Come ottenere animali super rari in Fantasy Forest

Tramite: O2O 16/06/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida verranno dati utili consigli e dettagli su come ottenere animali super rari in Fantasy Forest. In questo gioco avrete la magica esperienza di allevare delle creature comuni per far nascere degli esseri fantastici come cavalli alati e uccelli infuocati. Questi possono essere suddivisi per tipologia, in base alle loro caratteristiche. Ognuno, di conseguenza, ha delle proprietà particolari con pregi e difetti. Tramite questo articolo avrete la possibilità di avere maggiori dettagli, sopratutto circa le bestie definite ad alto valore con un indice di rarità molto importante. Prendete carta e penna e segnatevi tutto ciò che vi può interessare riguardo questo magico ed entusiasmante gioco. Vediamo insieme come procedere.

25

Utilizzare le gemme

Come prima cosa, è bene ricordare che si tratta di un sistema di gioco completamente virtuale che sfrutta la connessione ad Internet. Si può entrare nell'avventura gratuitamente, ma per dover prendere certi oggetti bisogna pagare. Il primo individuo di grande interesse che potete ottenere è senza dubbio "Mantimagma". Per averlo serviranno ben 600 gemme e ricordatevi che esso ha un periodo di incubazione di circa quindici ore. Si tratta di un animale misto che comprende sia il tipo terra che il fuoco.

35

Pagare con le pietre preziose

In seguito, è possibile ricordare anche la "Fenice Cosmica", uno stupendo uccello di categoria mista tra oscurità e fuoco. Il valore è molto più elevato del precedente, infatti servono ben 1000 pietre preziose per poterlo avere. Il tempo di accoppiamento si addice intorno alle quindici ore. Stesso discorso e analoghe caratteristiche valgono per il "Bue di Onice", altra creatura definita super rara all'interno del gioco.

Continua la lettura
45

Attendere una lunga incubazione

Se desiderate possedere un individuo con caratteristiche che comprendono l'elettricità e la natura, è consigliato puntare sulla "Sfingiscossa". Per poterlo ricavare dovrete pagare 1200 pietre, senza dimenticare che l'incubazione si aggira attorno alle venti ore. Simile come tempi e prezzi è senza dubbio "Ippogrifo", per tutti coloro che amano l'acqua unita alla corrente elettrica.
Nella vasta lista si può anche prendere in considerazione l'idea di ottenere il "Terradattilo", appartenente alla famiglia dei mostri terrestri. Infine, sarebbe bene mettere in evidenza che questi esseri citati, che appartengono ad uno stadio di valore molto elevato, non sono in realtà i primi della scaletta. Infatti, sul podio si possono anche trovare quelli che vengono identificati come ultra rari. Questi sono leggendari e vi fanno parte "Unicorno di Cristallo" e "Drago di Smeraldo".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

iPhone e iPad

I migliori giochi di ruolo per iPhone

I giochi di ruolo, comunemente noti anche come GDR, sono delle avventure nate inizialmente come giochi da tavolo (basti pensare al capostipite del genere, Dungeons & Dragons), in cui ci si avventura vestendo i panni di un personaggio e facendolo muovere...
iPhone e iPad

Come giocare a Summoners War

Summoners War è un wargame fantasy nel quale si contrappongono sul campo di battaglia delle razze tipiche di un universo fantasy: nani, orchi, elfi e tanti altri ancora. Il titolo in questione rappresenta il debutto di una nuova società produttrice...
iPhone e iPad

Pokemon Go: come trovare Snorlax

Se sei un giocatore di Pokemon GO e grande fan dell'anime e vuoi catturare Snorlax per completare il tuo Pokedex, sei sulla giusta guida. Questo articolo fa al caso tuo, perché ti sveleremo in tre semplici passi il modo in cui trovarlo. Così facendo...
iPhone e iPad

Le migliori carte di Clash Royale

Clash Royale è uno dei videogiochi più amati da chi possiede uno smartphone ed è appassionato in giochi di strategia. Esso è stato sviluppato nel 2016 da un'azienda finlandese e, successivamente, il suo successo si è esteso anche in altri paesi e...
iPhone e iPad

I migliori giochi di simulazione per iPhone

I nostri smartphone, specialmente quelli di casa Apple, ormai sono diventati nostri compagni di gioco e sono a tutti gli effetti delle gamestation. I giochi sono tutti scaricabili dal noto App Store di casa Apple, e sono davvero tanti, divisi per categorie,...
iPhone e iPad

I migliori giochi da usufruire con l'iPad

L'interazione digitale ha subito una vera e propria impennata grazie alla commercializzazione dell'iPad, che è diventato un'appendice irrinunciabile delle nostre giornate. Funzionale per il lavoro, ha occupato un ruolo di rilievo anche nell'ambito del...
iPhone e iPad

iPad: i migliori giochi sulla natura

Uno dei momenti più belli vissuti da un utente, che si può rivelare allo stesso tempo uno dei più frustranti, è sicuramente la ricerca di una nuova applicazione o di un nuovo gioco nel famoso "negozio" virtuale che è l'App Store. È molto facile,...
iPhone e iPad

Clash Royale: strategie per vincere nella sfida 2 contro 2

Clash Royale è un videogioco in voga dal 2016 che ha spopolato tra giovani e meno giovani di ogni nazionalità. Il gioco si svolge in arene, dalla prima alla undicesima o leggendaria, a seconda del livello di gioco raggiunto. Lo scopo, per tutti o quasi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.