.

25

Occorrente

  • Un mazzo da 40 carte
35

Lo scopone a due giocatori necessita innanzitutto di un mazzo di quaranta carte, mazzi piacentini o napoletani (si può adattare anche con mazzi francesi da 52 carte, togliendo dal mazzo le carte 8, 9 e 10). La gerarchia delle carte è quella prevista dal valore nominale di ognuna di esse (A=1, 2=2 .... CAVALLO=9, RE=10). Colui che distribuisce per primo le carte, cioè il mazziere, viene scelto dando una carta ad entrambi i giocatori e ad aggiudicarsi il titolo sarà il detentore della carta più alta. Quindi mazziere da a sé ed all'altro giocatore, dieci carte a testa, riponendo infine le restanti venti carte coperte al centro del tavolo. Esse avranno il compito di costituire il "pozzo".

45

Il primo ad iniziare è l'avversario del mazziere, che pescando dal pozzo gira e mette a terra la prima carta. Viene seguito dal mazziere, che avrà alla prima mano la possibilità di fare scopa, e via di seguito (facendo le necessarie "prese" e qualora la carta giocata non possa fare una "presa" resterà sul tavolo da gioco andandosi ad aggiungere alle altre) fino al completo esaurimento del mazzo in terra. A pozzo terminato, si prosegue a calare ad oltranza le 10 carte in mano sino all'esaurimento. Attenzione, l'ultima mano giocata della smazzata (quindi l'ultima carta giocata) non permette di fare scopa.

Continua la lettura
55

Lo scopo generale è quello di aggiudicarsi una o più delle carte che si trovano sul tavolo da gioco (in gergo "fare una presa"). Il regolamento prevede che per fare una presa, il valore della carta calata sia corrispondente al valore di una delle carte presenti sul tavolo, oppure che sia corrispondente alla somma di due o più carte a terra (esempio se a terra sono presenti A, 2, 3 e 5, e il giocatore cala un 8, può decidere se prendere 5+3, oppure A+2+5. Mentre se a terra sono presenti, ad esempio, 6, 4 e re e il giocatore ha il re, in questo caso può prendere solo la carta di quel valore e non la somma). Qualora sussista tale corrispondenza, il giocatore può prendere la carte (o le carte) e riporle coperte di fronte a sè insieme alla carta giocata. Nel caso si possano prendere tutte le carte dal tavolo con una sola calata si fa una scopa. Al termine della smazzata, si procede al conteggio dei punti. Oltre alle scope, un punto ciascuna, si conta un punto anche per ognuno di questi valori, esclusa la situazione di parità in cui il punto non si conta: carte (se un giocatore si è aggiudicato almeno ventuno carte nella pila delle prese), denari (aggiudicandosene almeno sei), primiera (avere quattro carte di stesso valore ma semi diversi) e Sette Bello (sette di denari). La partita termina al raggiungimento dei 21 punti da parte di un giocatore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

I 5 giochi di carte da insegnare ai tuoi figli

In un'era governata dalla TV, dal PC e da videogiochi che permettono all'utente di calarsi in una realtà sempre più interattiva, è facile perdere di vista il fascino dell'interazione sociale e dei tradizionali giochi che garantiscono divertimento gratuito...
PC

Come giocare a scopa

Chi conosce le carte napoletane sicuramente ha giocato almeno una volta nella vita a scopa. Quando si è in compagnia di amici è divertente organizzare una bella partita. Se si ha il desiderio di cominciare a giocare a scopa e non si ricorda come si...
PC

Come giocare a Misere

Se si sta pensando di organizzare una serata divertente a casa ed invitare qualche amico, non c'è niente di meglio di una bella partita a carte, che mette d'accordo tutti soprattutto durante le festività natalizie. Invece di fare i soliti giochi tradizionali,...
PC

Come Si Gioca A Whist

Il whist costituisce uno dei tradizionali giochi di carte e nasconde una storia singolare, da cui ha avuto origine: esso è nato in Inghilterra nel sedicesimo secolo e si diffuse divenendo molto popolare, fino ad affermarsi nella prima metà del 1700....
Giochi da tavolo

Come giocare a UNO

UNO è un gioco di carte non collezionabili che da oltre 40 anni fa divertire amici e famiglie. Il numero di giocatori varia da 2 a 10, e i mazzi sono formati da carte numerate colorate (Rosso, Blu, Giallo e Verde) e da altre carte "bonus". Queste ultime...
Giochi da tavolo

Ramino: la strategia del gioco

Il Ramino è un gioco di carte di origini anglosassoni, che va giocato con le carte francesi. Il Ramino è così chiamato per il nome dato al Jolly, ossia appunto "Ramino", o anche "matta". Esso presenta diverse varianti, di cui la più famosa è "Scala...
Giochi da tavolo

Briscola: regole di gioco e strategie per vincere

La briscola è un gioco popolare di origini antichissime, giocato in tutta Italia e di grande intrattenimento: basta avere con sé un mazzo e si può giocare con qualsiasi altra persona conosca le regole base. La sua semplicità ne ha fatto la sua fortuna...
Giochi da tavolo

Regole per giocare ad Asso pigliatutto

Asso pigliatutto è una variante del classico gioco di carte conosciuto come scopa napoletana, ed ha lo stesso obiettivo di raccogliere dal banco il maggior numero di carte per totalizzare più punti dell'avversario. Per giocare si usa lo stesso mazzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.