Come si gioca a Shanghai

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tra i giochi più famosi, ai quali avremo senz'altro preso parte durante una festa o in occasione del Natale, figura il celebre Shanghai (o Mikado Game). Esso si compone di una serie di bastoncini, ciascuno dei quali ha un punteggio diverso in base al proprio colore. Lo scopo del gioco è naturalmente quello di fare più punti degli avversari. La difficoltà sta nel liberare ciascun bastoncino senza smuovere di un millimetro gli altri. Occorrono molta precisione e un'estrema delicatezza nei movimenti per raccogliere più bastoncini possibili e vincere la partita. Andiamo allora a vedere come si gioca a Shanghai. Seguiamo le indicazioni riportate all'interno di questa piccola guida.

27

Occorrente

  • Shanghai
  • Carta e penna
37

Disporre i bastoncini sul tavolo di gioco e annotare i nomi dei giocatori

Per giocare a Shanghai, dobbiamo far sì che i bastoncini si trovino disposti sul tavolo. Prendiamoli tutti insieme in una sola mano, senza ordinarli per colore o in altri modi. Ora dovremo lasciarli cadere sul tavolo di gioco, un po' come se stessimo buttando gli spaghetti crudi in pentola. I bastoncini cadranno in modo tale da trovarsi sovrapposti tra loro. Alcuni potrebbero anche cadere in modo diverso, separandosi dal resto del gruppo. Non è un problema, anzi. In questo modo riusciremo a rimuoverli facilmente, accumulando punti senza alcuna particolare fatica. Ora che abbiamo preparato il gioco, annotiamo i nomi dei giocatori su un foglietto. Così facendo, potremo scrivere i vari punteggi alla fine di ogni manche.

47

Estrarre un bastoncino alla volta e accumulare punti

Ora che abbiamo preparato i bastoncini, possiamo cominciare a giocare a Shanghai. Il giocatore più piccolo di età dovrà avviare la partita con il proprio turno. Si inizia estraendo un bastoncino, preferibilmente quello più libero di tutti. Se riusciremo a prenderlo senza muovere gli altri, potremo andare avanti con il nostro turno. Qualora dovessimo urtare uno o più bastoncini vicini al nostro, dovremo posare quest'ultimo e lasciar giocare i nostri avversari. Il turno di ciascun giocatore termina dunque nel momento in cui vengono mossi altri bastoncini diversi da quello che si sta prendendo. Possiamo usare entrambe le mani per questa delicatissima azione.

Continua la lettura
57

Annotare il punteggio alla fine della partita

Quando avremo preso tutti quanti i bastoncini, la partita a Shanghai si potrà considerare conclusa. Ora dovremo calcolare tutti i punteggi, regolandoci in base ai colori dei bastoncini che abbiamo pescato. A ciascun colore viene difatti associato un punteggio. Il bastoncino di colore nero vale 25, quelli rossi 10 e i blu 5 punti. Abbiamo poi quelli verdi, che valgono 2 punti, e i gialli, che corrispondono ad un punto solo. Facendo la somma dei punteggio scopriremo chi è il vincitore. Ovviamente, per avere maggiori opportunità di vincere, dovremo pescare il colore nero. Cerchiamo comunque di non lasciare troppi bastoncini sul tavolo di gioco. In questo modo metteremo un po' in difficoltà gli avversari.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pescare il bastoncino nero per raggiungere un punteggio più alto.
  • Procedere in senso orario per quanto riguarda i turni dei vari giocatori.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Shangai

Shangai è un gioco semplicissimo ma richiede grande pazienza, concentrazione, e attenzione. Adorato e adatto a grandi e piccini, è un gioco da tavolo che tutti conosciamo, sicuramente originario dalla Cina negli anni settanta, ma le sue radici sono...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Senet

Il Senet è un gioco da tavolo molto antico, di certo il più antico tra quelli da noi conosciuti e forse il più antico in assoluto. Veniva praticato nell'Antico Egitto e aveva un elevato valore simbolico: infatti indicava il percorso delle anime nell'aldilà....
Giochi da tavolo

I migliori 10 giochi da tavolo

Quando si sta in compagnia è divertente e piacevole giocare tutti insieme a qualche gioco da tavolo. In commercio ne troviamo davvero tantissimi in grado di soddisfare il divertimento di tutti, che si giochi con amici o con la famiglia è indifferente....
Giochi da tavolo

Giochi da tavolo fai da te

Saper costruire giochi da tavolo può salvare lunghi pomeriggi passati con bimbi che non sanno a che cosa giocare. Anche se esiste la tecnologia delle app, far riscoprire alle nuove generazioni i "giochi di una volta" può essere utile anche per sviluppare...
Giochi da tavolo

Come giocare a Scartajolly

In questa guida verrà spiegato come giocare a Scartajolly in maniera completa. Scartajolly è un gioco di carte consigliato per partecipanti con età superiore agli 8 anni. Per giocare si utilizza un classico mazzo di carte da Ramino (104 carte + 4 jolly)....
Giochi da tavolo

Strategie per vincere a Rummikub

Rummikub è il gioco più popolare al mondo, fu inventato negli anni quaranta da i Ephraim Hertzano, fu anche premiato come miglior gioco dell'anno negli anni ottanta. Questo gioco è basato sul gioco del ramino tradizionale, la differenza tra i due...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Shangai

Chi non ha mai giocato a Shangai? Sicuramente oggigiorno sono in molti a non averci mai giocato, ma un tempo si trattava di uno dei giochi più divertenti per passare le lunghe e calde serate estive con gli amici. In apparenza il gioco è semplicissimo,...
Giochi da tavolo

Briscola: regole di gioco e strategie per vincere

La briscola è un gioco popolare di origini antichissime, giocato in tutta Italia e di grande intrattenimento: basta avere con sé un mazzo e si può giocare con qualsiasi altra persona conosca le regole base. La sua semplicità ne ha fatto la sua fortuna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.