Come si gioca a Fantascatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fantascatti, originariamente Geistesblitz, è un gioco da tavolo per bambini dai 6-7 anni in su. Edito da Giochi Uniti ed ideato da Jacques Zeimet vanta una grafica accattivante ed oggetti in legno molto ben realizzati. Dalle regole semplicissime, appassiona anche gli adulti. Ogni partita, per 2-8 giocatori, orientativamente dura 20 minuti, garantendo tanto divertimento e risate. L'ambientazione è surreale. Il fantasma Baldovino infesta un castello. Per dispetto vuole far sparire alcuni oggetti. Tuttavia, prima di procedere, li immortala con una macchina fotografica sgangherata. Lo strumento modifica tutti i colori degli oggetti, confondendo un po' Baldovino. La scatola del gioco si compone di un mazzo di carte colorate e di 5 oggettini in legno: una poltrona, un fantasma, una bottiglia, un libro ed un topo. Ma ecco come giocare a Fantascatti.

27

Occorrente

  • Scatola con il gioco
  • 2-8 giocatori
37

Il setup

Giocare a Fantascatti richiede abilità, rapidità ed associazione mentale. Il setup è semplicissimo. Sul tavolo vanno disposti in ordine casuale i 5 oggetti colorati: la poltrona rossa, il topo grigio, la bottiglia verde, il libro azzurro ed il fantasma bianco. A questo punto, si mescola il mazzo di carte ed un giocatore con estrema rapidità deve girarne una. Ogni tessera raffigura due oggetti tra quelli in legno disposti sul tavolo di Fantascatti. Le combinazioni di soggetti e colori sono sempre diverse.

47

Il gioco

Giocare a Fantascatti non è per nulla semplice. Le associazioni ed il ragionamento devono avvenire rapidamente e senza errori. Dopo aver scoperto la carta, ciascun giocatore ha due possibilità. Se la tessera raffigura almeno un elemento dello stesso colore originario, il giocatore deve subito associarlo a quello sul tavolo. Facciamo un esempio. La carta scoperta mostra una poltrona rossa ed il fantasma blu. Il player più veloce deve afferrare la corrispondente sedia sul tavolo di gioco di Fantascatti, per aggiudicarsi la carta.

Continua la lettura
57

La vittoria

Fantascatti diventa ancora più emozionante ed interessante quando le carte raffigurano soggetti di colori differenti dagli originali. Pertanto, nel caso in cui viene estratta una tessera con il fantasma grigio su una poltrona verde bisogna scegliere un oggetto sul tavolo diverso da quello della carta, anche nei colori. Pertanto, in questo caso si opta per il libro azzurro. Chi sbaglia perde di volta in volta una carta conquistata. Vince chiaramente chi ne accumula di più alla fine della partita. Fantascatti è un gioco divertente, ma che mette a dura prova la mente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Osservare attentamente carta ed oggetti per un'associazione corretta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come si gioca a Macchiavelli

Il Macchiavelli è un gioco di carte da tavolo molto popolare. I giocatori possono essere dai cinque in su, mentre il mazzo di carte utilizzato è lo stesso del poker (cioè le carte francesi). Si tratta di un gioco molto semplice e più facile da capire...
Giochi da tavolo

Come si gioca a Shanghai

Tra i giochi più famosi, ai quali avremo senz'altro preso parte durante una festa o in occasione del Natale, figura il celebre Shanghai (o Mikado Game). Esso si compone di una serie di bastoncini, ciascuno dei quali ha un punteggio diverso in base al...
Giochi da tavolo

Come si gioca a The Game

The Game, in italiano "il gioco", è un gioco nato nel regno unito e che ha l'ambizione di conquistare il mondo. Una volta che si inizia a giocare non si può più tornare indietro. Non serve assolutamente nulla per giocare, anche se è gradita una buona...
Giochi da tavolo

Come si gioca a carambola

La carambola è un gioco che si può praticare in un qualsiasi tavolo da biliardo classico. Questa, a differenza della versione più conosciuta, permette solo a 2 persone di giocare. Qui sarà possibile utilizzare di solo 3 palle (solitamente di colore...
Giochi da tavolo

Come si gioca a Carcassonne

Carcassonne è un gioco da tavolo che prende il nome dall'omonima città della Francia famosa per le sue mura e le sue fortificazioni ed ambientato in epoca medievale. Lo scopo del gioco sarà quello di ricreare dei paesaggi medievali attraverso delle...
Giochi da tavolo

Come si gioca a Bicchieri sprint

Ideato da Haim Shafir ed illustrato da Yaniv Shimoni e da Barbara Spelger, bicchieri sprint è un gioco semplice e veloce di destrezza del 2013 in cui i partecipanti hanno come scopo finale, quello di essere più rapidi degli altri concorrenti a disporre...
Giochi da tavolo

Come si gioca a Game of thrones - Board game

Il Trono di Spade ha avuto un successo incredibile con l'uscita dell'omonima serie TV ispirata ai romanzi di George R. R. Martin, tanto che oltre ai gadget, agli eventi dedicati e quanto altro, il gioco da tavolo - uscito nel 2003 - è andato incontro...
Giochi da tavolo

Come si gioca a Passa la bomba junior

Al giorno d'oggi i giochi da tavolo rappresentano indubbiamente uno dei passatempi preferiti di sempre. Sono infatti davvero tantissime le persone che, nonostante i continui sviluppi tecnologici e la costante diffusione di dispositivi elettronici, si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.